Tra PD e PDL chi ha perso più voti dal 2008 ad oggi?

Questo sondaggio di Demopolis ci mostra i numeri e le percentuali dei voti persi dalle elezioni del 2008  a quelle del 24 25 febbraio 2013 dal PDl e dal PD.



Nota metodologica ed informativa 
L’indagine è stata condotta il 25 e 26 febbraio 2013 - per il programma Otto e Mezzo de LA7 - dall’Istituto Nazionale di Ricerche Demòpolis su un campione di 1.058 intervistati, rappresentativo dell’universo della popolazione italiana maggiorenne, stratificato per genere, età, ampiezza demografica del comune ed area geografica di residenza. Direzione di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. Supervisione della rilevazione con metodologia CATI-CAWI di Marco Tabacchi.

Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

37 commenti:

  1. Questi flussi nell'arco di breve tempo si ribalteranno di nuovo. Tempo fa valutavo che i sondaggi sul m5stelle erano decisamente sottostimati. Ma dopo il voto il re è di nuovo nudo. Se il csx ha perso per troppa supponenza sulla propria vittoria, lo stesso sta avvenendo per il m5stelle. A sentire casaleggio, sembra che il risultato in Italia cambierà il mondo e magari gli equilibri politici interplanetari. Ma si può essere così stolti?

    La realtà è che molti elettori transfughi ci stanno ripensando. Il motto è:meglio turarsi il naso che finire direttamente nella me....da

    RispondiElimina
  2. Stai leggermente farneticando nostravemus.
    Il fine del m5s non è fare inciuci ma governare ed ora come ora si prospetta solo l'inciucio con un partito della peggior risma.
    Di conseguenza si attendono tempi (percentuali) migliori che arriveranno solo saltando questo appuntamento e proseguendo dritti per la propria strada.

    Perchè ripeto, il fine per il m5s è governare con la piena maggioranza e cambiare le regole del paese. Con le percentuali odierne e gli inciuci imperanti, ora come ora non è possibile farlo.

    Mi chiedo come tu faccia ancora a credere alle parole della sinistra e nella loro "buona" fede auspicando l'ennesimo inciucio, questo davvero mi sfugge.

    RispondiElimina
  3. Infatti hai ragione Homer, per adesso l'imperativo dovrebbe essere quello di proteggere con ogni mezzo i ragazzi del Movimento.
    Tanto alleandoci con chiunque dei lupi lì seduti da vent'anni, non faremmo altro che renderci co-responsabili.

    RispondiElimina
  4. Si è vero, quello di avere la maggioranza assoluta per governare lo pensava Hitler ed anche Mussolini. Nel frattempo aspettiamo, viviamo di aria, chiediamo al mondo di sedersi aspettando Godot. In effetti sto farneticando, come ho fatto a non pensarci prima a questa mirabile e nobile attesa. Naturalmente un'attesa che servirebbe a proteggere i ragazzi del movimento(da chi, dai Giudei?). Proteggere pochi eletti fregandosene di milioni di italiani che attendono. E' un pensiero di una nobiltà sublime, si vede che Dario Fo deve aver fatto breccia nei cuori dei "cittadini"

    RispondiElimina
  5. Proteggere i cittadini in parlamento per proteggere i cittadini (compresi te e me e anche i piddini) concretamente in futuro.
    Se consentiamo al movimento di farsi manipolare dai vecchi politici con i soliti schemi, dello stesso tra qualche mese non ne rimarrà nulla.

    Ps. anche Bersani e Berlusconi sognano la maggioranza assoluta, sono anche loro come Hitler e Mussolini? No, non rispondermi che a loro fa piacere condividere il parlamento senza una loro maggioranza....

    RispondiElimina
  6. Ale, si spera sempre in una maggioranza che governi, questo è ovvio. Ma se dalle urne esce questa impossibilità, bisogna fare di necessità virtù. Le regole in una democrazia sono il fondamento della stessa democrazia. Attualmente alla camera ci sono 345 deputati di csx e 123 senatori di csx. Può piacere o no ma l'incarico per cercare di governare questo paese spetta a loro. Presenteranno delle proposte e se opportuno, anche per un periodo di transizione, si valuteranno. Non per il gusto di farle ma perchè credo che il paese (forse?) potrebbe averne bisogno. Dire già a priori che non si può fare perchè noi siamo i puri e quelli sono "giudei" lo trovo semplicemente ripugnante(e qui mi ricollego alla storia passata,certi comportamenti ideologici sono sottilmente simili a quelli dei noti dittatori). Nè posso pensare di architettare, giocando sulla pelle della gente, artifizi politici per cercare di ottenere alle prossime elezioni la maggioranza dei consensi. Io penso che se la logica è questa, la partita è già chiusa. Il m5stelle, con queste logiche si sta tagliando le gambe da solo. Mi sbaglio? Vorrei tanto sbagliarmi, il tempo è galantuomo.

    RispondiElimina
  7. Parli + da piddino che da grillino lasciatelo dire.
    Frasi su hitler e mussolini accostate al m5s le ho già sentite dire sia da bersani che da vendola. Secondo me dovresti tornare a votare sinistra come, a sentirti parlare, hai votato precedentemente, dato che già da prima le elezioni hai sempre sperato in una sinistra al governo ripetendolo fino allo sfinimento (nostro) ed un m5s all'opposizione il che già ha fatto capire da tempo le tue reali preferenze.

    Per quanto riguarda i puri e i giudei, la realtà è una, la sinistra ha dato riprova di essere marcia, corrotta e ladra, basterebbe già questo per chiudere qualsiasi ipotesi di alleanza. Se il m5s si alleasse con la vecchia partitocrazia in cosa consisterebbe secondo te il cambiamento? Se non capisci questa elementare differenza che fa parte del cuore del programma del m5s, sinceramente non capisco cosa lo voti a fare.

    RispondiElimina
  8. Avere elettori che vogliono importare nel M5S la stessa mentalità piddina non ci serve; così non avremmo cambiato nulla.
    Lo slogan "tutti a casa" non si deve intendere solo fisicamente per i politici della vecchia repubblica, ma sopratutto per il loro modo di fare politica.
    Forse per un Piddino questo è difficile da capire, lui pensa sia solo sufficiente sostituire fisicamente le persone lasciandone intatta la mentalità, ma per noi del M5S no.
    Quindi chi non ha capito questo semplice passo, è pregato di tornare a votare come se il M5S non ci fosse.

    Il problema fiducia si risolve prorogando e commissariando al parlametno l'attuale pseudo-governo per un paio di mesi, giusto il tempo per:
    ridiscutere la legge elettorale (Maggioranza Pd-M5S);
    abolizione finanziamenti partiti (Maggioranza Pdl-M5S-Monti);
    sussidi urgenti a chi ha perso il lavoro o è precario con famiglia (dovrebbero approvarlo tutti meno Monti);
    tetto a 5.000E lordi per qualsiasi parlamentare (qua si farebbe dura, forse l'approverebbero solo Monti e M5S);
    no auto blu (idem come sopra);
    legge anticorruzione (Pd e M5S);

    RispondiElimina
  9. Comunque Homer ho il sospetto che molti chi dichiarano in rete di aver votato per il Movimento, in realtà hanno votato per il Pd; solo non lo vuole ammettere.. ma discutendoci dopo un pò si capisce! ;-)

    RispondiElimina
  10. Sono una persona che pensa liberamente e senza schemi e ho sostenuto il m5stelle. Mi interessa il bene comune dei cittadini e quindi il mio risentimento è chiaro visto che dopo il voto l'obiettivo non è il bene comune dei cittadini ma le alchimie per raggiungere il potere alle prossime elezioni, da parte di tutti,nessuno escluso. Ho posto la necessità di occuparsi dei nostri problemi e quindi, evitando demonizzazioni demagogiche degli avversari (la storia insegna), gradirei che vengano affrontati i gravissimi problemi della gente, di cui in campagna elettorale ci si è riempiti la bocca. Siamo in una situazione delicatissima e rischiamo di finire sotto una pesante speculazione finanziaria che può darci il colpo finale se non cerchiamo di essere ragionevoli e attenti al bene comune del paese. Berlusconi afferma che non dobbiamo preoccuparci dello spread però nelle ultime collocazione abbiamo 22 milioni di interesse in più sul gobbo dei cittadini ed altri interessi peseranno su di noi. Chi li paga, Berlusconi o altri? No li paghiamo noi. Poi possiamo disquisire sul rinegoziare il debito, che fra sei mesi siamo in bancarotta(bella notizia per chi deve comprere il nostro debito)ma nel frattempo i danni che vengono provocati sono a NOSTRO CARICO. Il BENE COMUNE al primo posto, ma sopratutto la mente libera che non perde il senso critico. LA LIBERTA' e non il pendere le labbra di qualcuno. Ho condiviso molte cose che ha detto Grillo ma adesso sono atrocemente critico perchè lo hanno capito tutti che sta operando per alchimie politiche che non sono gli interessi dei cittadini. Sarebbe ora che discutiate di cose concrete invece di porre stelle gialle sul petto di chi esprime giudizi critici e LIBERI su Grillo e il m5stelle. Peraltro io non ho ancora sentito i CITTADINI che abbiamo votato in parlamento. Sono loro in parlamento non Grillo e Casaleggio. A me le fette di salame negli occhi non le ha mai messo nessuno SONO LIBERO

    RispondiElimina
  11. + che libero sei ancora ancorato alle vecchie ideologie sinistroidi che ti offuscano la mente, forse per quello non capisci la mossa del m5s.

    Incominciamo col dire che un governo c'è anche ora, cioè quello monti e ci sarà qualora non si facesse una qualsiasi alleanza il che fa capire che questa paura improvvisa di crollare è piuttosto fasulla, sembra + il solito allarme che suonano le sinistre per sperare in un veloce accordo col m5s impaurendo l'opinione pubblica e con te ci riescono ad occhi chiusi (a proposito di fette di salame).

    Secondo, grillo salta questo turno non per le pippe mentali che ti stai facendo, per poteri di "tominazione ti monto" o chissà quale altra allucinazione ti passa per la mente ma semplicemente perchè a volte, per aspirare ad una meta bisogna saltarne altre. La maggioranza per grillo serve per dare la possibilità al m5s di rendere realtà l'intero programma 5 stelle, se non riesci a capire questo elementare meccanismo, oltre ad essere ancorato alle vecchie visioni sinistroidi sei anche in malafede.

    ps.
    Le cazzate su hitler e mussolini lasciale per favore agli indottrinamenti sinistroidi di cui sei operoso promulgatore.

    RispondiElimina
  12. Homer chi legge il tuo post e il mio sa farsi un'idea, credimi, non sottovalutare le persone. Il tempo è galantuomo, vediamo se l'allarme sulla gravità della condizione del nostro paese è un mio pippone mentale o è realtà. Grillo ha affermato che il modello Sicilia è meraviglioso. E concordo, sta facendo cose positive per la gente. E infatti alle politiche il m5stelle in Sicilia ha ottenuto consensi strabilianti. Si può far bene per la gente con scelte ragionevoli e intelligenti ed ottenere più consensi. I fatti dimostrano che non sto dicendo cose così incredibili. Quindi....continuo a pensare in modo critico e LIBERO sul modo in cui si sta muovendo a livello nazionale il m5stelle. Di me puoi dire quello che vuoi, non mi offendo, anzi rafforza ancor di più la mia idea che parlare del bene comune dei cittadini è concretezza e pregnanza di valori. Parlare di alchimie elettoralistiche invece significa perseguire logiche vanagloriose e un pò deliranti. Ai posteri l'ardua sentenza. Un caro saluto

    RispondiElimina
  13. Ale, purtroppo per certe flebili menti, l'ideologia è dura a morire.

    RispondiElimina
  14. Continuerò ad essere una flebile mente, vedo che sul piano dei contenuti e del dibattito i tuoi argomenti sono esauriti. Quando non si hanno più cose da dire ci si limita all'insulto. Ne sono onorato, vuol dire che sono sulla strada giusta.

    RispondiElimina
  15. Ma c'è poco da argomentare, la situazione te l'ho già spiegata svariate volte e ripeterla altre 10 volte non penso faccia differenza. Se non vuoi capirla perchè sei ancora ancorato alle tue visioni sinistroidi prenditela con te stesso.
    Un esamino di coscienza a volte fa miracoli.

    RispondiElimina
  16. La coscienza è una cosa seria, e difatti spesso viene sotterrata. Hai spiegato dieci volte cosa? Non sono l'unico all'interno del m5stelle a fare le critiche che espongo, non hai idea dell'imbarazzo che c'è tra i militanti che conosco. Dove vivi? Schioditi dal computer e parla con le persone, forse rientrerai nel mondo reale. Chiudo perchè ho altro da fare. Ma continuerò ad esprimermi, te lo assicuro

    RispondiElimina
  17. L'unica cosa imbarazzante è leggere ancora questa mentalità ottusa in un movimento che è totalmente avulso a certe dinamiche ideologiche. Girati qualsiasi chat de "la cosa" e chiedi cosa ne pensa la gente del m5s, ti renderai conto che il 98% è contrario a qualsiasi alleanza. Farsi passare da grillino pur avendo la mentalità della peggiore sinistra, quello si che è imbarazzante.

    RispondiElimina
  18. Nostravemus, a leggerti mi fai subito tornare in mente le innumerevoli discussioni che mi sono fatto con i miei amici Piddini; identiche!
    Lo "Spread" ed i "mercati" sono solo strumenti utilizzati dalla BCE per costringerci a fare quello che loro ti "consigliano" per i loro interessi!!
    (sarebbe sufficiente che la BCE si dichiarasse compratore di ultima istanza, come fanno TUTTE le banche centrali e lo Spread si dimezzerebbe in un solo giorno!)
    Un paese come l'Italia non può essere schiavo dello spread per sempre! Questa sarà una delle prime e lunghe battaglie che faremo una volta al governo!!

    Voialtri Piddini avete un concetto di libertà veramente astratto.

    "democrazia" dite.. ma lo volete capire o no che la democrazia in Italia è solo un concetto abusato solo per coprire gli interessi dei vari d'Alema, Prodi, Berlusconi, Casini ecc. ecc. ??
    La stessa viene continuamente violentata e si può tranquillamente affermare che nella pratica non esiste più da almeno 25-30 anni!

    Le vecchie ideolgie sono dure a morire perchè sono il frutto di 30 anni di bugie e disinformazione televisiva.
    Non guardo la televisine, tranne che negli ultimi due mesi di campagna, da almeno due anni.
    Mi informo esclusivamente solo in rete e io si CHE MI SENTO LIBERO!
    Posso scegliere su cosa informarmi, scegliere a chi credere e scegliere su chi o cosa essere critico perchè sono libero.
    Libero di farmi una idea su come funzionano le cose, e non essere continuamente VIOLENTATO da idee e concetti preconfezionati dalle reti televisive utili sono a mantenere il potere!

    RispondiElimina
  19. Nostravemus, o ti liberi anche tu, oppure continua a votare Pd. E lo stesso vale per tutti i Piddini che da un giorno all'altro si sono messi a votare per il Movimento senza sforzarsi minimamente di conoscere cosa stanno votando, a scatola chiusa, esattamente come facevano quando votavano Pd e si bevevano tutto quello che gli dicevano!

    RispondiElimina
  20. Mi è capitato di vedere su rai tre telecamere, una trasmissione di politica. C'è stata un'intervista a Dario Fo che, guarda caso ha espresso anche lui la possibilità di una sperimentazione del modello Sicilia. Evidentemente l'opinione di Dario Fo, che peraltro credo abbia ottimi rapporti con Grillo, dovrei considerarli frutto di una flebile mente, di sinistrorso che ha la mentalità ottusa e quant'altro. E' questo che mi spaventa, la gente con i paraocchi siete voi. Appena si afferma qualcosa di diverso sparate a zero senza pensarci due volte. Più ideologici,più schematici di così... Peraltro io ho amici del m5stelle con cui condivido obiettivi ed opinioni e nessuno vede certe ipotesi come fantasiose. Non necessariamente possibili ma da valutare comunque. Quello che non accetto è che si torni ancora a fare i giochetti politici sulla pelle della gente. Per questo dico che bisognerà vedere cosa viene proposto nell'interesse UNICO del paese. Chi parla già delle strategie delle prossime elezioni facendo finta che non esiste il presente con cui confrontarsi non riscuoterà grande successo.

    RispondiElimina
  21. Dimenticavo, Ale. Tremilioni e quattrocentomila voti del pd di differenza tra il 2008 e il 2013. Moltissimi sono confluiti nel m5stelle, molti tentennanti e per protesta. Puoi essere certo che se l'andazzo è questo molti ritorneranno dov'erano. E solo questione di tempo. Il m5stelle ha pescato moltissimo a pd e pdl. Ma se non c'è discontinuità ritornano dov'erano. Quando si diventa supponenti e sicuri di ottenere maggioranze assolute i guai cominciano ad arrivare, inesorabili.

    RispondiElimina
  22. Abbiamo capito nostra, lo avrai ripetuto su sto blog ad ogni post. Secondo te il m5s perderà voti perchè non inciucia col pd.
    Benissimo, l'importante è esserne convinti, però non ripetere lo stesso concetto ossessivamente in ogni commento, altrimenti risulti monotono. Inutile perdere tempo in discussioni inutili tanto grillo farà quel che è giusto fare per il movimento quindi rassegnati alle sue decisioni che personalmente reputo vincenti, almeno fino ad ora.
    Amen

    RispondiElimina
  23. Grandi valori di democrazia, di rispetto delle opinioni degli altri. Dovrei quindi smettere di scrivere sul blog perchè sono monotono, perchè devo rassegnarmi... Mi spiace ma continuerò ad essere monotono. Scriverò liberamente cosa mi piace e cosa non mi piace. Fino a quando non sarà abolita la libertà di espressione. Almeno fino ad ora. W la dignità.

    RispondiElimina
  24. Ma te hai manie di persecuzione, non c'è bisogno di gridare alla democrazia e alla dignità come un invasato. xD
    Ti ho semplicemente chiesto di non ripetere in modo ossessivo, i stessi concetti in ogni post, mica di non scrivere sul blog.
    Varietà in cambio di ripetitività, conosci tali vocaboli?
    W la dignità.. lol

    RispondiElimina
  25. Non avrei mai pensato di vedere battibeccare nostravemus e homer XD

    RispondiElimina
  26. Per anni mi sono prodigato a discutere con chi votava Berlusconi non capendo come facevano a continuare a dare la fiducia ad un uomo così becero, proprio non capivo cosa ci guadagnavano.... il tutto veniva da loro risolto con la frase: "vabbè non sarà proprio pulito, ma in fondo tra i politici chi lo è.... però lui è diverso dai politici, lui può perchè si è fatto da solo.. e quindi ha ragione lui!"

    Poi col tempo ho capito che c'è di peggio al Berlusconismo.

    Col tempo mi sono messo a discutere anche coi piddini e a nulla valeva il fargli notare le malefatte dei vari D'Alema-De Benedetti-Telecom-Cirio, Prodi il "privatizzatore mascherato" degli anni '80-'90, e le ultime sul Monte dei Loschi di Siena.... niente, il PIDDINO è assolutamente convinto (come il matto che si crede Napoleone) di essere sempre nel giusto, qualsiasi cosa accada.!

    Allora ho capito che IL PIDDINO E' L'ELETTORE PEGGIORE, il radical-chic della politica, colui che ha sempre la verità in tasca come se fosse sua per diritto divino e nessuno al mondo è giusto e buono come solo lui sa essere.... il peggiore degli elettori insomma!

    RispondiElimina
  27. Si Homer, infatti nel Movimento di concerto tra gli eletti e Grillo sceglieranno la strada migliore.
    Per adesso non ne hanno sbagliata una..
    ;-)

    RispondiElimina
  28. Ho espresso delle opinioni che coincidono con quelle di Dario Fo sui possibili scenari futuri. Invece pare che la verità in tasca l'abbiate voi, che siete i migliori elettori di questo mondo. Io non cerco mai di offendere nessuno anche se ha opinioni diverse dalle mie. Se hai dei valori portali con valore, non con insulti. Dario io ho espresso opinioni che fanno parte del dibattito nazionale sul cosa fare. Ed è un dibattito che si fa a tutto campo anche al'interno del m5stelle. Volete tapparvi le orecchie e far finta che non esista? Il mondo non è solo la rete e vi assicuro che nella realtà la gente si sta interrogando sull'affidabilità del m5stelle per risolvere i problemi. Volete far finta che non sia così? Fate pure, chi lo fatto recentemente ha avuto brutti risvegli.

    RispondiElimina
  29. La verità la conosciamo bene, personalmente frequento tutti i canali di discussione del m5s sia forum che chat, luogo in cui partecipano diverse migliaia di persone e da li traggo la conclusione che quello che dici sono tuoi anatemi visionari motivati dall'attaccamento al pd e niente altro, di conseguenza, per me valgono molto poco.

    Detto questo hai ripetuto ancora una volta come un registratore di cassa la stessa nenia anche in quest'ultimo commento. Forse qualcuno si fa domande riguardo la tua intelligenza perchè hai ripetuto lo stesso concetto per l'ottantesima volta? Chissà.. -.-'

    ps.
    Dario rimpiango quasi i bei "discorsi" con l'anonimo di turno, erano sicuramente + divertenti e "vari". xD

    RispondiElimina
  30. I tuoi concetti ideologici li ripeti all'ennesima potenza. Vedremo che se questa tua supponenza ti condurrà su placide acque. Stai tranquillo che il tuo atteggiamento ne ricondurrà molti verso il pd. La superbia alla fine produce i suoi frutti, chiunque la adotti. Auguri e felicitazioni, profondo conoscitore del mondo interplanetario.

    RispondiElimina
  31. Ebbene si li ho contati nostra.. siamo a quota 23 commenti con lo stesso concetto negli ultimi 9 post.
    Dai che sei sulla buona strada per il guinness dei primati, nel mio profondo tifo per te. xD

    RispondiElimina
  32. "Dario io ho espresso opinioni che fanno parte del dibattito nazionale sul cosa fare. Ed è un dibattito che si fa a tutto campo anche al'interno del m5stelle. Volete tapparvi le orecchie e far finta che non esista? Il mondo non è solo la rete e vi assicuro che nella realtà la gente si sta interrogando sull'affidabilità del m5stelle per risolvere i problemi. Volete far finta che non sia così? Fate pure, chi lo fatto recentemente ha avuto brutti risvegli."

    Ma perchè parli al plurale?? Hai messo in mezzo pure me ora? :S A me va benissimo che ognuno la pensi come vuole, il mio commento era scherzoso :) Io la penso come Homer comunque, e ripeto per l'ultima volta che secondo me prima di farci mille pippe mentali dovremmo lasciarli entrare in Parlamento e Senato. Non sono ancora entrati e già facciamo questi discorsi? Ma bastaaaaaaaa :D

    Comunque Homer chissà che fine ha fatto Wario ahaha.
    Mi risponderà dopo aver letto questo commento? :D

    RispondiElimina
  33. mah,
    ho letto i vostri commenti e le posizioni sono come al solito estreme e senza possibilità di mediazione, ma questo è uno dei difetti del movimento dal giorno 1.
    Io alla fine non ho votato per nessuno (per colpa di Grillo), spero però che i parlamentari del movimento mi smentiscano.
    Ovviamente non mi metto nemmeno a dire cosa non va nel PD e nel PDL, tanto è evidente.
    Il movimento d'altro canto per me farà una brutta fine se continua a seguire Grillo che ormai è totalmente pazzo. L'ultima del vincolo di mandato è degna di un vero fanatico.
    Anche i concetti tipo "saltiamo sto giro per vincere al prossimo" sono privi di senso. Intanto il prossimo giro non lo garantisce nessuno, il futuro è incerto.
    Il movimento potrebbe vincere, ma se si votasse tra meno di un anno chi garantisce che il Berlusca non prenda quel 4-5% in più e vinca in entrambi i rami del parlamento?
    Se poi l'economia dovesse ripartire il voto del movimento probabilmente si sgonfierebbe.
    Si è entrati in parlamento per "vincere al prossimo giro" o per fare del bene da oggi?
    Io spero proprio che i parlamentari del movimento non siano dei pazzi fanatici e che si mettano a disposizione (non del PD ma del paese) per fare quei 3 - 4 punti che sono in comune con il PD.
    Io li sbatterei li sul tavolo, magari con la proposta di un primo ministro fuori dal giro politico, non le buffonate alla Grillo che vuole la fiducia per un suo governo.
    A questo punto il PD può accettare o non farlo, se non accetta il governo non si fa e la colpa ricade sul PD che "al prossimo giro" non prenderà nessun voto.
    La politica è mediazione, è fare oggi quello che posso fare oggi e continuare a provare a fare domani quello che non posso fare oggi.
    Intanto si possono portare a casa tante belle cose, non farle è da irresponsabili.
    Votare insieme a un altro partito le cose che si desiderano non è "inciuciare", è democrazia.

    RispondiElimina
  34. Infatti non sarebbe la fiducia a questo o quell'altro il problema..
    Per adesso l'IMPERATIVO è proteggere con ogni mezzo i parlamentari Grillini appunto per il bene dell'Italia (dal NOSTRO punto di vista!), Anche criticando l'articolo 37 della costituzione che lascia libertà di mandato..
    Io, che il M5S non solo l'ho votato ma ne sono iscritto da Settembre, sono d'accordo con Grillo, e a titolo informativo sappiate che anche la maggioranza degli iscritti è d'accordo ;-)
    Risolta questa faccenda di eventuali compravendite, tutto il resto verrebbe da sè.

    RispondiElimina
  35. Dato che per quanto li abbia spiegato e rispiegato il punto non viene recepito, vi linko un articolo del buon Travaglio, che sa far capire meglio di me perchè il m5s non può e non deve dare la fiducia ad un governo pd.
    Però leggetelo con attenzione, senza essere prevenuti.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/01/grillo-e-papello/517018/

    RispondiElimina
  36. Marco la mia posizione non è estrema. Io semplicemente mi fido di chi ho votato, e sono sicuro che non sono degli idioti che giocano a farsi la guerra infischiandosene del paese che affonda. Se stanno scegliendo di tenere questa linea io per ora mi fido. Se poi questa linea non terrà, sarò il primo a dire che hanno sbagliato, però cavolo ragazzi come si fa a votare una forza politica e poi criticarli ancora prima dell'entrata in Parlamento (non mi riferisco a te che non hai votato)???
    Aspettiamo prima di giudicare! E' come comprare un salame e poi, ancora prima di mangiarlo, lamentarsi col macellaio che sembra vecchio. Cazzo mangialo e dal sapore vedi com'è! Che senso ha farsi pippe mentali prima di assaggiarlo??

    Inoltre Grillo non è affatto pazzo secondo me, ma anzi vuole semplicemente che non ci siano più scilipotiani. Se non fosse che i nostri parlamentari sono spesso stati dei meri opportunisti, Grillo non farebbe di certo questi discorsi.

    Sul fatto che però il m5s avrebbe bisogno di più autonomia sono d'accordo.

    RispondiElimina
  37. Homer appunto beppe invece di dire no a priori,dovrebbe rilanciare,mettendo sull'agenda politica i punti lanciati da travaglio.se gli altri partiti non ci stanno(bersani ha gia' detto che non rinunciera' ai rimborsi elettorali quindi non ci stara')il cerino in mano non rimarra' nelle mani del m5s.Tutte le manovre del pd di questi giorni hanno lo scopo di scaricare le colpe di un mancato governo sul m5s,tacciandoli come irresponsabili e solo protestatari.beppe non deve lasciarli chiudere il movimento in un angolo bensi' contrattaccare.alle prossime elezioni(tra 7 mesi-1 anno)la vittoria e' a portata di mano basta seguire la strategia giusta.speriamo si seguano i condigli di travaglio e di scanzi.

    RispondiElimina