Flussi elettorali ballottaggi: i centrodestra votano M5S ma non viceversa



Vari istituti hanno analizzato i flussi elettorali dal primo turno delle comunali 2016 al ballottaggio: vediamoli città per città.

Roma (SWG e Demopolis)

A Roma il consenso alla Raggi arriva soprattutto da Meloni e Marchini, come rileva Demopolis. Secondo SWG, ben il 50% degli elettori che al primo turno avevano optato per il centrodestra sono tornati al secondo a sostenere la Raggi.
Il consenso di Fassina è invece abbastanza equilibrato.



Milano (SWG e Cise)

A Milano i 5 Stelle si sono astenuti per la maggior parte (88% secondo CISE, 82% secondo SWG). Chi ha votato, ha votato più Parisi che Sala, ma questo non vuol dire che gli elettori di Corrado siano più vicini al centrodestra nel complesso. Il 91% di chi aveva votato Rizzo, di sinistra, è tornato a votare e ha sostenuto Sala.


Torino (SWG, Demopolis e Cise)
Quello che è successo a Torino è che gli elettori di centro, centrodestra e destra, (oltre a quello di sinistra) hanno per la maggior parte scelto la Appendino. Così il M5S ha potuto ribaltare il risultato del primo turno.



Bologna (Cise e SWG)
A Bologna gli elettori del M5S hanno scelto Merola più che la Borgonzoni, anche se di molto poco. Almeno secondo SWG. Per Cise la situazione è diversa: sarebbero molti di più gli elettori M5S che hanno optato per la candidata della Lega.





Share on Google Plus

About ~Primo

0 commenti:

Posta un commento