Sondaggio elettorale sul consenso ai candidati Premier

Sondaggio elettorale di Ipr Marketing per Tg3 sul consenso ai candidati Premier.
Sondaggio realizzato il 27 dicembre 2012 su un campione di 1.000 casi.
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

4 commenti:

  1. Vorreste farci credere che Monti e Berlusconi insieme raggiungono il 48% di fiducia da parte degli italiani? Sì è vero, nella galassia di Andromeda. Se parli di Berlusconi o di Monti non ne trovi uno, dico uno disposto a parlarne bene. Le campagne elettorali si vincono quando c'è gente in grado di parlare agli altri. Su Monti e Berlusconi non ne vedo uno disposto a perorare la causa. E' diverso per il pd e sel. Hanno una militanza forte in questo momento e quindi si possono proporre. Lo stesso dicasi del m5stelle. In queste politiche conterà pochissimo la televisione ma il lavoro sotterraneo dei militanti. C'è così tanta indecisione e smarrimento. Per cui vincerà chi saprà e potrà parlare alla gente nella vita quotidiana. La tv e i sorrisi ammiccanti non attecchiscono. Anzi, con la crisi che attanaglia le famiglie, sembrano addirittura un insulto. Vincerà chi si proporrà e riuscirà a parlare alla gente. i "palazzinari" verranno ridimensionati.

    RispondiElimina
  2. Sondaggio furbastro, non mette Ingroia e Grillo per non togliere voti a Bersani e farlo risultare più alto.

    RispondiElimina
  3. Non mette Grillo perchè lui non è un candidato!
    E' uno dei pochi sondaggi corretti al contrario!

    RispondiElimina
  4. Renzi non lo mettono + in questo tipo di sondaggi perchè ogni volta risulta al vertice cosa che mette molti dubbi sulla legalità della vittoria di bersani.

    D'alema, come al solito, ha mosso i suoi fantocci da dietro le quinte.

    RispondiElimina