Ultimo sondaggio politico elettorale sulle intenzioni di voto realizzato da Spincon

Sondaggio elettorale realizzato da Spincon per L'Opinione sulle intenzioni di voto degli  italiani.
Metodo: C.A.W.I.
Campione: 1.490
Data di realizzazione: 17-21 Maggio 2013

Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

8 commenti:

  1. Interessante questo sondaggio che ci spiega che in Italia perdono tutti meno il centrodestra, peccato che qualche giorno dopo si è andato a votare e si è visto che batosta abbia preso il centrodestra. Delle due l'una: o ai sondaggi la gente interpellata risponde a caso, o questi sondaggi sono manifestamente "pilotati".

    RispondiElimina
  2. stefano nn devi guardare le amministrative comunali !, xkè anche io che sono di centrodestra penso che alemanno nn abbia fatto un buon lavoro e dico che il sindaco di vicenza (PD) sia stato un grandissimo sindaco per vicenza , infatti ha preso quasi il 60 per cento.
    la gente guarda la persona nelle votazioni amministrative XD

    RispondiElimina
  3. Ok posso condividere, ma tu hai votato a Roma e se sì, chi hai votato ?

    RispondiElimina
  4. Certo che sostenere che il PDL è vicino al 30 quando al nord è attorno al 10,e la lega pure se la passa male, ed in generale sta sotto al 20, ci vuole coraggio.
    Diciamolo, il centrodestra è defunto.

    RispondiElimina
  5. Speriamo tu abbia ragione, anche oggi palma ne ha fatta una delle sue, trasferimento di ufficio per i "giudici politicizzati".

    Speriamo che non passi questa porcata.

    RispondiElimina
  6. Da questo punto di vista sono pessimista, Casson che è il relatore non è sembrato molto contrario.
    Probabilmente anche se Berlusconi è al tramonto a causa delle sue aziende (Mediaset ormai è in rosso da parecchi trimestri) tiene il resto della classe politica sotto ricatto, e quindi si salverà dai processi.
    Ricordo che Ferrara parecchi anni fa disse che il politico migliore è quello ricattabile, e in tutti questi anni sopratutto grazie al Porcellum di ricattabili hanno riempito il parlamento.
    Per fortuna aziende e giovani qualificati stanno votando con i piedi e se ne vanno, lasciandoli soli di fronte, purtroppo per chi resta, alla bancarotta.
    Del resto è giusto che chi è qualificato vada a lavorare dove lo pagano, e non come qui dove ti danno poche centinaia di euro per solo qualche mese, se va bene.
    Come dicevano in URSS, lo stato fa finta di pagarmi, e io faccio finta di lavorare.
    In Italia fanno finta di pagarti, e chi può se la fila.

    RispondiElimina
  7. Casson è un araldo della "riappacificazione".

    Credo che comunque nel PD ci siano molti mugugni, specialmente tra i parlamentari più giovani.

    Ovviamente non posso averne prova, ma solo coltivare una speranza, che questo governo cosiddetto di larghe intese (in realtà è un governo Napolitano-Berlusconi) non duri abbastanza da salvare B. dal giusto corso degli eventi, magari proprio grazie ad una rivolta interna al PD. Altrimenti aveva ragione davvero chi diceva "tutti uguali"...

    RispondiElimina
  8. Il fattore "tempo" è il più grande avversario di Berlusconi e del centrodestra. Con un governo di larghe intese che duri un paio di anni Berlusconi si troverà ottantenne con alcune pesanti condanne addosso, quindi politicamente fuori gioco, anche e soprattutto perchè lo faranno fuori i suoi luogotenenti, fiduciosi di poterne conquistare a mani basse il bacino elettorale, che sommando votanti di centrodestra e simpatizzanti che si astengono formano pur sempre la maggioranza del paese.

    RispondiElimina