SWG: con Bersani M5S al 40%, con Renzi PD al 44%


Un nuovo sondaggio SWG commissionato dal PD riporta dei dati che probabilmente hanno dato un grande shock a Bersani e ai suoi. 



Secondo l'istituto di Weber, il movimento di Beppe Grillo avrebbe il 40% dei voti se si tornasse alle elezioni con gli stessi schieramenti del 24-25 febbraio.
Ma se Renzi fosse alla guida del PD, intercetterebbe un enorme numero di voti sia dal M5S che dall'area di Cdx.


By Primo
Share on Google Plus

About ~Primo

20 commenti:

  1. per quello che contano i sondaggio ormai, sarei curioso di sapere come si possa essere indecisi tra M5S e Renzi

    RispondiElimina
  2. Poi mi sembra oggettivamente irrealistica una differenza così spropositata... e poi come la prenderebbero quelli di Sel un'alleanza con Casini alias Monti? E viceversa... Quali garanzie di stabilità darebbe? La voterebbero davvero così in tanti dopo essere tornati alle urne magari dopo una legislatura di un anno o meno, con la prospettiva che potrebbe durare ancora meno? Moah

    RispondiElimina
  3. Devono continuare a sognare che il pd sia un buon partito e che renzi sia il nuovo che avanza, poveretti. Molta gente ha terrore di cambiare.

    L'altro giorno mi sono messo a parlare con una persona al bar, questo per buoni 20 minuti mi ha raccontato che i figli votano tutti m5s, che il movimento gli piace e crede che possa apportare cambiamenti positivi al paese e che il pd sa bene che ha spesso inciuciato in combutta col pdl. A quel punto mi dico soddisfatto e gli domando cosa aveva votato tutto sicuro rispondesse m5s, ebbene no, aveva votato pd e alla mia domanda del perchè del voto, mi ha risposto che lo faceva da sempre e avrebbe continuato a farlo.

    Questo per dire che certe persone di una certa età (ma non solo) hanno una paura fottuta di cambiare. Sono rimasti ancorati al loro credo con le unghie e con i denti anche se i fatti raccontano una verità mal gradita continuano a votarlo.
    Detto tra noi, secondo me non saper cambiare è anche un segno di scarsa intelligenza.

    Il giorno che anche renzi si dimostrerà uguale agli altri, (cosa che ha già fatto mangiandosi 20 milioni di soldi pubblici) butteranno tutte le loro aspettative su un altro piddino nuovo e continueranno l'infinita giostra della presa in giro, arricchendo i soliti ladri e mandando in malora definitivamente questo paese.

    RispondiElimina
  4. Ma infatti che Renzi sia considerato l'ancora di salvezza finale da una parte mi rincuora, è proprio il biglietto lasciato prima del suicidio... potrebbe acchiappare più voti solo in quanto calamita per berluscomani, che lo vedono un po' come l'alter-ego del loro eroe a sinistra, una sorta di incarnazione della fusione destra-sinistra "depurata" da ogni accezione negativa... andiamo verso la legittimazione, se non esaltazione dell'inciucio come valore positivo anche nell'elettorato?

    RispondiElimina
  5. Ragazzi comunque ora Messora è uno dei "protettori dai media" del m5s, cioè che figata è??? Con uno come Messora credo potremo stare più tranquilli! Di Martinelli invece non so nulla, qualcuno di voi lo conosce? Che ne pensate?

    RispondiElimina
  6. Sono contento anche io di Messora, qualcuno si è lamentato che sia stato un po' calato dall'alto e non scelto in rete, io dico meno male che è stata fatta questa mossa..
    Anche Martinelli non è male, è un blogger e giornalista, ha lavorato anche in tv credo, qui il suo blog
    http://www.danielemartinelli.it/

    RispondiElimina
  7. Comunque, per analizzare la situazione e fare previsioni a lungo termine, credo che il punto da prendere in considerazione sia essenzialmente uno: Che mosse metteranno in atto i partiti per liberarsi degli "intrusi" a 5stelle?

    -Rincorrere il Movimento, credo sia improponibile, e non è presunzione ma pura constatazione: per il Pidielle figuriamoci, per quanto riguarda il Pd.. beh, il M5S aveva di suo, alla nascita, le caratteristiche che il Partito Democratico vorrebbe acquisire adesso nel giro di qualche settimana, dopo aver fallito miseramente qualunque tentativo di evoluzione in 20 anni... sarebbe come per un paraplegico con una zavorra legata sfidare in una gara di corsa Bolt che si trova a un metro e mezzo dal traguardo. Credo che nessuno nella squadra centrosinistra abbia mai preso seriamente in considerazione questa ipotesi, anche il grintoso finto rottamatore Renzi ha preferito parlare di "sfida": cioè, rincorriamo, ma camuffando un po' la cosa. Non ci siamo

    - la neutralizzazione definitiva del Movimento, stesso discorso, credo nessuno ci abbia pensato.. Ormai è un processo irreversibile, facessero pure la legge per vietare al Movimento Cinque Stelle di partecipare alle elezioni, cambieremo nome, lo chiameremo "5astri", e sempre lì siamo... E' una realtà che esiste, si è sviluppata ed ha ormai una solidità via via più forte.. per far fuori i "grillini" davvero, si dovrebbe arrivare ad una resa dei conti "estrema", secondo me dovrebbero arrivare a gettare la maschera una volta per tutte, mostrarsi ai loro elettori per quello che sono, comitati d'affari che campano di parassitismo, e non credo possano permetterselo

    - potrebbero cercare di contenere il fenomeno e far scendere il consenso, costringendo i pentastellati all'opposizione a vita, ma è proprio all'opposizione che il M5S cresce esponenzialmente! Non se ne esce

    L'unica sarebbe forse fare in modo che vada al governo, lasciando di proposito che vinca le elezioni e poi boicottarlo per dimostrarne la fallacia e l'inconsistenza... ci staranno pensando?

    RispondiElimina
  8. Avrei visto meglio il duo messora - ricca ma non si può avere tutto. :)

    RispondiElimina
  9. Io sd, sento puzza di inciucio sottobanco pd-pdl.

    RispondiElimina
  10. Anche io Homer ma chi lo sa, magari lo stesso Ricca non ha voluto esporsi in una tale maniera, o magari non glielo han proprio chiesto. Buh.. Dai godiamoci Messora, speriamo che Martinelli sia altrettanto valido, e speriamo che Ricca non cambi mai :)

    RispondiElimina
  11. che pagliacciata....del tutto irrealistico..

    RispondiElimina
  12. Se al pd cambia il segretario non vuol ire che cambia il sistema del partito. Se arriva renzi non cambiera niente riguardo alle intenzioni del pd. Ma csa credete? Che renzi comandi qualcosa? Se fara il nuovo segretario e perche LORO lo hanno detto e voluto. Sara sempre un loro sottoposto e lo terranno sempre per le palle. SVEGLIATEVIIIIII

    RispondiElimina
  13. Piero Ricca ha sempre tenuto a mantenere una certa distanza dal Movimento, pur essendo vicino ai suoi principi e alle sue battaglie, seguendolo e partecipando spesso come ospite alle dirette de La Cosa. Comunque Martinelli mi pare piuttosto valido..

    Homer, l'inciucio pidipidielle alla luce del sole sarebbe manna dal cielo per il Movimento, infatti non lo faranno mai.. a meno che non vogliano far finta di essere costretti dall'intransigenza dei 5stelle per metterli in qualche modo in cattiva luce.. Io credo però che l'idea che si sta facendo largo è quella descritta nell'articolo che ho linkato dove si analizza il voto per i presidenti delle camere, cioè l'inciucio segreto a distanza... tanto questi ormai si intendono al volo senza manco parlarsi

    Confido nelle capacità di sputtanamento di Messora per l'effetto boomerang

    RispondiElimina
  14. Questo sondaggio (ma anche altri prima delle elezioni) dice chiaramente che l'elettorato m5s e' raccogliticcio e di origini molto diverse! L'unica linea possibile e' di poter continuare a dire no a tutti ancora per un po', senza dover fare scelte, fino magari ad ottenere la maggioranza: ma quando il m5s dovra' andare oltre la critica alla "casta", emergeranno i contrasti insanabili tra gente di sinistra e gente di destra (si puo' dire quel che si vuole, ma sinistra e destra esistono, eccome!), perche' non tutti i conflitti nella societa' sono sanabili e si dovranno fare delle scelte!
    Renzi (che non mi piace) e' uomo di immagine e di spettacolo come Grillo e Berlusconi, e altrettanto spregiudicato, ma e' piu' giovane e belloccio! Gli italiani se lo meritano e lo sceglieranno, con buona pace dei "vecchietti"!!!

    RispondiElimina
  15. Io credo ci siano diverse anime e sensibilità, sia fuori che dentro i palazzi, ma "dentro" sono unite da un unico sistema affaristico e di potere. L'intento del Movimento è appunto di scardinare questo sistema unico per sostituirlo col controllo diretto delle istituzioni da parte dei cittadini, attraverso delle proposte (non solo contestazione!) basilari di democrazia che precedono qualsiasi intento programmatico di destra o sinistra (il discorso su cosa sia oggi destra o sinistra e se abbiano senso è un po' più complesso)

    Una volta sostituito completamente il marcio apparato partitocratico con la democrazia diretta emergeranno naturalmente diverse sensibilità e correnti, ma si confronteranno e scontreranno all'interno di una organizzazione politica completamante nuova, di una democrazia compiuta. Lo ha sempre detto lo stesso Grillo, è questo è il senso di quel "vogliamo il 100%" a proposito del quale i poveri partitini e i loro supporters non sanno fare di meglio che cianciare di pretese totalitarie e deliri nazisti (se lo possono permettere, loro sono tutti docenti di libertà e democrazia, s'è visto) Vabbe', cerchiamo di avere un po' di comprensione per quelli lì...

    Renzi è uno che che vuole togliere di torno D'Alema per fare il D'Alema al posto di D'Alema. Bisogna smascherarlo del tutto agli occhi dei suoi fans, e secondo me non è difficilissimo... fatto questo, non vorrei sbilanciarmi o vaneggiare, ma credo che per quella cosa che chiamiamo "centrosinistra" resti solo l'estrema unzione..

    RispondiElimina
  16. Llambe forse ti sfugge un particolare non da poco ed è che il m5s sostanzialmente mira a rendere il paese governabile mediante una diretta scelta da parte del popolo utilizzando in sostanza il mezzo del referendum, un pò quello che accade in svizzera.
    Quindi che la gente sia di destra o di sinistra non ha alcun valore, l'importante è la maggioranza dei voti che sanciranno la scelta che prenderà il paese in ogni quesito.

    La guerra destra sinistra l'ha creata la vecchia politica per trasformarci in tifosi e far eleggere una volta uno, una volta l'altro i stessi ladri, il m5s va oltre. Qualora andasse al potere sarebbe solo una scelta di una soluzione o dell'altra mediante referendum non una scelta di schieramento politico o "fazione" come avviene oggi. Ecco perchè quel che dici riguardo destra e sinistra non avrebbe alcun valore qualora il m5s riuscisse a governare.

    Per quanto riguarda renzi belloccio... non so quale possa essere il tuo paragone di bellezza, ma a me renzi sembra tutto fuorchè belloccio.

    https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSSRFS9BID2bjefvHMK4dF8R3gXgfs6ZfiQhBzT_UtdCgFZx6ru
    https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRfYmv7mysy3cLNaWrAdPHmS6ZLbL4B3XcmcNQ6IkPoWhzk9AHNaQ

    Proprio quel che si dice un adone... xD

    RispondiElimina
  17. Boh ragazzi, già solo per il fatto che Martinelli non piace a quel prezzolato di Gad Lerner, piace un sacco a me. Consiglio di leggervi questa nota e quella del piddino Gad. L'ha smerdato ;)
    Anche se devo dire che è talmente facile zittire Lerner...

    http://www.danielemartinelli.it/2013/03/20/risposta-a-gad-lignorante-illuminato/

    RispondiElimina
  18. Secondo altri sondaggi, però, Renzi farebbe perdere voti al PD perdendo tutti gli elettori di sinistra. A questo punto, la soluzione è sì Renzi, ma con un programma che riesca sia ad accontentare i grillini (taglio dei costi della politica & co) sia ad accontentare l'elettorato di sinistra. Inoltre, dato che l'immagine di Renzi è vista come troppo a destra, bisognerebbe affiancarlo a qualcuno prettamente di sinistra.
    Riguardo alle alleanze, un'alleanza PD-SEL-SC sarebbe folle in quanto non avrebbe basi programmatiche. Un'alleanza PD-SC senza SEL farebbe perdere al PD un bordello di voti (non sarebbe più coperto a sinistra e quindi lo voterebbero solo i centristi, che in Italia sono solo il 10/15% dell'elettorato) e scricchiolerebbe comunque da un punto di vista programmatico.
    Detto ciò, a me piacerebbe la Puppato. Alle primarie prese una percentuale esigua perché totalmente boicottata dai media, ma di per sé sarebbe ottima perché 1) Toglierebbe molti voti ai grillini (Grillo la definì "primo sindaco a 5 stelle; si è occupata più volte di economica verde, ecologia, tagli dei costi della politica); 2) È più giovane della media, è una donna, è un politica da pochi anni e il PD è il primo partito a cui si è iscritta: sarebbe un bel segno di cambiamento; 3) Ha dalle idee che riuscirebbero ad accontentare sia l'area moderata che quella a sinistra. Ma è un'utopia in quanto lo scontro sarà Renzi vs Paraculo-di-sinistra (Barca?).

    RispondiElimina
  19. Tenere assieme SEL e Scelta Civica sarebbe folle, ma anche PD e SC. Ancora non si è capito che il PD ha perso le elezioni proprio perché i suoi dirigenti dicevano di volersi alleare con Monti anche avendo il 51%. Non è un caso che Monti si sia ritrovato col 10% scarso e che chi lo ha sostenuto nel precedente governo abbia perso una barca di voti. Il PD dovrebbe, invece, da un lato inglobare tutte le istanze grilline sensate (che sono anche le più forti, in primis i costi della politica) e dall'altro riuscire a costruirsi finalmente una sua identità smettendo quindi di inseguire il centro. Il PD dovrebbe finalmente trasformarsi in un partito socialdemocratico europeo di matrice laica e moderna, e dovrebbe anche svecchiare e rinnovare la classe dirigente.
    Il PD ha perso le elezioni perché ancora non ha capito cosa vuole fare da grande, e quindi insegue il centro trainandosi d'appresso Vendola. Un po' di coerenza, diamine!
    L'alleanza PD-SEL va benissimo, anche perché il partito di Vendola non è certo composto da estremisti comunisti (anzi, vuole entrare nel Partito Socialista Europeo), mentre non bisogna inglobare il centro. Ciò che invece bisogna fare è cambiare l'immagine, trovare un'identità e rinnovare il programma e la classe dirigente.

    P.S. probabilmente, con Renzi candidato il PD non esisterebbe più in quanto si scinderebbe. Stiamo parlando di aria fritta...

    RispondiElimina
  20. ....certo che essere indeciso tra PDmenoL con Renzi o chiunque altro della cricca e M5S mi pare un po' strano.

    RispondiElimina