Il sondaggio di Ballarò conferma il Movimento 5 Stelle è al 7,5%

Sondaggio politico elettorale sulle intenzioni di voto appena diffuso a Ballarò. 



Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

23 commenti:

  1. Con Grillo le idee della Lega non muoiono

    RispondiElimina
  2. Forza Movimento 5 stelleee! A breve ne vedremo delle belle ne sono certo! Ormai siamo la terza forza politica secondo me, e anche se così non fosse stiamo crescendo davvero tanto ed è questo che conta! Voglio vedere il movimento 5 stelle in ogni consiglio comunale!

    Via questa gentaglia attaccata alle poltrone e largo ai cittadini :)

    RispondiElimina
  3. Potrebbe avere ragione lei (mi lasci il beneficio del dubbio), ma almeno non si candida e non permette di candidare pregiudicati che poi rimangono in parlamento per decenni, pagati anche da lei.......Ma sono sicuro che lei e' molto informato e puo' contraddire questa mia affermazione

    RispondiElimina
  4. X ANONIMO: non so cosa hai votato fino ad oggi ma se la tua valutazione nella scelta del partito da votare è la stessa con cui riesci a paragonare i ragazzi eletti nel M5S (Grillo non si candida!) con la lega, beh!, riesco a capire perchè il nostro paese è in mano a certi politicanti.

    RispondiElimina
  5. Grandissimo Beppe. Voterò ancora per te.

    RispondiElimina
  6. X Rocco (da Anonimo...mi chiamo Giorgio): Qual è il programma di M5S sulla scuola, sulla sanità, sulle pensioni, sul mercato del lavoro, sull'evasione fiscale (a proposito, che dire dei condoni tombali richiesti dal guru in passato...)? Quali le proposte praticabili nell'immediato? Perché il guru e i suoi seguaci non si pronunciano, limitandosi a utilizzare i fenomeni così diffusi di corruzione (specie per alcuni partiti) per solleticare in maniera demagogica e strumentale le corde di molti italiani, ma evitando opportunamente di pronunciarsi, in maniera credibile, sulle altre questioni? E facendo di ogni erba un fascio, senza distinzioni, come se una persona ragionevole potesse credere che sono tutti uguali (chi lo dice o è in malafede o è un perfetto ingenuo). Come se le migliaia di amministratori che governano molto spesso anche bene a livello locale, fossero tutti dei delinquenti e dei corrotti più o meno potenziali e solo i novelli talebani potessero fregiarsi del distintivo dell'onestà e della capacità. Come se chi fa altre scelte, anche elettorali (e sono milioni di cittadini) , fosse un complice o un cretino che non capisce. Avete presente la favola della rana e del bue? Che dire, arroganza e superficialità impazzano in "ore stultorum". A me pare che le condizioni disastrose in cui si trova il nostro Paese siano dovute anche alla facilità con la quale si pensa di risolvere i problemi incancreniti della società, affidandosi di volta in volta al guru di turno (prima Craxi, poi Berlusconi, poi Bossi, ora Grillo). Basta che qualcuno sappia inventarsi promesse e miracoli in quantità. Qui sta il dramma di questo disgraziato Paese che non vuole crescere e crede ancora che governare la società sia una questione a livello di san Gennaro. Ma la politica, quella vera, è un po' più complessa.

    RispondiElimina
  7. SALVO DA PALERMO: Dopo il disastro Berlusconi (dovuto anche a causa di una sinistra che non esiste più) che ben venga la "Rivoluzione a 5 Stelle", anche se non è facile capire dove porterà.... magari a nuovi scenari di concretezza, nuove concezioni del fare politica che in Italia non se ne vedono da decenni... Ma di certo farebbe meglio di questa classe affaristico-politica che ha portato solo disastri, debiti, corruzioni, e ricchezze alle mafie: Povera Italia, poveri noi cittadini.

    RispondiElimina
  8. la lega perde il 3% grillo guadagna il 3%...Vai Beppe con te i leghisti ora...a ragion veduta. In Emilia Romagna avete votato contro il riconoscimento dei figli di exta nati in italia come cittadini italiani. Se fossi un leghista anche io voterei per voi. MA invece non lo sono, per fortuna.

    RispondiElimina
  9. qualcuno saprebbe spiegarmi di grazia che significato ha questa pagliacciata che i consiglieri comunali ogni hanno devono darsi il cambio con quelli meno votati di loro,non rispettando nemmeno la volontà dei propri elettori,ho notato però che lo fanno solo con quelli comunali mentre quelli regionali col cavolo che lasciano le loro poltrone e soprattutto i loro lauti stipendi

    RispondiElimina
  10. x anonimo Giorgio.
    Il solo fatto che i pochi eletti nei cosigli comunali diano la parte eccedente i 2.500 eurii per le iniziative del Movimento e che i 5 Stelle siano gli UNICI che hanno rimandato al mittente i rimborsi elettorali (mi sembra più di un milione e seicentomila euro per 4 -dico4 - eletti) dovrebbe dirti molto su di loro.
    Estremizzo : qualunque cretino (ma non ladro) farebbe meglio di chi ci ha governato finora.
    Se siamo liberi da paure (questo non lo voto perchè è giusto ma potrebbe farmi perdere parte del consenso)
    Se siamo liberi da interessi (questo è giusto ma non posso votarlo perchè sono in debito con quel partito che l'altra volta mi ha lasciato passare un emendamento che favoriva ...i mie dirigenti...i miei familiari....i miei interessi...)
    Se non siamo ricattabili (non troppi scheletri negli armadi)
    Se lavoriamo per fare quello che vogliono i cittadini informati e consapevoli che ci hanno votato (perchè chi viene eletto non è altro che un portavoce dei suoi votanti....)...Allora è impossibile...
    E' impossibile non fare gli interessi della gente.
    Un programma c'è -lo puoi consultare sul blog di Grillo.
    Molti temi non sono toccati. Su quelli decide la coscenza della persona.
    Sai che gli iscritti al movimento firmano un foglio per cui ogni 6 mesi i cittadini DECIDONO SE HA AGITO PER I LORO VERI INTERESSI e in caso contrario possono buttarli fuori?
    Non si vive solo di BANCHE E TEMI INTERNAZIONALI......

    RispondiElimina
  11. Scrivo al terzultimo commento prima del mio.

    Senti un po' anonimo ma perchè non vai ad infangare qualche altro sito? Perchè devi fare disinformazione? Sei anche tu un cialtrone come i nostri politici? In Emilia il m5s ha votato a FAVORE del diritto di cittadinanza degli immigrati!
    Qui il link che lo dimostra! http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/28/sempre-meno-grillini-movimento-favia-abbiamo-coscienza-autonoma/187250/

    E vergognati di scrivere certe cose, perchè tu puoi avere tutte le idee che vuoi e votare chi vuoi, ma fare disinformazione riportando notizie false è vergognoso.

    RispondiElimina
  12. X nonhopiusonno da ex-anonimo-giorgio: dalle tue parole traggo la conferma delle tesi che sostengo. Solo i M5S sono onesti, puri, al servizio dei cittadini, gli altri sono tutti o ladri o cretini. Secondo te può bastare per classificare e ritenere adatto e sufficiente a governare una collettivtà quello che hai scritto a proposito dei meccanismi interni al M5S? Cavolo, io voglio sapere cosa intendono fare per i servizi sociali, la scuola, il lavoro, le pensioni, la sanità, l'evasione fiscale, le infrastrutture, gli investimenti e qualunque aspetto che riguarda l'organizzazione di una società. Per non ritrovarmi poi in condizioni ancora peggiori di adesso (la storia insegna...). Suvvia, non oltraggiare la tua intelligenza (e magari rileggiti la favola di Fedro).
    P.S.: a proposito, a Milano, dove vivo, è stata fatta tra gli iscritti una verifica dell'efficacia del lavoro svolto in consiglio comunale del rappresentante di M5S Calise (ormai sono passati 11 mesi dalla sua elezione)? Se sì, mi piacerebbe conoscere come era congegnata questa verifica (e il risultato della consultazione).

    RispondiElimina
  13. forza movimento 5 stelle è l' unica speranza per un italia come si deve dobbiamo appoggiarlo in massa tutte a casa le vecchie facce è l'unico modo per dimostrargli che siamo forti dai tutti insieme!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. I nostri "onorevoli" ci stanno continuamente rubando: aumentano le tasse, aumentano l'età pensionabile con tagli alle pensioni, ma i politici parlano di fare tagli ai loro stipendi, di diminuire il numero di parlamentari, di abolire le provincie, di togliere i finanziamenti ai partiti...hanno mai fatto nulla di tutto questo? e allora ben venga un moviento che ha come priorità togliere tutto questo marciume!!! Tutti i partiti a fare dei bei programmi elettorali, per la sanità, l'economia, le imprese,ecc. ma poi quando arrivano al governo, nonostante l'ottimo stipendio, la facile pensione, tutte le agevolazioni, cosa fanno? RUBANO SOLDI PUBBLICI! non sarebbe l'ora di dire basta? di dimostrare che siamo stufi? che vogliamo una classe politica totalmente diversa?

    RispondiElimina
  15. Ma chi mi garantisce che M5S garantisca tutto questo? A parole sono buoni tutti. Tra il dire e il fare...Insomma, basta ingenuità

    RispondiElimina
  16. Beh Luca, non ti sembrano dei buoni segnali il rifiuto dei rimborsi elettorali, l'autoriducimento dello stipendio dei consiglieri regionali a 2500 euro e il conseguente "restitution day", il fare al massimo 2 mandati e poi via dal Movimento per non far attaccare alle poltrone nessuno,l'essere davvero ecologisti (non come sinistra oncologia e libertà), il cercare di filmare tutto per la massima trasparenza ecc. ecc.. ? A me quest sembrano non buoni ma ottimi segnali, ma poi tanto dico io cosa c'è da perdere?? Se darai il voto al movimento 5 stelle e poi ti deluderà, davvero rimpiangerai di averci creduto e di non averlo dato ai soliti cialtroni??

    Meglio sperare di non essere delusi con una scelta nuova che avere la certezza di esserlo con le solite scelte.. Non credi?

    RispondiElimina
  17. I dubbi che il sig. anonimo says dice di avere,nascono forse dal fatto che non ha ragionato nel verso giusto,partiamo dal fatto che il buco enorme del deficit pubblico lo hanno creato loro (i politici),il come lo sappiamo tutti,ora,non possono loro stessi indicarci la ricetta per risolverlo per il semplice fatto che non lo possono fare perchè hanno una concezione del bene pubblico che dà come risultato il buco di bilancio attuale,se un virus crea una patologia,non può essere lo stesso virus la guarigione,è un ragionamento elementare,(se mi metto a spiegarlo con calma ad un bambino di 5 anni lo capisce pure lui)ora,partendo da questo punto fermo,il passo successivo è chiedersi cosa fare,chi nel panorama attuale ha le credenziali per cambiare lo stato di fatto?,la risposta è semplice,quel movimento, che con le poche cose che ha potuto fare ha rispettato quanto diceva,poi si vedrà,chi bene inizia è a metà dell'opera

    RispondiElimina
  18. I sondaggi danno il movimento 5 stelle al ben 7,5 %
    I tempi stanno cambiando ,fino a 1 anno fa sembrava quasi impossibile.Non mi meraviglierei se qualcuno che vede sempre più allontanarsi la comoda e facile poltrona(sia anche un aspirante consigliere comunale),girovagasse nei vari forum con lo scopo di disinformare il più possibile.

    RispondiElimina
  19. piuttosto di votare le solite facce, che da vent'anni sono in parlamento a mangiare su le nostre spalle e non si sono rilevati altro che degli incapai, voterei anche per Spongebob!

    RispondiElimina
  20. Credo che i sondaggi in questo momento non fotografano bene la realtà. Parlando con colleghi e persone il movimento 5 stelle è nelle attenzioni di molti. Quello che trovo sorprendente è che si tratta di persone con idee politiche trasversali e che stanno facendo le valutazioni in merito. Dal Pdl al Pd alla lega al sel all'idv. Insomma c'è una palese indignazione perchè c'è troppa iniquità e la classe politica attuale e il suo modo di far politica è antipolitico per eccellenza. Al movimento 5 stelle si sta offrendo una prateria di voti. Per me il 5stelle è già proiettato verso il 15% se non di più.

    RispondiElimina
  21. Mi permetto di aggiungere una nota al post preecedente. Attenzione, il non voto si sta indirizzando verso il voto di protesta. Il m5stelle sta facendo sintesi della protesta. Chi prima mi diceva che non avrebbe votato si sta indirizzando in modo risoluto verso il 5 stelle. Personalmente sono stato sempre attento agli umori della gente e ho sempre percepito le tendenze e gli orientamenti e non ho mai sbagliato. Nel micro si riesce sempre a comprendere il macro. Prima si discuteva sui partiti, ora c'è un clima solidale antipartiti. E' quindi non è difficile capire chi sta capitalizzando questo diffuso umore tra la gente. Ambasciator non porta pena.

    RispondiElimina
  22. VOTA MOVIMENTO CINQUE STELLE. MANDIAMO A CASA TUTTI QUESTI POLITICI DELINQUENTI E MAFIOSI!

    RispondiElimina
  23. L'ingenuità di coloro che affermano che basta votare M5S per cambiare le cose in Italia è commovente. E poi, a chi dice che a dare questo voto di protesta non ci sarebbe niente da perdere (nel caso che fossero uguali agli altri) mi viene voglia di consolarli a priori. Dopo i vari movimenti tipo quelli antichi come "l'Uomo qualunque" di Giannini o quelli più recenti come la Lega, c'è ancora chi crede che in un Paese come l'Italia, caratterizzato dalla corruzione più diffusa in Europa, dalla delinquenza organizzata più radicata del Continente e dalla evasione fiscale più massiccia al m ondo, basti illudersi che quattro buoni propositi bastino per cambiare le cose. Come se rinunciare al finanziamento pubblico garantisse qualcosa. E quali intenzioni si hanno sulla scuola, sul mondo del lavoro, sulle pensioni, sulla casa, sulle tasse, sul precariato, sulla giustizia, sull'economia più in generale. Troppo comodo non pronunciarsi su questi temi. Con quali alleanze affronatre la loro soluzione. Mi sa tanto dell'ennsima fiammata...fra qualche anno ci sarà l'ennesimo Masaniello di turno che prometterà mari e monti. Amen.

    RispondiElimina