Ipotesi di coalizioni il sondaggio CISE

Nella sua ultima ricerca CISE ha realizzato un sondaggio elettorale ipotizzando quattro coalizioni politiche.
Sondaggio condotto da Demetra su un campione di 1.309 casi con metodo C.A.T.I. Tra il 22 ed il 28 dicembre 2012.
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

31 commenti:

  1. se le percentuali sono queste e' giusto che gli italioti avranno quello che si meritano!!!

    RispondiElimina
  2. Fare sondaggi fino a quando lo scenario non sarà definito con chiarezza è come pestare acqua nel mortaio... cioé assolutamente inutile !

    RispondiElimina
  3. Caro Alex, penso che l'unica variabile sia che B. si allei o no con la lega, ma per il resto a meno che che Bersani si metta con Berlusconi o Monti con Grillo non vedo molte possibilità di situazione diversa.
    Probabilmente il PD si metterà con Monti, ma dopo le elezioni, perciò per quanto riguarda la situazione elettorale la trovo corretta ed a 2 mesi dall'elezione è giusto iniziare a sondarla.

    RispondiElimina
  4. Piacerebbe ai filo-montiani,ma questo sondaggio è falso!PDL+Lega+Fratelli d'Italia+La Destra sono al 33%!
    CISE e Demetra sono buffoni da denuncia!

    RispondiElimina
  5. Ho appena telefonato a questi buffoni,si sono scusati,dicendoche il sondaggio"forse" non è accurato!AHAHAH

    RispondiElimina
  6. Simo posso farti una domanda?
    Ma a te piace il fatto che nel Pdl ci sia di nuovo Berlusconi come leader, e che non ci siano le primarie? Giusto per capire..

    RispondiElimina
  7. Simo simonelli ma fammi il piacereeee!!!!!

    RispondiElimina
  8. Simo, stai tranquillo che il 33% è una chimera, andrà benone se arrivano al 22%, ma non credo ci riusciranno.

    RispondiElimina
  9. Sia chiaro che io non sto difendendo nessuno,il mio è un discorso puramente tecnico e si riferisce al sondaggio in essere.Non faccio discorsi di carattere politico,anche perchè facendo parte dell'apparato di un partito,sarebbe fuori luogo.Però,vorrei far presente che se PDL+LEGA+Fratelli d'Italia+La Destra e patitelli minori hanno in questo sondaggio il 21%,c'è qualcosa che non va,anche perchè i sondaggi da noi commissionati a diversi istituti di ricerca,ci danno tutti questi partiti insieme a percentuali ben superiori,mentre la Lista Monti non supera l'11% e qui viene data a più del 23%!

    RispondiElimina
  10. Avendo i dati reali,credo che qualcuno di voi si ricrederà presto.Comunque è inutile convincere chi ha già la sua idea fissa.Buon Anno!

    RispondiElimina
  11. appunto, qui c'è gente per bene, va a raccontarla alle vecchiette la storia del togliere l'imu, forse qualcuna la convinci e ti guadagni il pane

    RispondiElimina
  12. Si capisce sempre chi vince le elezioni in base all'aria che tira. Lo si è capito negli anni precedenti e lo si capisce anche ora. La militanza che attualmente si vede in giro è quella di csx e quella del m5stelle. Altre, pdl e lista monti sono nelle catacombe e non si propongono(cosa dicono?). In queste elezioni la tv servirà a pochissimo. Sarà la miltitanza territoriale a fare la differenza. Credo che il sondaggio del Cise sopravvaluti troppo lista monti e pdl(troppo) e sia in linea con quello del csx. Sottovaluta molto il m5stelle. Non mi stancherò mai di dirlo: tra due mesi il m5stelle sarà una sorpresona. Come già avvenuto in passato.

    RispondiElimina
  13. C'era un altro fenomeno prima delle ultime comunali che girava su internet dicendo di avere le cifre dei sondaggi reali. Poi è sparito avendo fatto una figura barbina. Chissà....

    RispondiElimina
  14. Con il M5S che oscilla tra il 15% ed il 20% ed altri partitini con numeri intorno o sotto l'1%, resta sì e no il 75-80% di voti utili a formare coalizioni "vincenti"; questo considerando che ci sono tre schieramenti in gioco fa sì che in pratica basterebbe che una coalizione superi il 30% per vincere in ogni regione al senato. E' l'aberrazione della attuale legge elettorale, che fa sì che con il 35 per cento dei voti validi (che saranno il 50% degli aventi diritto al voto) quindi con sì e non il 20% degli italiani con diritto di voto si abbia la maggioranza assoluta. E continuano a chiamarla democrazia

    RispondiElimina
  15. Reali o meno,sono sondaggi commissionati a diversi istituti di ricerca,poi ognuno valuterà come vuole.Io non porto l'acqua al mulino di nessuno!

    RispondiElimina
  16. ho scovato questo sito con sondaggio aperto, che ne pensate?

    www.sondaggielezioni2013.it

    cliccate su risultati, ci sono mese per mese.

    RispondiElimina
  17. @Unas
    Purtroppo lo vedo poco attendibile per diverse ragioni:

    - Quello che vedi è solo il popolo di internet, ce nè tutta una parte che non usa internet e che almeno all'80% non vota m5s.

    - potrebbe essere stato linkato dal blog di grillo o passato su qualche commento del blog e già quello orienterebbe i sondaggi in modo assoluto anche perchè si parla di 4-5000 voti ogni mese quindi molto ristretti rispetto agli avventori del blog.

    - ultimo ma non ultimo, la possibilità di votare è data solo attraverso l'immissione di una email per giunta neanche convalidata, in sostanza un singolo utente può votare anche 1000 volte.

    Pur essendo un sostenitore del m5s non lo vedo realistico anche se sicuramente la media di questo partito alle elezioni non sarà del 15-16% come tutti i sondaggi pilotati vogliono far credere.

    RispondiElimina
  18. Secondo me i due uomini forti della lega, Maroni e Tosi, non si alleeranno mai con Berlusconi perchè è politicamente (e quasi pure biologicamente) cadavere, eppoi butterebbero Bersani nelle mani di Monti ed i leghisti tutto vogliono meno che un nuovo governo Monti.
    Per cui regaleranno a Bersani Palazzo Chigi lasciandogli i seggi lombardi del Senato, così prenderanno due piccioni con una fava, consegneranno Berlusconi alla magistratura prendendosi quindi i suoi voti al nord, e faranno sparire Monti dal panorama politico.
    E chissà che un Bersani molto forte non sia ben disposto a regalare qualcosa in termini di feferalismo vero a Maroni, di cui sembra sia un buon amico.
    Io un paio di anni fa dialogavo su un blog ora chiuso con un vendoliano emiliano e con un leghista veneto, che erano ottimi amici anche di persona (abitavano poco lontano), e credo che all'interno dei loro partiti fossero di un qualche peso.
    Chissà che la fregatura di Berlusconi non parta da lontano.

    RispondiElimina
  19. sondaggio abbastanza veritiero, a mio avviso, anche se manca il polo di Ingroia che per quanto possa prendere una percentuale bassa comunque andrebbe inserito per una corretta definizione del campo entro cui il cittadino deve scegliere...

    RispondiElimina
  20. La situazione politica della Lega Nord è molto complicata, infatti stando a quasi tutti i sondaggi potrebbe vedere dimezzata la sua rappresentanza sia alla Camera che al Senato, il che significa che "sparirebbero" più di 40 poltrone molto importanti; forse correndo da sola prenderebbe qualcosa in più in termini percentuali, ma gli eletti sarebbero forse meno che se si alleasse con il PDL (per esempio in Lombardia al Senato). Ma se corre da sola il CSX potrebbe avere la maggioranza assoluta in entrambe le camere e se poi Bersani facesse veramente qualche passo importante verso il federalismo come andranno a raccontare ai loro elettori che loro leghisti non ci son riusciti in 20 anni e la sinistra invece sì, sarebbe un suicidio politico. Questi, secondo me, sono i due veri dilemmi della Lega Nord:
    1) più voti o più eletti ?
    2) il federalismo fatto da altri è ben accetto o va ostacolato ?

    Vedremo nei prossimi giorni cosa sceglieranno

    RispondiElimina
  21. Il discorso alleanza pdl-lega è molto semplice.
    Se il pdl avesse avuto ancora oggi grossi consensi la lega si sarebbe buttata a tuffo nell'alleanza perchè si sa il soldo ed il potere passano davanti a tutto, ma dato che il pdl è destinato a rimanersene fuori dal governo, la lega ha tutta la convenienza di rimanere da sola, sia per riprendere un pò di voti, sia per far vedere (virtualmente) che con le schifezze del governo berlusconi loro non hanno nulla a che fare, cosa poco credibile, ma si sa, chi ci vuol credere (i leghisti) ci crede.

    RispondiElimina
  22. Però se non si alleano con il PDL alle politiche perdono quasi sicuramente il presidente della regione Lombardia e al massimo tra due anni si deve votare in Piemonte e Veneto ....

    RispondiElimina
  23. Guardate che la Lega se corre da sola,oltre a perdere Lombardia,Veneto e Piemonte entra in parlamento con pochissimi parlamentari e diventerà ininfluente.Io credo che alla fine PDL e Lega si alleeranno,non vedo alternativa per loro.

    RispondiElimina
  24. Per la Camera non rischia nulla, perchè il 4% dovrebbe superarlo e per il Senato la soglia dell'8% la raggiunge nelle 4 regioni del Nord e ci va vicino in Liguria. In fondo prende una decina di senatori, se si alleasse arriverebbe a 12-13, non è molta la differenza, mentre alla Camera un 1-2% in più che potrebbe prendere correndo da sola equivarrebbe a circa una decina di deputati in più. Ma lo sanno bene, per questo stanno valutando la scelta migliore. Puro tornaconto.

    RispondiElimina
  25. dimenticate una cosina fondamentale: se si alleano con il pdl perdono il 40% del consenso alle politiche.

    RispondiElimina
  26. Anch'io penso che un'allenza pdl lega in questo momento porterebbe molti voti fuori da quel patto. Anche perchè sarebbe un'alleanza priva di contenuti(erano già in rotta prima delle dimissioni di berlusconi,altro che complotto.) In veneto sopratutto la base elettorale non vuole saperne di berlusconi. Ma anche in Lombardia, visto che Albertini drenerà un bel pò di voti e Maroni potrebbe anche non vincere, anche se alleato del pdl. Condivido quello che scriveva Homer e Dario. Alla lega non converrebbe fare un'alleanza. Si mettono contro i propri elettori. Contenti loro....

    RispondiElimina
  27. Avete visto il sondaggio di oggi di Piepoli??E' molto vicino ai miei dati,con il flop della Lista Monti,che comunque ormai era un flop più che annunciato.

    RispondiElimina
  28. Veramente l'uktimo sondaggio del 2-1-2013 da il cds ad un totale del 28%, praticamente quanto dicevo io giusto ieri, molto diverso dal tuo 33% Simo.

    http://2.bp.blogspot.com/-55P3CQBtrgw/UOQvmxpn-6I/AAAAAAAAKuI/C4eBW7PSlH4/s1600/piepoli.png

    RispondiElimina
  29. Quello di Piepoli di ieri gli da il 30,5%,più altri piccoli di Centro-destra all'1,6%!Quindi siamo al 32,1,contro il 33 che gli davo io.
    Tra l'altro ne ho uno commissionato dal partito che ho avuto proprio stamattina che da alla coalizione un 32.7%!Non ho link,fidatevi sulla parola!:-)
    Al di là di questo,bisogna comunque notare che il centro-sinistra ha un notevole vantaggio,spiace per il M5S che è in caduta libera.Monti proprio non va,credo che da qui in poi non potrà che peggiorare e le due solite coalizioni di centro-destra e centro-sinistra si spartiranno i voti.Da notare che alla camera il centro sinistra avrebbe comunque 340 seggi,quindi maggioranza assoluta sufficiente a governare,al senato potrebbe comunque averla,bisogna vedere cosa succederà in Lombardia e Sicilia e soprattutto se PDL e Lega si alleeranno,altrimenti il problema nemmeno si pone.

    RispondiElimina
  30. Le mie previsioni sul futuro governo sono molto diverse, le puoi trovare su un altro articolo. Cmq il sondaggio di piepoli è questo:

    http://2.bp.blogspot.com/-55P3CQBtrgw/UOQvmxpn-6I/AAAAAAAAKuI/C4eBW7PSlH4/s1600/piepoli.png

    e mi sembra che dia altre percentuali rispetto a quelle da te citate.

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina