Sondaggio elettorale di Istituto Piepoli sulle intenzioni di voto degli italiani

Intenzioni di voto secondo l' Istituto Piepoli. SOndaggio pubblicato da LA STAMPA.

I dati in %:

PDL: 31
Lega Nord: 10.5
FLI: 5
UDC: 5,5
PD: 25.5
IDV: 5.5
Altri partiti del centrsinistra ( FED,SINISTRA,VERDI,SOCIALISTI): 2.5
Movimento 5 Stelle: 2.5
Altri partiti: 5.5

Metodo: CATI
Campione: 500 casi
Sondaggio realizzato il 15 Novembre.
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

3 commenti:

  1. Il PDL addirittura al 31%? Una distanza tra il CDX (considerando anche la Destra di Storace) e il CSX di oltre 5 punti ? Nemmeno la berlusconiana e di parte Ghisleri arriva a tanto.
    Sondaggio che dimostra, se qualcuno ancora non l'avesse capito, quanto sia fazioso e filo-governativo il signor Piepoli a cui non affiderei nemmeno un sondaggio di quartiere. E mai possibile che su 10 sondaggi che vengono diffusi almeno la metà sono manipolati da Berlusconi???

    RispondiElimina
  2. Non so quanto ma sicuramente i sondaggi elettorali hanno un valore anche come condizionamento elettorale. Soprattutto per chi è alla ricerca di una maggioranza governativa forte.
    Il discorso diventa ancora più importante per quei partiti che rischiano di non raggiungere lo sbarramento. Se il partito A è dato al 3.5 il Sig. Rossi può essere incentivato a votarlo perchè vede vicino il raggiungimento del 4 %.
    Se il partito A è quotato prima delle elezioni al 2,5 probabilmente il sig. Rossi tenderà a non votarlo per non disperdere il proprio voto su un partito ritenuto spacciato dai sondaggi

    RispondiElimina
  3. Esatto Socu,i vari Piepoli e Ghisleri hanno questa funzione ossia quella di spingere molti elettori incerti, confusi, disorientati o semplicemente non schierati a votare per Berlusconi. E' ovvio che se si diffonde l'idea che il PDL e la Lega continuano ad essere forti molti elettori incerti torneranno o continueranno a votare per Berlusconi.

    RispondiElimina