Sondaggio politico elettorale Ispo sulle intenzioni di voto degli italiani per coalizione

Sondaggio politico elettorale Ispo per il Corriere della Sera sulle intenzioni di voto degli italiani.


Per conoscere oltre il peso delle coalizioni anche le percentuali di consenso di ciascun partito vi invitiamo ad approfondire la ricerca su Corriere.it

Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

31 commenti:

  1. Certo che questa pagina e queste immagini che avete postato sono proprio lo specchio dell'italia peggiore che tenta in malo modo di nascondere la vera rivoluzione del momento costituita dal Movimento 5 Stelle. Si usano colori e accostamenti particolari per mostrare quasi che il Movimento non esistesse. Ma a chi la volete dare a bere? SONDA Italia è pagata da chi? Le belle le vedrete dopo le elezioni, non adesso: DOPO!

    RispondiElimina
  2. Caro Prodigio,
    Qui vengono riportati tutti i sondaggi elettorali di tutti fli istituti di ricerca commissionati da tutti quei giornali, programmi e siti internet che trattano l'argomento. L'attendibilità di questi attori e' tra gli argomenti di discussione naturale di questo sito. Onestamente nn capisco come tu possa vedere della faziosità in chi pubblica tutti i sondaggi proprio per discuterne in merito.
    Immagino tu sia un nuovo lettore quindi non mi resta che darti il mio benvenuto
    Saluti

    RispondiElimina
  3. Sondaitalia riporta fedelmente i sondaggi pubblicati in TV o sul web, piacciano o meno.
    ISPO, come anche SWG, IPSOS, Piepoli, Demos, Demopolis, sono tra i sondaggisti più professionali.
    A chi mette in dubbio l’onestà dei sondaggi o di Sondaitalia chiedo: a che scopo frequentare un sito come questo?

    RispondiElimina
  4. Mi sembra di poter avanzare alcune analisi POLITOLOGICHE(cioè, non riguardano la mia posizione...):

    1. Se Berlusconi si allea con la Lega e rende Veneto e Lombardia a destra in senato, POTENZIA anche il centro e Monti

    2. L'unico a cui non può andare bene la situazione attuale è Berlusconi. Infatti dei tre poli è l'unico che può davvero crescere, pescando nei molti indecisi. I voti di Monti infatti sono pressoché incomprimibili, gente che ha deciso di seguirlo in capo al mondo...

    3. Bersani può perdere alcuni voti al centro, ma la verità nuda è che si sta rifacendo il partito. L'entrata di nuovi volti mi sembra l'idea di riformarlo, senza puntare al 45% dei voti perché NON HA CONVENIENZA NEMMENO lui a sobbarcarsi tutta la responsabilità che sorgerà da questo periodo storico

    4. GRILLO a sinistra e GIANNINO a destra prenderanno voti dell'ordine del 25% dell'elettorato. Forse anche di più...e questo significa che il premio di maggioranza a bersani alla camera è sicuro. Infatti un 25% di voti a partiti esterni abbassa la soglia necessaria per essere il partito di maggioranza...

    Altre considerazioni?

    RispondiElimina
  5. Tranquillo Prodigio, sondaitalia non centra nulla, te lo dice un elettore del m5s, sono i sondaggi delle varie testate giornalistiche che fanno i furbetti per denigrare il fenomeno m5s. E questo gli da il 13%, pensa che un altro sondaggio gli da addirittura l'11%, lol, porelli, ne riparliamo il 24 febbraio.

    RispondiElimina
  6. Scusate l'off topic, ma se non l'avete già visto dovete vedervelo, soprattutto da 4:06 fino a 7:15 ahahah :'D

    RispondiElimina
  7. bisogna fare una riforma elettorale come per i sindaci i maggiori due partiti vanno al ballottaggio e chi vince governa per 5 anni senza farsi condixionare dai piccoli partitini !!!!

    RispondiElimina
  8. Cosa ha realmente fatto monti per il paese in questo anno? Invito gli elettori del pd nel leggere questo articolo, perlomeno per sapere con chi si stanno alleando.

    http://notizie.tiscali.it/socialnews/Ragnedda/5408/articoli/Il-fallimento-Monti.html

    RispondiElimina
  9. Considerando validi i sondaggi, devo considerare inaffidabili gli italiani. Sia nella realtà che nella rete, non esiste un commento positivo a favore di Berlusconi o di Monti. Nonostante ciò se, per demagogia e sempre secondo i sondaggi, i due movimenti si unissero, potrebbero paradossalmente governare (considerando che il 7% mancante, potrebbe essere pescato tra l'altissimo numero degli indecisi). C'è qualcosa che mi sfugge.....

    RispondiElimina
  10. Il sondaggio per la verità ha una spiegazione più approfondita nelle note finali e cioè il Professor Mannheimer afferma che i 2/3 degli indedcisi voterà centro-destra,quindi CS,Lista Monti,M5S e tutti gli altri nell'avvicinarsi delle elezioni perderanno via via terreno.Bisognerà vedere quanto riuscirà a recuperare il centro-destra e soprattutto quale sarà la percentuale dei votanti.Credo che se andrà a votare l'80% o più degli italiani,Bersani avrà una spiacevole sorpresa.

    RispondiElimina
  11. Prodigio si incazza perchè ha imboccato sui sondaggi fatti uscire sul web dal M5S dove lo davano al 25% e vincenti alle elezioni......non c'è limite alla stupidaggine umana

    RispondiElimina
  12. Paradox,devi considerare che la"gioiosa macchina da guerra" del PD sguinzaglia migliaia dipersone nei forum a parlar male di Berlusconi,io stesso ne ho scovate diverse e delle volte sul forum di Yahoo,per esempio,è la stessa persona che cambia solo il nickname ma utilizza guarda caso lo stesso indirizzo IP a parlar male del cavaliere.Sono atteggiamenti un pò sospetti.

    RispondiElimina
  13. Da notare inoltre che La Destra di Storace,alleata del centro-destra non figura nella coalizione di CX in questo sondaggio.Un'altro 2.8% da aggiungere e siamo oltre il 30!!!

    RispondiElimina
  14. Caro Simo, io non parlo di qualche forum, ma di social network come Facebook (pagine con centinaia di migliaia di iscritti), Twitter e ancor meglio la realtà della strada. E poi detto sinceramente, premettendo che non ho bandiera politica ma solo il desiderio di vedermi governare da gente degna che sia in grado di raddrizzare la situazione del Paese, ritengo incredibile che Berlusconi possa avere ancora un seguito politico arrivando addirittura a presentare la coalizione con la lega, dopo gli ultimi teatrini imbarazzanti a cui abbiamo assistito (ancor più che gli scandali). Su Monti ci sono le storie più incredibili e fantasiose che arrivano a scomodare anche gli alieni, ma tralasciando la fantascienza, è innegabile che si è attirato le antipatie di gran parte degli italiani, grazie alle scelte a senso unico che hanno visto toccare solo le tasche del ceto medio-basso, mentre il popolo chiedeva quantomeno un cenno di fiducia: dare il buon esempio iniziando a tagliare dagli sprechi della politica piuttosto che intervenire su pensioni, scuole, e un diritto sacrosanto come la casa. Aggiungiamo le novità del 2013 come il nuovo redditometro e l'aumento iva, giusto per citare le prime due che mi vengono in mente e la percentuale di consensi diventa (almeno per me) ancora più inspiegabile. Detto questo, ha sicuramente un lato positivo:a differenza di tanti, sa parlare correttamente l'italiano! :-)

    RispondiElimina
  15. Simonelli non illuderti...questo giro il Berl...limbusto è game over. Se pur eimpattasse al Senato s andrebbe a rivotare dopo aver cambiato la legge elettorale e per l'UNTO è l'uscita dis cena definitiva. PEnsa se solo avessimo oggi una òegge elettorale degna di un Paese civile e democratico dove sarebbe il CAV..alle Barbados a raccogliere i granchi sugli scogli...

    RispondiElimina
  16. caro simosimonelli, dalle mie parti dicono "no sta dar del tò ai altri", non dare del tuo agli altri.
    tu sei uno sguinzagliato da B. per parlar bene di lui, lo si capisce da mille cose, ma non preoccuparti verrai tenuto d'occhio, non c'è cosa peggiore di uno stipendiato per fare propaganda.

    RispondiElimina
  17. Quanto livore!:-)Io non essendo del Pdl,come posso essere accusato di essere "sguinzagliato" da B.???Verrò tenuto d'occhio?Spero tu stia scherzando,io parlo dei sondaggi ed i sondaggi parlano chiaro,il centro-destra è almeno al 30%,tutto il resto non conta.Lowiz,anche io ti tengo d'occhio sai??Quando Bersani verrà sconfitto,vorrei proprio vedere la tua faccia!Allora si che riderò!:-)

    RispondiElimina
  18. ovviamente "ti tengo d'occhio" dal punto di vista propaganda web sia chiaro, per il resto di voi sostenitori del mafioso di arcore non me ne può fregar di meno.

    RispondiElimina
  19. Io non sono nemmeno del PDL,ma cosa vai cercando?Non si può nemmeno dire la verità?Cioè che il CX sta crescendo nei sondaggi?Questo è un forum dove si deve parlare proprio di questo.Cosa avrei detto di strano?Che il CX è al 30%??...ma sono i dati di questo sondaggio,se non ti va bene prenditela con Mannheimer!

    RispondiElimina
  20. Questo sondaggio non si discosta di molto dagli altri. Credo che le percentuali del csx siano in linea ed anche quelle del centro di monti e rivoluzione civile. Non penso invece che siano in linea quelle del cdx con lega. Il pdl al 20%? per me è al massimo al 17 e la lega se si allea dimezza, va al 3%. Sul m5stelle non c'è altro da dire. Tutti i sondaggi fatti prima delle urne sono stati smentiti clamorosamente. E penso che lo saranno ancora.

    RispondiElimina
  21. considerazioni su atti pratici del governo Monti:
    - sembra che abbia liberalizzato la tutela dei diritti d'autore, in pratica la siae potrà avere dei concorrenti. se veramente la cosa non nasconde qualche trucchetto è una svolta eccezionale (per coloro a cui frega qualcosa di questo settore).
    posso garantire che la siae era un verminaio e non lo si riusciva a riformare.
    - ha recepito la normativa europea sui pagamenti dalla PA, da gennaio la PA deve pagare entro 30 max 60 giorni e questo vale anche tra azienda-azienda. se non si nasconde qualche trucchetto è la cosa più utile che si poteva fare per le aziende, il problema più grosso che le riguarda oggi sono i pagamenti.
    - il redditometro in fondo che problema crea se uno ha tutto a posto?
    io lo trovo positivo, se non si nasconde qualche trucchetto...
    su queste cose fin ora gli altri partiti si riempivano solo la bocca di proclami, ma non hanno mai fatto niente di utile.

    RispondiElimina
  22. Scusa Simo ma la Destra è conteggiata in questo sondaggio, mi spiace per te, sarebbe bastato leggere l'articolo di Mennheimer.
    Poi scusa, intanto dobbiamo verificare nelle prossime ore se l'accordo con la Lega avverrà o meno.
    Poi vorrei sapere da h_omer se il centosinistra non avesse la maggioranza al Senato con chi si dovrebbe alleare per governare ? con Grillo che non vuole allearsi con nessuno ? con Ingroia che forse ma forse porterà al Senato uno o due senatori tra Campania e Sicilia oppure potrebbe usare il metodo di Berlusconi, cioè comprarsi qualche voto ? non vedo altre alternative che allearsi con Monti ed a parte tutto vorrei che ognuno avesse il coraggio di dire la quota IMU che ha pagato per la prima casa, giusto per capire di cosa stiamo parlano, inizio io ..... € 130,00.
    Per quanto riguarda i costi della politica ogni Camera ha giurisdizione sui propri costi, cioè il governo non può intervenire su stipendi, rimbosri e quant'altro e così è anche sui costi degli apparati delle Regioni, poteva ridurre le province (solo ridurre purtroppo perchè per toglierle bisogna modificare la Costituzione con doppia lettura e referendum confermativo, quindi), e in questi giorni era in calendario l'approvazione, ma poi il PDL ha ritirato la fiducia al governo, guarda la coincidenza !

    RispondiElimina
  23. Lowiz, perdonami, ma credi veramente che il discorso Siae e la normativa PA sia la bacchetta magica dei nostri problemi?
    Qui si parla di dover rilanciare l'economia italiana, ossia diventare competitivi in campo internazionale il che vuol dire defiscalizzazione alle imprese. Urge risolvere una volta per tutte la questione meridionale, perchè finchè esisterà un dislivello così palese, il paese non potrà mai diventare economicamente stabile. Occorre risolvere il problema degli esodati (oltre 200 mila) e degli immigrati, poichè la gente è sul sentiero di guerra considerando che il governo assiste anche con indennizzi fino a 40 euro giornalieri gli stranieri, mentre gli italiani continuano a suicidarsi perchè non possono più mantenere le famiglie. Occorre il taglio sulla spesa pubblica riguardo la casta politica, vergognosamente la più pagata al mondo (ne sta parlando solo adesso in campagna elettorale ma non l'ha mai proposto durante il suo mandato). Nessuno parla di VERA lotta alla mafia (e come potrebbero essendo la cupola proprio a Montecitorio)e di serie riforme sanitarie non intese solamente come tagli agli sprechi, quanto il combattere il malcostume che vede la politica e i politicanti, usare la sanità a proprio uso e consumo.
    Per pagare parte del debito è favorevole alle privatizzazioni delle poche imprese rimaste e dei beni statali (ti ricordo che l'Italia è la nazione con il più grande tesoro artistico al mondo), beni necessari a conseguire utili e senza i quali vedremo il nostro PIL scendere a livelli del Niger.
    Infine, perchè il professore tiene ben nascosto il fatto di essere già stato collaboratore di Pomicino nel governo Andreotti (1989) e di aver prodotto in tre anni il peggior risultato della storia italiana riguardante il debito pubblico e il disavanzo? Fra qualche mese dovremo votare e una scelta sbagliata (i candidati in lizza non sono certo il massimo del conforto) potrebbe essere disastrosa....

    RispondiElimina
  24. Per essere precisi sulla questione IMU di cui tanto si discute, bisogna ricordare che è stata introdotta dal governo Berlusconi nel marzo 2011, non comprendeva la prima casa, ed entrava in vigore nel 2014 (cioè se la vedeva il governo successivo, bella coerenza). Il governo Monti ne ha solo anticipato di un anno l'entrata in vigore ed vi ha incluso la prima casa su cui però c'è una consistente detrazione che fa sì che per le case non costose in pratica non si paga. L'intero gettito della parte IMU riguardante la prima casa è calcolato in 3,4 miliardi di euro.

    RispondiElimina
  25. certo paradox, i miei erano solo esempi per dire che quello che conta alla fine di tutti i discorsi è l'effetto pratico delle leggi.
    lasciamo stare la siae che era più un problema di principio che una cosa con effetti economici, ma quello dei pagamenti ti posso garantire che era (forse è, perché fin che non vedo non credo) un problema enorme, parla con qualsiasi imprenditore, ti dirà "in fondo gli ordinativi sono calati ma ci sono ancora, il problema è che non ti pagano", se sei sicuro di prendere i soldi in 60 gg. la cosa può davvero far ripartire gli investimenti e riavviare l'economia.
    poi le cose che dici tu che vanno fatte sono senz'altro condivisibili, però occhio a non farsi imbambolare da chi fa un programma che rispetti tutti i tuoi punti e poi all'atto pratico non faccia niente.
    Monti con tutti i suoi limiti delle cose le ha fatte.
    il mio è un discorso libero, non sono un montiano convinto, osservo solo i fatti. per capirci, se avesse fatto qualcosa di valido quel tipo di "comprovata capacità a delinquere" di B. sarei pronto ad ammetterlo addirittura per lui, ma li l'interesse generale cozzava con quello privato.
    per questo trovo sbagliato che idv e grillini, ad esempio, trattino Monti ne più ne meno che come il delinquente suddetto.

    RispondiElimina
  26. Pierluigi, capisco che per un partito della seconda repubblica possa risultare impensabile non allearsi anche con chi ha dimostrato di fare solo gli interessi delle lobby, dei vari poteri forti e della chiesa, ma se il pd è serio dovrebbe anteporre il bene del paese all'avidità della poltrona.

    Il m5s lo fa, se non c'è un movimento o partito cristallino, l'alleanza è fuori discussione, magari non raggiungerà mai la maggioranza neanche nelle future legislature oppure la sua serietà e coerenza unite ad una seria opposizione in futuro lo premierà, chissà, però cmq vada, darà cmq il massimo per fare della vera opposizione e cambiare qualcosa in questo paese oramai logoro.

    Dovrebbe essere questo il fine di un partito che ha a cuore il bene del proprio paese e non allearsi con chi + gli fa comodo solo per arrivare al governo stravolgendo all'occorrenza il proprio programma ad uso e consumo dell'alleato, come aimè sta facendo bersani che ha copiato di sana pianta il programma di monti per assicurarselo alleato.
    E non mi dire che un programma come quello di monti è compatibile con una visione di sinistra che "dovrebbe" avere come esigenza primaria la tutela e difesa dei cittadini + bisognosi. Lo abbiamo visto tutti cosa ha fatto monti, ha governato per un anno ed ha agevolato solo i ricchi colpendo al contrario le classi medie e quelle meno agiate, in sostanza il contrario di ciò che dovrebbe essere una "vera" visione di sinistra. Diciamola tutta, oramai il pd non ha + nulla di sinistra, gli è rimasto solo quel rosso nel simbolo.

    Ti dico in tutta onestà, e penso che come me la pensa il 99% degli elettori del m5s, che se il movimento stipulasse un alleanza con un partito della vecchia partitocrazia come pd, pdl, casini, etc. sicuramente me ne guarderei bene dal votarlo, semplicemente perchè andrebbe contro i dettami del movimento, ed io come gli altri elettori, lo sentiremmo come un tradimento.

    Vorrei che anche gli elettori del pd dessero maggiore importanza a certe cose, e vorrei anche che le alleanze, i partiti le dicessero prima del voto e non dopo che gli elettori hanno espresso la loro preferenza perchè mi sa tanto di presa per il culo e totale dispregio della fiducia della gente.

    Detto questo, per quanto riguarda l'imu non so te di dove sei ma io abito a roma e l'ho pagato salato, circa 700 euro.
    Per quanto riguarda il pdl e il ritiro della fiducia al governo lo sappiamo sia io che te che monti avrebbe potuto far passare diverse leggi, ivi compresa quella sulle province se non avesse avuto la fretta di dimettersi, una fretta piuttosto sospetta direi, ed anche piuttosto berlusconiana.

    Tra l'altro, votare un personaggio che finchè è stato al potere ha sempre fatto gli interessi di berlusconi soprannominato "Re Sole" dal servetto monti, io, se fossi un elettore del pd, me ne guarderei bene dal volerlo alleato. Cmq sappiamo tutti come andrà a finire, bersani e monti governeranno e le conseguenze di questo nefasto accordo le scopriremo tutti mese dopo mese.

    RispondiElimina
  27. Per essere precisi riguardo l'IMU la differenza tra il pagarlo sulla prima casa o solo sulla seconda, non è una differenza da poco direi. Cmq, sempre per fare i precisi non pagano (per i primi 2 anni tra l'altro) solo chi ha case che valgano sotto i 200.000 euro, quindi una parte piuttosto ristretta.

    Se poi facciamo una lista di coloro che sono esonerati, si capisce quanto sia ingiusta tale tassa. Nella lista ci sono i costruttori, gli enti ecclesiastici, gli enti politici ed i sindacata, le dimore storiche come castelli, etc. (che non sono proprio immobili "non costosi" e dulcis in fundo le fondazioni bancarie, tanto per non scordare mai chi è monti.

    Di seguito trovi ulteriori informazioni:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/05/costruttori-partiti-fondazioni-ed-enti-ecco-chi-non-paghera-limu/253439/

    E non è finita qui, perchè per il 2013 si pagheranno 14,7 miliardi di tasse in piu’, un aggravio che per ciascuna famiglia sara’ di 585 euro con l’introduzione della Tares, l’aumento dell’Iva previsto dall’1 luglio, il ritocco all’insu’ dell’Imu sui capannoni, gli incrementi dei contributi previdenziali degli autonomi e delle addizionali Irpef a livello locale.

    Come detto in altri post ci sono mille altri modi di fare cassa senza colpire sempre i soliti disgraziati della classe medio-bassa e ne ho anche elencati diversi, ma aimè monti vi sta bene e monti ce becchiamo.
    Felice 2013..

    RispondiElimina
  28. Certo che ragioni in maniera davvero strana!! Quindi non si dovrebbe alleare con nessuno Bersani se avesse la maggioranza solo alla Camera, si dovrebbe andare a nuove elezioni ad oltranza, lasciando il paese senza governo alla prese con speculazioni di ogni tipo, bel modo di fare gli interessi dei più bisognosi, ottimo consiglio. Peccato che non credo che nessuna persona responsabile ragioni in questo modo.
    Io ho pagato oltre duemila euro di IMU, ma mi riferivo a quella relativa solo alla prima casa, quella che vorrebbe eliminare Berlusconi.

    RispondiElimina
  29. Non so che modo strano avete di pagare voi l'IMU, ma da noi e nella maggioranza dei comuni d'Italia, la prima casa si paga con una aliquota del 4% e la detrazione è di € 200,00 a cui si aggiungono altri € 50,00 di detrazione per ogni figlio residente. Non è difficile da calcolare. Queste detrazioni, che valgono tutti gli anni, fanno sì che non paghi l'IMU il 40% dei possessori di case, basterebbe raddoppiarla perchè non la paghi il 75% dei cittadini. La pagherebbero solo quelli, presumibilmente molto abbienti, che hanno case di pregio.
    Per quanto riguarda le dimissioni di Monti, personalmente, ritengo che se non si gode più della fiducia del partito con la maggiore consistenza parlamentare e che ha la maggioranza al Senato, non si deve restare un secondo alla guida di un paese senza mandato popolare.

    RispondiElimina
  30. Come dicevo precedentemente, l'onestà verso i propri elettori viene letta come aliena dagli stessi elettori abituati a votare sta feccia di partiti, se continuate a ragionare così non c'è da stupirsi se dal giorno in cui è nata la repubblica in italia non hanno fatto altro che prendere per il culo il cittadino italiano, in particolar modo negli ultimi 40 anni.

    Le speculazioni sul paese sono esistite ogni giorno negli ultimi 60 anni. Hanno speculato e fatto i loro interessi la DC, così come la destra e la sinistra, non a caso siamo ridotti in questo modo o pensi che lo dobbiamo alle congiunzioni astrali?
    Se proprio dovete allearvi con qualcuno almeno cercate gente con un "briciolo" di onestà come ingroia e non andatevi a buttare tra le braccia di un individuo come monti che in un anno ha messo in ginocchio l'italia. Per carità, bersani stesso è garanzia di inciucio ma almeno, diamo all'italia una minima speranza di sopravvivenza.

    ps. insisti con l'imu, ma allora neanche leggi i dati che ti si danno. Mi dici che pagano solo quelli con le case di pregio quando ti ho mostrato che sono proprio quelli che posseggono castelli o abitazioni storiche che non le pagano comprese banche, chiesa, etc.
    No comment.

    RispondiElimina
  31. effettivamente il centro destra "potrebbe arrivare al 30%"raschiando pero' il fondo del barile.....inoltre l'accordo con la lega , non trasferisce automaticamente il 6% ,dato ipotetico se si presentasse da sola....

    1+1=2 in politica non esiste....

    RispondiElimina