Piazzapulita il sondaggio elettorale sulle elezioni 2013

Sondaggio politico elettorale appena presentato nella trasmissione di questa sera di "PIAZZA PULITA" in onda su LA7. 
In realtà sembra essere semplicemente il sondaggio diffuso alle 19:00 dal Tg3.





Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

7 commenti:

  1. Sel sotto il 4%, che goduria.

    RispondiElimina
  2. ECCO LE quote delle scommesse sul PRESIDENTE USA al 31 OTTOBRE qualche giorno prima delle elezioni americane QUANDO I SONDAGGI AMERICANI DAVANO ROMNEY in grande rimonta (come Berlusconi)...POI COME E' FINITA???.OBAMA era dato a 1,4...BERSANI A 1,29...
    http://www.skillandbet.com/scommesse-elezioni-americane-chi-sar-il-prossimo-presidente-degli-usa-obama-o-romney.html

    RispondiElimina
  3. l'ultima strategia è giocare sull'assottigliamento della distanza tra i due partitoni, così la "paura del nemico" fa riallineare tutti e torna a incentivare il voto ai due squadroni principali

    Allo stesso fine mira il nanetto che con la sua ultima serie di boiate elettorali alla Antonio LaTrippa, volutamente esagerata, gioca sulla paura della maggioranza degli italiani che lui possa tornare al governo, così, pressati dal terrorismo mediatico sul "voto utile", corrono in massa a votare il cosiddetto partito avversario (il Pd insomma, specifichiamolo che è meglio).. di conseguenza i berluschini, lucidi come sempre e intimoriti dalla terribile minaccia comunista, rompono ogni indugio e si fiondano a votare il loro dispensatore di miracoli preferito.. e così, ancora una volta, mano nella mano, andranno a riprendere posto sulle poltrone col calco delle loro natiche impresso..
    Eh be' però, ricordiamoci che la vera minaccia per la democrazia, la salute e il quieto vivere è il Movimento5stelle, mi raccomando eh

    RispondiElimina
  4. L'idea che papi fa promesse mirabolanti e pericolose, cosi' tutti quelli che ne vedono il pericolo vanno a votare PD, cosi' gli elettori di destra per non far vincere il PD vanno a votare PDL, dovrebbe essere gradita al M5S, cosi' si puo' presentare come vero argine alla partitocrazia a andare in massa al parlamento a dirgliene quattro, cosi' quelli si spaventano e scappano, si va a nuove elezioni e il M5S raggiunge la maggioranza (perche' tanto non si allea con nessuno) e avremo il governo Casaleggio (Grillo non puo', in base alle sue stesse regole, e non vuole, in base ai suoi stessi interessi).
    E vivremo tutti immacolati e contenti.

    RispondiElimina
  5. Niente più? vuoi dirci anche chi vince sanremo? No, aspetta... lo ha già deciso Casaleggio, giusto?

    RispondiElimina
  6. Volevo porvi alcune domande tecniche, leggendo da wikipedia:

    "Soglia di sbarramento al Senato: per ottenere seggi al Senato, ogni partito o lista deve ottenere almeno l'8% dei voti mentre le coalizioni devono ottenere almeno il 20%. Le liste collegate ad una coalizione che abbia superato la soglia prescritta, partecipano alla ripartizione dei seggi se superano il 3% dei voti."

    Da quanto si evince, la coalizione di Centro (Monti-UDC-FLI) dovrebbe ottenere almeno il 20% per non incorrere nell sbarramento all'8% sulle singole liste.
    Stando ai sondaggi non sembra plausibile e quindi a superare l'8% sarà FORSE solo la lista Monti. Considerazioni analoghe si possono fare per la camera, ma al senato sembra più fattibile. Per cui Casini e Fini rimarrebbero fuori dal senato. Qualcuno sa dirmi se sbaglio?

    RispondiElimina
  7. sbagli perché al senato devi considerare la % regione per regione

    RispondiElimina