I sondaggi elettorali sul Movimento 5 Stelle a Piazzapulita

Di seguito tutte le tabelle dei sondaggi Ipr Marketing sul consenso del Movimento 5 Stelle appena presentati nella puntata di questa sera di Piazzapulita.
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

18 commenti:

  1. Per quel cojonazzo che da mesi ripete in modo ossessivo che gli elettori del m5s provengono per la maggior parte dal pdl ecco la risposta nell'ultima scheda. Vengono sia dal pd che dal pdl e in maggioranza dal primo. Ora, forse non ripeterai per altri 10 mesi la stessa stronzata.

    RispondiElimina
  2. ...quel cojonazzo...stronzata ...ecc ecc
    Mi scusi sig. Homer, lo dico anche per conoscenza di miei compaesani simpattizzanti m5s. Guardi che questo ritornello (mi ricorda la lega nord primi tempi) di tutti gli altri sono ladri, bastardi, stronzi ecc. ecc. è fastidioso. Ma perchè non cominciate a imparare a non offendere chi la pensa diversamente da voi?
    Personalmente, guardi, ho intenzione di votare SEL, ma non mi sono mai permesso di offendere chi farà una scelta diversa.

    RispondiElimina
  3. beh, caro Homer, gli elettori del m5s, da qualsiasi parte provengano, come sono venuti, se ne stanno andando.
    Ora insulta pure

    RispondiElimina
  4. ...SECONDO ME TUTTI I SONDAGGI SONO FALSI PERCHE' LA QUOTA DEL MOVIMENTO 5 STELLE E' BEN PIU' ALTA MA COME SEMPRE IN ITALIA SI CERCA DI SOMMERGERE L'AVVERSARIO CON TANTE CAZZATE...SARA' UN PIACERE VEDERE LE FACCE DEI PIDDINI E DEI PIDDIELLINI QUANDO PRENDERANNO UNA BELLA SVEGLIA ELETTORALE...!!! SPAZZATI VIA DAGLI ITALIANI E SIAMO SOLO ALL'INIZIO...

    RispondiElimina
  5. 16:40

    + che guardare la forma dovresti guardare chi voti, vendola il pluri indagato (sanità, acqua, etc.) ce nè per tutti i gusti.
    L'italiano è fatto così, guarda la forma non la sostanza e come al solito je lo mettono su per il culo.
    Quando ve sveglierete?

    RispondiElimina
  6. MA CERTAMENTE, I SONDAGGI SONO FALSI.
    Molti che ora dicono di votare il M5S, nelle urne voteranno seriamente, non certo per casaleggio
    Il M5S è al 6-7% max
    ... e scrivi minuscolo .....

    RispondiElimina
  7. sulla democrazia interna al movimento,da che pulpito viene la predica, partiti corrotti e finanziati dal denaro pubblico, giornali sovvenzionati pure con soldi pubblici e giornalisti pennivendoli a libro paga dei loro padroni.

    RispondiElimina
  8. @Anonimo delle 21:14

    Guarda che in ogni paese civile ci sono i finanziamenti ai partiti e ai giornali, e dove ciò non avviene partiti e giornali sono ancor più schiavi delle lobby. Un pò come il fatto quotidiano, che dopo che è stato "comprato" da Casaleggio, che è entrato nell'azionariato, è diventato l'organo di partito grillino

    RispondiElimina
  9. "Comprato" da Casaleggio? Organo di partito grillino? Madonna che ignoranza.. Solo perchè il Fatto Quotidiano non prende di mira il m5s come fanno gli altri giornali che prendono finanziamenti pubblici, non vuol dire che il Fatto sia il giornale di Grillo..

    Il fatto è l'unico giornale che si autofinanzia e che vive perchè la gente lo compra e lo critichi pure? Fossero tutti come il fatto, senza finanziamenti pubblici, ne rimarrebbero si e no 3 di giornali..

    Poi scrivi che in ogni paese civile ci sono i finanziamenti ai partiti..
    1 Noi non dovremmo averli perchè, giusto o sbagliato che sia, un REFERENDUM ha deciso nel 93 che i partiti non debbano avere finanziamenti. Di conseguenza può anche essere che il popolo ha deciso una stronzata ma in democrazia (potere del popolo) il referendum deve contare. O no? Come fai a non avere rispetto dei refendum e a credere nella democrazia?
    2 Negli altri paesi europei i finanziamenti sono più bassi (oltre al danno la beffa). In Inghilterra sono super esigui. Qui uno dei pochi articoli "buoni" di Bechis http://www.liberoquotidiano.it/news/982778/Bechis-soldi-ai-partiti-Casta-l-Italia-ha-il-record-europeo.html
    3 Se non ci fossero finanziamenti pubblici per nessun partito e se i finanziamenti privati venissero tutti resi visibili in modo trasparente, allora il problema delle lobby non ci sarebbe. L'importante è la trasparenza.
    4 Ti ricordo tra l'altro che "nel febbraio 2006, mentre stava morendo la legislatura del governo Berlusconi due e stava per arrivare il governo Prodi due, in fretta e furia i partiti fecero una norma che alzava il tetto sopra il quale i partiti devono dichiarare da chi prendono i soldi. Questo tetto era di 5. 000 Euro (dieci milioni di vecchie lire): se uno riceveva un finanziamento sotto i 10 milioni di vecchie lire, sotto i 5. 000 Euro non era obbligato a dichiararlo nella dichiarazione pubblica alla Camera dei finanziatori. Se invece superava quella soglia doveva dichiararlo, altrimenti era un finanziamento illecito, se veniva scoperto. Bene, hanno alzato da 5 a 50. 000 Euro questa soglia e quindi, dal 2006, un politico o un partito che ricevono dei soldi in nero da un’azienda, in cambio di cosa non lo saremo mai, non sono neanche obbligati a dichiararli e conseguentemente si è creata una gigantesca area di franchigia che consente a ogni singolo politico di intascare ogni anno fino a 50. 000 Euro in nero e, con 50. 000 Euro in nero, naturalmente ce ne sono a sufficienza per farsi pagare la campagna elettorale da qualcuno che non vuole comparire, in cambio di qualcosa naturalmente, senza neanche il rischio che il magistrato possa chiederti chi ti ha dato quei soldi, perché non è più reato."

    come ci racconta Marco in questo splendido passaparola http://www.beppegrillo.it/2010/03/ad_personam.html#*p4*

    Dunque caro Gabriele se ti informassi sapresti che già ora i partiti sono in mano alle lobby, in quanto bastano 10 finanziamenti da 50000 euro per donare al partito mezzo milione di euro senza che il partito debba dichiarare nulla. Rendere tutti i finanziamenti trasparenti e cancellare questa legge basterebbe a non far finire i partiti in mano alle lobby. Ci vuole tanto? No, solo buona volontà.

    RispondiElimina
  10. x guaitoli

    L'AZIONARIATO del fatto quotidiano:

    Francesco Aliberti 16,26%
    Chiarelettere 16,26%
    Luca D'Aprile 16,26%
    Cinzia Monteverdi 16,26%
    Antonio Padellaro 16,26%
    Bruno Tinti 8,13%
    Marco Travaglio 4,87%
    Peter Gomez 3,25%
    Marco Lillo 2,43%

    http://it.wikipedia.org/wiki/Il_Fatto_Quotidiano

    Ma la notizia che casaleggio ha comprato il fatto quotidiano dove lo hai letto sul corriere dei piccoli?
    Lol, patetico.

    RispondiElimina
  11. Dario scrive : Dunque caro Gabriele se ti informassi sapresti che già ora i partiti sono in mano alle lobby,
    CERTO, CASALEGGIO INSEGNA

    solo 100 persone a Milano, caspita, un bel flop ...
    chi era a Milano

    RispondiElimina
  12. Azz Anonimo hai capito tutto del mio discorso! Sei un tipo sveglio!

    Riguardo l'iniziativa invece, era un'iniziativa come un'altra del m5s. Non avendo rimborsi elettorali il m5s non è che può fare chissà quanta pubblicità e non ha ogni giorno un esponente in tv quindi non mi stupisce che certe iniziative, seppur valide, siano poco frequentate. In più oggi non c'era nulla di granchè importante, era solo un anniversario in quanto sono passsati 5 anni dal primo V day, era una cosa simbolica, non è che oggi si raccoglievano firme o cos'altro..

    Se al prossimo V day (se mai ce ne sarà un altro) ci sarà poca gente, allora lì si che si potrà parlare di flop.

    E mi raccomando informati, perchè avendomi parlato di flop per un evento meramente simbolico, mi sembri molto poco informato e molto propenso all'abboccare all'amo dei pennivendoli, il che è triste.

    RispondiElimina
  13. ops .. intendevo Basta andare in TV
    scusate ...

    RispondiElimina
  14. Intendevi chi? Chi sei tu? Ragazzi ma ci vuole tanto a firmarsi con un nickname qualunque? Di cosa avete paura? Non vi rintraccia nessuno tranquilli.. Non si capisce mai nulla dopo qualche commento perchè non si firma quasi mai nessuno, cosa vi costa firmarvi? Firmatevi con "Scemo chi legge" se vi aggrada ma firmatevi cavolo!

    RispondiElimina
  15. Grillo parlante9 settembre 2012 00:24

    Certo che a furia di insultare gli altri si finisce per essere insultati, ma quando questo avviene è perchè si è antidemocratici, contro il movimento, ecc. Adesso anche i non addetti ai lavori cominciano a capire chi suona il piffero. Grillo lo agita solo....

    RispondiElimina
  16. Ma cosa siete? tifosi di squadre di calcio? avete contenuti? prove per tesi come quella di favia? abbiamo bisogno di più fatti e meno chiacchiere ma vedo che qui si ama solo fare gli ultras.
    Ma quanti anni avete? di cervello intendo..
    Cercate di aprire gli occhi e che un movimento non scende così facilmente di percentuale nella realtà perchè chi ha cambiato e fatto una scelta precisa si informa e viene fregato di meno dalla propaganda che fa la stampa asservita.. ma vabbè ognuno faccia le sue scelte, saranno i suoi figli ad insultarlo.
    Avete il dovere morale di aprire gli occhi in un tempo come questo, e darvi da fare per riprendere in mano il paese senza fare le marionette che fanno il tifo come allo stadio.
    Alla faccia dell'educazione, confrontate i programmi sugli stessi punti e statevi zitti. In ogni caso quelli del movimento finora hanno sempre rispettato il programma elettorale, ormai da anni all'opera, infatti crescono sul territorio come un virus, la propaganda dei media sarà prima o poi vana.
    Mario C.

    RispondiElimina
  17. Mah, io non credo che l'M5S prenderà il 15%... Il dato giusto è quello della prima tabella, intorno all'8%. Qui da me, a Pomezia (RM) la maggior parte dei miei amici che andavano alle riunioni non vanno più, c'è molta delusione, cosa che non avevo percepito mesi fa. Boh...secondo me sarà un grosso flop. Colpa di chi? Mah, secondo me di Grillo innanzitutto, ma anche dei responsabili piu' stretti, che a quanto mi dicono e a quanto vedo sono molto "pecore". Ma mi dicono anche che in alcune riunioni son venute fuori importanti differenze di pensiero su alcuni temi, su cui gli ex-elettori di pd e pdl si sono scontrati pesantemente. Insomma, era abbastanza prevedibile. Mi piace il fatto che l'M5S aiuti a scardinare il Parlamento e fare piazza pulita, ma politicamente è un movimento, come tutti i movimenti, destinato a morire in breve tempo. E penso anche che sia giusto cosi', e che sia un bene.

    RispondiElimina
  18. I sondaggi delle TV e dei giornali TUTTI politicizzati sono falsi. Avranno delle brutte sorprese. Il M5S, secondo quello che vedo, avrà una percentuale molto più alta o almeno spero che gli italiani non votino sempre i soliti partiti incapaci, collusi e corrotti.

    RispondiElimina