Il primo sondaggio elettorale 2013 dell'Istituto Piepoli

Sondaggio politico elettorale dell'Istituto Piepoli pubblicato da  Affaritaliani.it
Partito Democratico: 33% 
Sinistra Ecologia Libertà: 6%
Altri di Centrosinistra al 3%
Totale della coalizione guidata dal leader del Pd 42% 
Popolo della Libertà:17% 
Intesa Popolare vale il 2% mentre 
La Destra di Storace è in rialzo al 3%
Totale della coalizione di Berlusconi 24%
La Lega Nord: 6%
Lista Mario Monti (Udc, Fli, Montezemolo):12%
Movimento 5 Stelle:11% 
Lista Ingroia premier (più altri e la sinistra estrema):5%
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

29 commenti:

  1. Il comportamento "ondivago" di Berlusconi è la prova lampante che i sondaggi gli sono decisamente sfavorevoli, altrimenti sarebbe più sicuro di sè, conscio di aver trovato la strada giusta per ottenere una clamorosa rimonta.

    RispondiElimina
  2. Certo che ultimamente è dura districarsi tra i sondaggi. Ogni giorno nascono nuove sigle e altrettante ne spariscono. Qui ad esempio compare per la prima volta la lista “Intesa Popolare” che non avevo mai sentito.
    Cosa ci sarà poi dietro le voci “Altri di centrosinistra” e “Ingroia premier”?
    Penso che Piepoli avrebbe potuto degnarsi di specificare un po’ meglio.

    RispondiElimina
  3. Berlusconi, pur di fare l'alleanza con la lega,potrebbe fare il ministro e non più il premier. E portare la colazione tutte le mattine a Maroni e a Tosi, non sarebbe un' idea più convincente? Noto che il m5stelle sarebbe all'11%. Vuol dire che è già al 22%.

    RispondiElimina
  4. Un piccolo esempio:sondaggio su scenari politici Regione Lazio del 3/1. Zingaretti 48%,Meloni 24,5%, m5stelle (senza ancora il candidato) al 19,5%. Nelle altre regioni cui sono stati fatti recentissimi sondaggi il m5stelle viaggia sul 20%. Piepoli, rifai i calcoli, rischi una sonora figuraccia. Vedi elezioni amministrative Maggio 2012 con Pizzarotti dato al 4% e con invece il 20% allo spoglio delle schede. Oppure regione Sicilia, con Cancellieri dato all'8%. Allo spoglio delle schede ci fu un banale errore. Era il 18%, mancava l'uno davanti. Un piccolo errore.

    RispondiElimina
  5. Non vorrei sbagliare ma credo sia così:

    1) altri di centrosinistra sono Tabacci+Donati (ex IDV)
    2) Intesa Popolare = Fratelli d'Italia insomma Meloni+Crosetto
    3) Ingroia premier = IDV+Arancione+FedSin

    almeno credo

    RispondiElimina
  6. Il movimento 5 stelle ha avuto i suoi 5 minuti di gloria....difficilmnete arrivera' al 16% a febbraio
    Del resto forse Grillo con le sue sparate vuole ridimensionarsi, apposta...

    RispondiElimina
  7. Gli altri i loro 5 minuti di gloria senza meriti e depredando tutto quello che gli capita sotto ce l'hanno da una vita e con gente come te che o ci guadagna rubando insieme a loro(magari come connivente o familiare)oppure è proprio un italiano che si fa fregare da tutto quello che gli viene detto continueranno a pisciarci addosso.

    RispondiElimina
  8. Al di là del fatto che con la Lega il centro-destra è già al 30% e poi sta lanciando un grande movimento meridionalista che sicuramente porterà la coalizione a quel 34-35% finale che il cav. si era prefissato,mi preme far notare che l' 11% del M5S sia un pò troppo basso,dalla media di altri sondaggi Grillo sembra alcuni punti più in alto.

    RispondiElimina
  9. Visto che Grillo veniva votato per i 2/3 da elettori delusi del centro-destra,vuol dire che se cale il M5S,cresce il PDL!Mi sembra ovvio!

    RispondiElimina
  10. Ma quale accordo con la lega?A la lega non conviene neanche piu', perdono solo voti.

    Dai simonelli....anche insieme se arrivano al 25% e' festa...per voi berluscones.

    Si Grillo e' sottostimato, comunque non arriva al 15-16% e non ci arriva perche' e' voluto....

    RispondiElimina
  11. A parte l'evidente errore di calcolo che si vede nella somma della colizione Berlusconi in questo sondaggio (sarebbe 22 e non 24 la somma, basta saper fare un'addizione) dicevo a parte questo mancanno degli "addendi" che magari singolarmente sono piccole entità, ma sommati arrivano al 5-6% (mi riferisco a FN,FID,radicali o ed anche i vari partiti locali) già la somma finale espressa non dovrebbe essere 100, ma 94 o 95 proprio per ricordare che esistono anche "altri" come correttamante fanno in altri sondaggi.

    RispondiElimina
  12. No,la somma è 24,perchè nel sondaggio completo ci sono "altri di centro-destra".Poi,non per essere pignolo,ma sul link di Piepoli,il PDL ha il 17,5,non il 17!Quindi il centro-destra sarebbe al 30,5%!
    Dogana,questo è il sondaggio di Piepoli,non il mio sondaggio,cosa posso farci se PDl+ alleati vengono dati al 30,5%???
    Secondo me PDL+alleati,compreso Miccichè al Sud arriverà invece al 35% e la continua crescita dei consensi ne sono la dimostrazione.Quando M5S imploderà ed una parte degli indecisi andranno a votare,il centro-destra non potrà che crescere,questo è nei fatti.

    RispondiElimina
  13. nostravemus

    e' DAVIDE BARILLARI il candidato M5S ala presidenza della REGIONE LAZIO

    RispondiElimina
  14. grande sud con dell'utri ed altra porcheria può puntare ai voti della mafia ed avere un grande risultato, complimenti!
    non supererete il 25% totale con la lega, il resto è propaganda.

    RispondiElimina
  15. In ogni caso tutti gli eventuali voti che prenderebbe il Grande Sud li sottrae al PDL, è solo uno squallido escamotage per candidare Dell'Utri ed altri impresentabili mafiosi o camorristi. Comunque sempre più chiaro che Dell'Utri o chi per lui ha in pugno Berlusconi e gli ordina cosa fare in politica.

    RispondiElimina
  16. Grazie Pierluigi, Piepoli non è un sondaggista facile da decifrare.
    Io però avrei un’ipotesi leggermente diversa:

    Intesa Popolare=Fratelli d’Italia+Grande Sud+Forza Nuova+Fiamma Tricolore+altri centrodestra
    Ingroia premier=Movimento Arancione+IDV+Verdi+Federazione delle Sinistre
    Altri di centrosinistra=PSI+Radicali+API+Tabacci+ex IDV

    Quanto alle liste sparite mi chiedo che fine abbia fatto ad esempio Fermare il Declino di Giannino che Spincon dava addirittura al 6,4% in un sondaggio di due settimane fa

    RispondiElimina
  17. Mi dispiace deludere chi è di sinistra,ma tutti e dico TUTTI i sondaggi che stanno uscendo,danno il centro-destra in forte ascesa e quando una parte degli indecisi andrà a votare il cx salirà ancora.Poi che il cs sia davanti ve lo concedo,non ho mica detto il contrario.Lista Monti e M5S hanno invece poche possibilità di mantenere i voti che hanno oggi,l'elettorato sceglierà tra i 2 grandi contendenti di sempre.

    Grande Sud vale un 10% in Sicilia,informatevi!Sarà decisivo per il PDL e sul fattore mafia,ricordatevi sempre che la mafia stà con chi vince in Regione,prima Cuffaro,poi Lombardo,adesso Crocetta!

    Per quanto riguarda Giannino,ho visto che sta scendendo miseramente,però anche lui delle volte ha delle sparate che lasciano perplessi.

    RispondiElimina
  18. Avevo semplificato, Juancomez, per non fare l'elenco completo, comunque Forza Nuova non si aggrega al centodestra e, finora, Fermare il declino (FID)non si allea con nessuno. Queste due voci vanno quindi conteggiate a parte,come dicevo prima. In Sicilia il Grande Sud sottrae voti solo al PDL, che comunque nel 2008 da solo prese il 46,8% (e in coalizione il 54,7) al Senato e quindi vedrà, come minimo, dimezzata la sua rappresentanza.

    RispondiElimina
  19. Simo mi sembri troppo ottimista, sia sulla reale crescita del pdl sia sui livelli bassi di m5s e monti. Personalmente non mi pronuncio in percentuali per quanto riguarda il m5s anche se ho dei forti sospetti che molti ne rimarranno come è accaduto fino ad ora sorpresi. L'ostruzionismo mediatico da sempre annuncia percentuali bassissime per il m5s per poi scoprire che la realtà è molto diversa. E' successo a parma, è successo in sicilia e molto probabilmente succederà anche alle elezioni di febbraio dato che la media stimata dai sondaggi pilotati è oggi come oggi tra il 14 ed il 16%.

    In sostanza, mai vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso.

    RispondiElimina
  20. Concordo con h_omer che ha più senso basarsi sulla media dei sondaggi che sul singolo sondaggio. Ad ogni modo, penso che il CDX sia in recupero, e probabilmente a scapito del M5S. Le parlamentarie e le espulsioni, insieme al caso sicilia, dove c'è stato già un caso di nepotismo abbia causato una perdita di voti al movimento

    RispondiElimina
  21. E possibile che dopo aver toccato con mano i vecchi partiti formati da : ladri mafiosi ed altri termini non citabili per la vergoggna, ci sia ancora la convinzione dei cittadini italiani di essere fedeli o rispecchiarsi nei vecchi partiti, cosa cambierà? assolutamente nulla, fintanto che non cambierà la mentalità degli italiani dei quali io mi vergogno di farne parte, in Italia non ci sarà nessuna evoluzione politica , ma un disastro dopo l'altro Auguri ITALIANI PAZZI!!!!!!!1

    RispondiElimina
  22. Per quanto riguarda le espulsioni che in fin dei conti sono 2 (contro le decine degli altri partiti + noti) e ben motivate dato che andavano contro le regole del movimento, può aver dato qualche ripensamento a chi è disinformato ma non a chi si informa come la maggior parte degli elettori del m5s che spesso e volentieri leggono le notizie su internet e non si fermano ai tg della tv, largamente pilotati.

    Le parlamentarie ti assicuro che non hanno creato alcun problema al m5s. Quelle di cui parli sono le solite strategie dei media che cercano di discreditare inutilmente le uniche "vere" parlamentarie viste fino ad ora dato che quelle del pd hanno riproposto le solite vecchie facce, tipo bindi e soci. Inoltre quelle del pd hanno visto molti maneggi di voti con persone denunciate alla magistratura, solo che come al solito la tv delle notizie vere non ne parla perchè scomode mentre si diletta nell'infangare ciò che risulta onesto, vecchio sport politico italiano.

    A quale caso di nepotismo ti riferisci Stefano?

    RispondiElimina
  23. Non sono ottimista,purtroppo credo che alla camera ci sia poco da fare,Bersani e Vendola avranno la maggioranza.L'unica cosa credo che potrà avverarsi è un'avanzata notevole del centro-destra che potrà essere fondamentale al senato.Io ho sondaggi diversi da quelli che escono ufficialmente sui vari organi di stampa o tv.Nei sondaggi commissionati dai partiti il centro-destra + la Lega hanno qualche punto percentuale in più ed il PD non va oltre il 30!

    RispondiElimina
  24. PD PDL E MONTI stiamo parlando dello stesso impasto con facce diverse. Continueranno a fare le stesse cose di sempre. La televisione non pronuncia mai M5S come se non esistesse. Ci avete fatto caso? E' una battaglia contro la loro paura più grande ossia avere dei cittadini onesti in parlamento. Se gli italiani si svegliano ne vedremo delle belle. Io sono sicuro che il risultato peggiore che potrà avere M5S è un 15%. Quando vedo il PD al 33% penso che noi italiani ci meritiamo quello che stiamo vivendo!

    RispondiElimina
  25. Se avviene l'accordo tra pdl e lega, il m5stelle deve concentrare la campagna elettorale sui programmi ma deve sopratutto sbugiardare pdl e lega in lombardia e veneto. Se si concentra fortemente a sbugiardare lega e pdl al nord avrà un effetto devastante anche al centro sud. Già in veneto e lombardia l'accordo pdl e lega avrà per loro effetti devastanti e il m5stelle può raccogliere consensi a mani basse. Maroni e Tosi, con quell'accordo non sono più credibili, neanche con la propria base, che si sente presa per i fondelli. Maroni che afferma:chi è contro monti è mio alleato, si risponde così:idiota e poltronaro, le tasse di monti le ha approvate il tuo alleato pdl. E alla regione lombardia pdl lega=tutti insieme rimborsambilmente a carico dei soldi pubblici(non se n'è salvato neanche uno)

    RispondiElimina
  26. Non ho capito la dicitura "sinistra estrema". Posto che il capitale e i suoi interessi: banche, finanza, speculazione, fiscal compact, MES, ecc. sono destra ; il lavoro: salario, pensioni, servizi sociali dovrebbero essere sinistra. Oggi in Italia tutti parteggiano per Monti e la sua agenda, esplicitamente, surrettiziamente o funzionalmente, tranne Ingroia e accoliti, tra l'altro in maniera nemmeno tanto esasperata, quindi questa dovrebbe essere semplicemente "sinistra".

    RispondiElimina
  27. Non mi piace per niente l'antipolitica, anzi in una società sana è come un tumore che lentamente ed inersorabilemte uccide; purtroppo però è evidente l'incapacità della cd classe dirigente di esprimere un qualsiasi ragionamento programmatico che abbia anche solamente il sapore della diversità o dell'originalità: Qualcosa si è sentito ma sono solamente ragionamenti residuali, deboli e destinati a scomparire nel momento in cui la tensione pre elettorale salirà tra i contendenti ( mi riferisco alla green economy, alla scelta decisa su quali asset puntare per rilanciare il Paese, come rinforze in modo deciso e di scenario l'occupazione, come normare il ML in modo serio e decisivo senza vincoli datati ma con una riforma moderna che saoppia cogliere il fatto che in quarant'anni il lavoro è cambiato così come la produzione e tutto quanto vi rura attorno, ecc...)
    Tutto quanto premesso per condividere come purtroppo la malasorte che ci accompagna da troppi anni non vede ad oggi un minimo di luce, non sarà sicuramente il C.Sx cosi composto a poter dar voce ai bisogni del Paese ne tantomeno il C.Dx che nn riesce e nn può smarcarsi da S.B. "obbligato" alla politica da esigenze molto diverse da quelle che lo stesso definisce come "spirito di sacificio" per le esigenze dei suoi connazionali.
    In conclusione questa politica non si merita il voto, in questo senso basta la scelta fatta dai candidati, TUTTI, di non volerci restitutire la dignità di scelta che la Legge elettorale vigente nega ai noi elettori e temo che il futuro sarà ulteriormente preda del più becero qualunquismo o peggio dell'interesse di pochi e dei loro amici che è l'esatto contrario di ciò di cui si deve occupare la politica in una democrazia matura com'è quella Italiana se non altro dal punto di vistà dell'età..

    RispondiElimina
  28. No no valerio quando vedo il pdl in crescita noi italiani ci meritiamo quello che stiamo vivendo.
    Ma scusami un pò ma chi cavolo ha governato in tutti questi anni in Italia e ci ha portato nella merd.a?
    Peraltro mi sa che è diventato anche un pò alterosclerotico visto che più di prima oggi dice una cosa e domani un altra.
    Oh povero me e noi italiani.
    No ma la crisi era una cosa inventata dai giornali e i ristoranti erano pieni.
    Ma altro ci dovevano tirare in testa altro che.
    Cioè cose da pazzi per colpa sua si è dovuto pure nominare un governo tecnico e questi votano ancora pdl e talmente che sta uscendo pazzo per vedere come recuperare voti che sta promettendo di fare cose ogni giorno.
    Che schifo la politica italiana con sti soggetti,cioè questo ha governato tanti anni ed adesso ripromette cose che doveva fare e poteva fare prima e alcune persone ci cascano di nuovo.

    RispondiElimina
  29. Poi cosa assurda è che adesso tutti i membri del pdl per recuperare voti dicono che toglieranno l'Imu e la criticano QUANDO SONO STATI I PRIMI AD APPOGGIARLA E VOTARLA QUANDO MONTI DECISE DI METTERLA.
    CIOE' SIAMO ALL'ASSURDO TUTTI STI SIGNORI CHE ADESSO CRITICANO SONO I PRIMI CHE L'HANNO VOTATA.
    E certo perchè bisognava recuperare i soldi causa propri errori ed hanno trovato nel governo tecnico e quindi in Monti IL FESSO CHE CI METTESSE LA FACCIA QUANDO DOVEVANO METTERE LA LORO PER I LORO ERRORI NEL GOVERNARE.
    Adesso che un pò di soldi sono stati recuperati e c'è in gioco la campagna elettorale rinnegano la loro scelta di aver votato a favore dell'imu pur di cercare di recuperare voti di italiani fessi.
    Una parola sola,ridicoli ed ancora mi parlano di pdl.

    RispondiElimina