Ballaro' oggi chi voterebbero gli italiani

Sondaggio politico elettorale IPSOS sulle intenzioni di voto degli italiani
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

70 commenti:

  1. se lusi (ladro) iniziasse a cantare chissà ....

    RispondiElimina
  2. Vi pare che se Lusi poteva dimostrare qualcosa di tutte le balle che racconta,il PDL non gli avrebbe aperto un conto alle Cayman?
    PDL e Lega sono finite(per fortuna),dopo aver distrutto economicamente,socialmente e moralmente l'Italia,il PD e' il primo partito e i mercati vogliono stabilita';almeno non ci sono nazisti in parlamento.

    RispondiElimina
  3. Ci sono ancora 3 carte da giocare:
    - Lusi (che se canta inguaia il PD)
    - riportare al voto gli indecisi, che sono ancora tanti (e che sono tentati dal M5S)
    - uno sfaldamento della coalizione del cs (io non ce lo vedo l'IDV col PD)

    RispondiElimina
  4. Ma perché ve la prendete tanto anche con la sinistra?
    Di certo non sono perfetti, ma rispetto a quello che hanno fatto il PDL e la Lega in questi anni...
    Ricordiamoci che siamo pur sempre esseri umani. Il PD ha anche un'anima buona, nonostante tutto... Cosa pensate, che Grillo sia sceso dal cielo? Io non mi accanirei tanto contro tutti, sennò poi è ovvio che Grillo e i grillini vengono marchiati come anti-politici e demogoghi...
    Inoltre dovete rassegnarvi... Prima o poi dovrete allearvi con qualcuno, a meno che non vogliate spaccare il parlamento. Non avrete mai più del 30%, e non credo che riuscirete a superare la coalizione del centro-sinistra... I dati parlano chiaro (se seguite questo blog lo sapete).

    RispondiElimina
  5. Se nel panorama politico italiano ci fossero soltanto PD e PDL, sceglierei PDL (e sono un elettore di estrema sinistra): il PD è il peggio del peggio, e non sto qui a spiegare le ragioni.
    Spero che il PD subisca un tracollo, per il bene dell'Italia.
    Fanno davvero sorridere(o piangere) gli esponenti del PD in Tv quando si limitano ad attaccare il PDL reo di aver portato l'Italia allo sbando: loro invece cosa propongono? Se ci fate caso non dicono assolutamente nulla.
    E poi si lamentano che il M5S non ha idee e programmi? Il PD invece cosa propone? Io questo non l'ho ancora capito.

    RispondiElimina
  6. Lusi come al solito verrà salvato in parlamento perchè nella sinistra hanno paura che parli. Ecco l'ennesima prova che chi vota "alle prossime elezioni" il PD è un demente che non soppesa i fatti politici odierni. Loro sono di sinistra, lo erano magari i genitori e lo saranno loro per altri 50 anni, in parole povere: come buttare il cervello al macero.

    RispondiElimina
  7. Per me la cosa grave è che il 17% ancora voterebbe PD!! Ma io mi domando come è possibile che un essere umano ancora voglia essere rappresentato da questi idioti! Votare PD equivale ad avere stima per un essere come Berlusconi, ma anche per personaggi come come Brunetta, Santanchè, che schifo!!!Ma come si fa?!Un pazzo criminale che riesce ad essere lì solo grazie ai soldi che possiede.. Ci ha fatto fare delle figure di merda in tutto il Mondo roba da mettersi a piangere!1 E te che fai? Gli dai il voto! Pensi che davvero sia la soluzione del male che c'è in Italia.. Complimenti.. Scemo!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Scusate ho perso una L per la tastiera!!! Volevo dire PDL........

    RispondiElimina
  9. Ormai il nemico numero 1 del movimento cinque stelle è il partito da cui proviene ma maggioranza relativa del grillini (il PD): il loro odio verso il centrosinistra (esclusa la movimentista IDV, a cui hanno sempre risparmiato critiche) li porta addirittura a preferire colui che ha, più di tutti, ridotto la credibilità dell'Italia. Sono un po' come "La Repubblica" che esultava alla vittoria di Samaras su Tsipras alle recenti elezioni greche.

    RispondiElimina
  10. Per anonimo delle 14:10
    Non penso che il popolo del m5s odi il PD + di qualsiasi altro partito, l'elettore del m5s è avverso a tutti i vecchi partiti indistintamente, ciò che differenzia il PD dagli altri e si attira gli improperi del m5s è il fatto che sia il partito + votato della seconda repubblica nonostante i fatti che stanno accadendo.

    Intendo dire che la merda puzza uguale, sono le dimensioni che fanno la differenza ed il PD oggi come oggi è una bella montagnola fumante. Il PDL fa altrettanto schifo, ma rappresenta oggi un pericolo minore.

    Recentemente ho fatto riflettere un amica che da anni vota solo sinistra è nelle prossime elezioni voterà m5s perchè ha compreso il programma del m5s. La nostra unica arma di elettori del m5s è far capire la differenza tra i vecchi partiti ed il m5s e portare + gente possibile a votarli, solo così avremo qualche possibilità di vedere un domani, un italia diversa, forse + democratica e meno ladrona.

    RispondiElimina
  11. Il PD e' la mafia col colletto bianco. Voi pensate che e' piu' pericolosa la mafia stragista o l'attuale? Quella stragista, grezza e ignorante, non e' nulla rispetto all'attuale che si arricchisci a ritmi pazzeschi. Anche per i politici, il peggiore e' quello che agisce nell'ombra, di cui i giornali parlano poco: e' quello che "si sa" che ruba ma non si hanno le prove per incarcerarlo. Quell'altro, quello che fa le corna, fa il giullare e propone il partito del pelo, quello e' il vero comico rincoglionito.

    Confermo che il PD e' il peggio. Con politici che sono li' da tempo immemore, incollati alla sedia come da una maledizione voodoo, incapaci di mettersi in discussione se non a chiacchere, incapaci di cogliere il nuovo che avanza, incapaci di regolarizzare la posizione dei loro portaborse precari, incapaci di tagliare i costi della politica e di rinunciare alle prebende mentre il popolo muore di fame.

    Ma basta rivedere cosa hanno fatto in questi ultimi tempi: ma ve lo ricordate il PD che e' QUEL partito che si e' OPPOSTO vigorosamente alla cancellazione dei rimborsi elettorali?

    RispondiElimina
  12. Il PD è il peggio del peggio perché TRUFFA i poveri beoti convinti di fare una scelta di "sinistra" e invece non fanno altro che approvare gli "ideali" del PDL e dell'UDC!

    RispondiElimina
  13. Mah... A me pare che più voti perdono PDL e Lega e più ne prende il M5S

    RispondiElimina
  14. Per anonimo delle 16,53:
    errato: diminuiscono gli indecisi e aumentano i voti del M5S.
    Inoltre su 100 votanti il M5S ben 24 provengono dal PD, meno dal PDL.
    Mia pevisione alle prossime elezioni:
    M5S 26%
    PD - L 19%
    PDL 12%

    RispondiElimina
  15. io non so chi vincerà le prossime elezioni,nè tantomeno chi sarà il primo partito,ma dico soltanto che il pd,dove sembrava che avesse pasticciato un po' con penati(sesto san giovanni) è stato riconfermato con il 46% al primo turno e con il 69% al secondo turno...tra l'altro il pd ha vinto in moltissime roccaforti nel milanese,nella brianza e nel varesotto e si è fatto largamente apprezzare a questa tornata elettorale...al contrario del pdl,che è stato largamente punito dagli elettori...gli italiani sanno ben scegliere

    RispondiElimina
  16. per roccaforti ovviamente intendevo comuni che sono stati prima governati della dc e poi da berlusconi...aggiungo comunque che tutti nella mia famiglia da sempre votano pci prima,e pd poi,e questo non perchè la maggior parte abitano in provincia di modena e bologna(classiche zone di sinistra),ma perchè il pci soprattutto aveva costruito una fitta rete di consenso che veniva proprio perchè si stava con la gente e si ascoltavano i problemi del popolo,cosa che ha portato molti elettori "fissi" al pd di oggi

    RispondiElimina
  17. fulvio speroni20 giugno 2012 19:39

    ma che commentate a fare col 45% di indecisi/astenuti/scheda bianca?

    Questi sondaggi valgono quanto la carta igienica già usata...e mi fanno ridere i grillini che esultano pure...

    RispondiElimina
  18. Per anonimo delle 18,32: sono anonimo delle 17,40.
    Se posso esprimere un parere, a me pare che l'attuale PD non coincida affatto con il vecchio PCI, ma sia una sorta di miscuglio della vecchia DC con qualche comunista "moderato".
    Il PD ha ben poco della vera sinistra: la vera sinistra sono SEL e Federazione della Sinistra (Ferrero, Di Liberto, Bertinotti e Vendola).
    Non ti sembra che gli attuali esponenti del PD se ne infischino dei problemi del popolo? Il vecchio PCI aveva invece davvero a cuore i problemi della gente.
    Io dico che il PD, al pari dei tradizionali partiti, ha creato una fitta rete clientelare (voto di scambio) sulla quale poggia gran parte del suo consenso.
    Se io fossi di sinistra non voterei affatto PD (che è più a destra del centro destra francese), bensì SEL o FDS che se non altro sono coerenti con le loro idee.
    Vorrei inoltre spiegare la mia affermazione secondo cui il PD è peggio del PDL: gli (ex) elettori del PDL (e delle Lega) hanno certamete più senso critico rispetto a quelli del PD: di fronte alle malefatte dei loro politici hanno tolto i consensi al loro ex partito; al contrario, quelli del PD, anche a fronte del Caso Penati, sembrano avere i paraocchi e continuano a votare imperterriti il loro partito nonostante le numerose ipotesi di reato ascritte ad alcuni esponenti (si avvicina la richiesta di rinvio a giudizio per "alcuni reati" per Penati).
    In conclusione, mi sembra che gli elettori del PD siano un tantino indottrinati e presentano indubbi aspetti di fanatismo: mia personale opinione.

    Ripeto, fossi di sinistra voterei SEL o FDS: se fossi moderato o a - partitico voterei il M5S.

    RispondiElimina
  19. Per Fulvio Speroni: sono anonimo delle 19,45.
    Considerando che oltre due mesi fa gli indecisi erano al 55% (e il M5S all'8%) e che adesso sono al 45% (e il M5S al 20% e oltre) si possono già trarre alcune importanti conclusioni sull'orientamento del voto degli italiani: gli indecisi optano per il M5S.
    Veniamo ai dati:
    PD al 25,5% (su 55% che ha risposto al sondaggio): significa che su 100 intervistati 14 persone hanno detto PD.
    M5s al 20,9% (su 55%): significa che 11-12 persone hanno detto M5S).


    Quando invece tre mesi fa l'astenzionismo era al 55% (dunque rispondevano il 45%), il PD era al 27%: il che significa che su 100 intervistati 12 persone rispondevano PD.
    Quando il M5S era all'8%, significa che su 100 intervistati, solo 3-4 rispondevano M5S.

    Invito dunque a riflettere su questi dati ... in attesa del caso Penati.

    RispondiElimina
  20. Sempre anonimo delle 20,01:
    Come vedete, rispetto a 2-3 mesi fa, su 100 persone intervistate quelli che rispondono sono aumentati da 45 a 55, dunque 10 persone in più.
    Se il M5S è passato da 3-4 persone a 11-12, significa che di questi 10 ben 8 scelgono il M5S, 2 il PD.
    Trattasi di una linea di tendenza evidente.
    M5S primo partito alle prossime elezioni ... sempre in attesa del caso Penati

    RispondiElimina
  21. Per anonimo delle 17.40, (che tra l'altro, insieme a tutti gli altri, invito a firmarsi con un nickname per non creare confusione. Tanto vi costa solo mezzo minuto in più..)

    Io non capisco ancora come ci si possa fidare di Sel. Allora, facciamo il punto della situazione:

    Vendola è una persona falsa. Perchè?

    Già il fatto che a Servizio Pubblico davanti a milioni di persone ha osato dire che SEL non prende i rimborsi elettorali, è una cosa vergognosa. Ma io dico come si fa a dire una menzogna simile? Lo sa meglio di tutti noi che li prende! Qui il video
    http://www.youtube.com/watch?v=qQow5-peg-o
    E qui la risposta
    http://www.youtube.com/watch?v=7-iZN_cWcik

    SEL non è di sinistra, se lo fosse non si alleerebbe col PD che tutto è meno che di sinistra. Lo fa solo per prendersi più voti e per assicurarsi le poltrone e ciò lo trovo vergognoso, perchè vendersi pur di avere poltrone è da vergogna.

    SEL è ecologico solo nel nome, prova ne è il suo convincimento per gli inceneritori, che qualunque ecologista non cialtrone (Green Peace compresa) boccia, visto che ci sono tecnologie come il trattamento meccanico biologico a freddo che portano più posti di lavoro, più salute e più ecologia.

    SEL continua a voler privatizzare appena può, prova ne sono per esempio gli acquedotti in Puglia e prova ne è Torino dove è stata favorevole alla privatizzazione di GTT, TRM e AMIAT.

    SEL prende i rimborsi elettorali, ergo coi referendum come quelli del 93 si pulisce il culo.

    SEL a Torino ha dimostrato di avere interessi solo per i soldi. Faccio notare che in qualunque lavoro se tu entri e bolli l'entrata, se poi te ne vai dopo 5 minuti non ti pagano tutta l'ora o quanto dovevi stare. Bene, SEL ha dimostrato di essere d'accordo con l'essere pagati col gettone anche se uno firma ed esce. Qui il video http://www.youtube.com/watch?v=KEL2gtxPR8I

    SEL non ha voluto, insieme a tutti gli altri partiti tranne la lega nord, donare la rata dei rimborsi regionali ai terremotati. Sono già soldi che rispetto al referendum del 93 non dovrebbero avere, e ora nemmeno li vogliono usare per i bisognosi.
    http://www.youtube.com/watch?v=Sv1jnh8R1-U

    Ora io vorrei capire, in cosa è di sinistra SEL????? E putroppo analoghe considerazioni gravi (rimborsi elettorali presi e nemmeno dati ai terremotati e alleanze col PD solo per avere più poltrone, lo stesso PD che è stato favorevole alle pensioni d'oro, vitalizi ecc ecc) valgono anche per FDS. La vera sinistra non esiste più ragazzi. Se ci fosse magari la voterei, perchè no? Ma non esiste! Quindi finiamola di prenderci in giro e apriamo gli occhi, se si vuole dare una spazzata c'è solo il m5s. Forse fallirà ma per ora sta dimostrando tanto e, scusate l'arroganza, ma trovo stupido non dargli una possibilità dopo che ne abbiamo date decine a tutti gli altri...

    Spero che qualcuno mi risponda punto per punto.

    RispondiElimina
  22. Ah poi tra parentesi, nel video di risposta al ragazzo del m5s, il buffone vicino al cialtrone (Vendola) dice che SEL ha preso solo 600.000 euro di rimborso.. Cazzata! Qui il link di tutti i rimborsi regionali.

    http://susannaambivero.blogspot.it/2010/08/i-rimborsi-elettorali-delle-regionali.html

    Come possiamo vedere SEL ha preso i rimborsi solo in certe regioni, ovvero:

    Basilicata = 22.534.9
    Campania = 168.869.6
    Emilia = 57.626.3
    Lazio = 142.768.3
    Liguria = 3.2844.8
    Lombardia = 104.978.3
    Marche = 32.220.1
    Piemonte = 51.901.5
    Puglia = 348.528.4

    La somma è esattamente 962.272.2 cioè quasi un milione di euro. Ovviamente però questa cifra la riceveranno ogni anno per 5 anni, dunque è da moltiplicare per 5, e si ottiene 4.811.361.00 cioè quasi 5 milioni di euro!!!!!
    Mentre quel cialtrone di Vendola ha detto che SEL non prende i rimborsi e l'altro buffone vicino ha detto dopo che SEL ha preso solo 600.000 euro cioè circa 1/8 della realtà. Io già solo per questo non riuscirei mai e poi mai a fidarmi di SEL, e mai e poi mai mi sembrerà di sinistra. E faccio notare che ste cose non le ha detto un esponente qualunque ma il leader del partito!!! Spero che mi risponderai e che ti renderai conto di cosa è veramente SEL..

    RispondiElimina
  23. come portare il m5s da 20% a 10 % ?
    Semplice; basta fare qualche domanda a Grillo (e sperare che finalmente risponda)
    Che domande ? Beh, una potrebbe essere di sentire come pensa di sistemare i 20 mila rifugiati libici; trovare loro una sistemazione o mandarli a casa?
    Scommetto che il 10% è favorevole ed il resto contrario.
    Morale? il m5s è un movimento nato sull'indignazione del popolo, ma che non ha una unità di vedute e finchè ci si mantiene nel vago va tutto bene; ma poi viene il momento delle decisioni.
    Apposta Grillo non accetta il contradditorio; diffida i suoi dal farlo; si proclama solo un megafono ma poi mette il suo veto su tutto e reclama la proprietà del simbolo m5s.
    Fateci caso; Grillo parla, parla, ma alla fine dice solo quello che volete sentirvi dire, tralasciando i temi scottanti.
    Un piccolo re che vive sull' ambiguità! auguri

    RispondiElimina
  24. Vorrei segnalare un'anomalo quanto stupefacente interessamento degli elettori del Sud per il M5S,quindi basterebbe convincerne il 10-15%(i piu' giovani) che,sommato alle medie stratosferiche del Nord,significherebbe primo partito e relativo premio di maggioranza:a tale scopo consiglierei vivamente di cominciare a parlare di legalizzazione delle droghe leggere.

    RispondiElimina
  25. Cavolo hai ragione! Abbiamo visto come si è comportato il m5s al governo.. Che schifo!

    Anzi no aspetta! Ma il m5s non è ancora stato al governo!!! :D

    Perchè bisogna essere così negativi??? Ma io dico proviamo a dargli una possibilità no??? Cominciamo a vedere se Pizzarotti, primo sindaco in una grande città con enormi problemi di debito (è una paradossale Italia in piccolo) riuscirà a migliorare la situazione parmigiana. Se non ci riuscirà capirò già di più la diffidenza verso il movimento 5 stelle, ma se ci riuscirà (cosa che secondo me accadrà, anche perchè è difficile fare peggio) perchè non essere ottimisti?? Già il fatto che il buon Pizza abbia rinunciato alle auto blu mi fa ben sperare :)

    Proviamo a giudicare la situazione parmigiana fra 6 mesi e a farci un'idea più consolidata in quel periodo? Che ne dite?

    Inoltre Grillo di qua Grillo di la... Lui è il fondatore del m5s ma non è lui che decide il programma, prova ne è stato lo ius soli dove lui aveva un'opinione e la maggior parte del m5s un'altra. Dunque le domande sui problemi più gravi se volete farle fatele al candidato premier del m5s (quando verrà scelto). Anche se pure quella sarebbe un po' una stupidata da una parte, visto che molti problemi probabilmente saranno discussi in rete o con referendum (ad esempio l'uscita o meno dall'euro) o saranno già sul programma (che verrà di certo completato prima delle elezioni) e non sarà certo lui a decidere tutto su ogni cosa, ma si consulterà con la rete come tutti gli esponenti han sempre fatto. E chi segue il m5s lo sa e lo può confermare..

    Non ci credo se mi dite che le persone che avete votato non vi hanno deluso! E se vi han deluso, perchè non dare la possibilità ai nuovi arrivati? Male che vada si dimostreranno come gli altri, ma neanche Copperfield con la sua "magia" saprebbe fare peggio di loro, quindi non corriamo rischi ;)

    RispondiElimina
  26. Certo che sono deluso da questi politici, ma cadere dalla padella nella brace, è bruttino.
    Grillo non è una novità; la sua è una non posizione; accontentare tutti e tutte.
    Cavolo; io prima di votarlo, voglio sapere le sue idee, non solo sentire cosa non va in Italia.
    Quello lo capisco anche da solo.
    Si sieda ad un tavolo e risponda alle domande; non sfugga come un anguilla.
    Certo, Parma è una grande città,ma le decisioni di un sindaco sono ben differenti da quelle di un capo di stato.
    Come si fa a pensare di risolvere i problemi con la rete? I referendum ? servono a niente ( vedi quello sardo contrario allo stipendio dei consiglieri)
    Mi pare che anche voi non avete la minima idea del pensiero grillino; immigrati, tasse, euro ... ognuno per conto proprio ....

    RispondiElimina
  27. Mannaggia oh sei diffidente eh :)

    Tu col m5s non stai votando solo le idee, stai votando l'idea!!!

    Quale idea? L'idea di decidere tutti insieme con referendum propositivi senza quorum con al governo gente che non faccia come il nostro ministro all'ambiente che appena arrivato, dopo il referendum chiarissimo, ha osato esporre ripensamenti riguardo al nucleare. L'idea che ogni candidato debba per forza di cose essere incensurato, in modo che il parlamento sia pulito e non pieno di condannati come è attualmente. L'idea che bisogna fermarsi a pensare prima di fare mille costruzioni perchè non si possono fare grattacieli di fianco alla mole antonelliana o tratte ad alta velocità in una tratta che ora c'è già ed è al limite dall'inutile.
    L'idea che per la politica non servono soldi come ci fan pensare, che i referendum vanno tutti ascoltati da quello del 93 fino a quello dell'altr'anno! L'idea che i politici non debbano avere mille privilegi e che dopo 2 legisltature al massimo se ne debbano tornare a casa a fare altri lavori e non passare la vita in politica. L'idea che bisogna credere molto di più nei giovani perchè loro sono il futuro e l'idea che privatizzare un servizio quando questo non funziona non è la soluzione giusta.

    Ma queste sono solo alcune delle cose che il m5s dice e che sta mettendo in pratica. La posizione del m5s non è accontentare tutto e tutti, anzi! La sua posizione è accontentare la maggioranza del popolo non le multinazionali e le lobby. E i referendum appunto col m5s serviranno e non saranno solo carta straccia come ora! E la soluzione per la crisi non saranno tasse come l'imu sulla prima casa che colpiscono tutti, ma tagli alle spese militari, alla politica e alle opere inutili e via dicendo, ovvero tagli che non colpiscono i cittadini. Solo dopo tutti questi tagli si parlerà, se non bastano, di colpire i cittadini.

    E poi è ovvio che ognuno la pensa in modo proprio, ma la vera democrazia è proprio quella del vedere cosa ne pensa la maggioranza! Poi ovvio non è che per ogni cosa tipo se acquistare biro rosse o blu si chiederà il parere di tutti, ma per le decisioni davvero importanti sì. Inoltre il m5s è umile, nel senso che non pensa di avere la bacchetta magica, ma anzi è un copione. Se per esempio a Dortmund (che non so manco come sia messa, è un esempio) i trasporti pubblici funzionano da dio, perfetto allora vediamo come è messa e se si può la copiamo, e via dicendo. Copiare sempre dove si può per cercare di avere un'Italia funzionante.

    Detto questo, non pensare che io sia un esaltato. Non sono uno che dice "M5s fino alla morte" anzi, semplicemente sono una persona che si informa e ora sono molto speranzoso. Finchè non avrò delusioni, continuerò a sostenerlo. Ovvio che se non manterrà le promesse sarò il primo a non votarlo. Però devi anche renderti conto di una cosa, la tv dimentica, la rete no. Cosa voglio dire con questo? Voglio dire che se la maggior parte degli elettori si informano tramite la rete, se il m5s fa "cazzate" ne subirà le conseguenze molto prima degli altri partiti. Fidati..

    PS: Grande che ti sei firmato!

    RispondiElimina
  28. Anzitutto accolgo l'invito di Dario a registrarsi,io ci ho provato e spero di esserci riuscito,comunque sono l'anonimo che ha inviato i messaggi alle ore 18:20 e 18:32.Rispondo prontamente alla replica dell'anonimo delle ore 19:45:inizio subito.Dunque mi pare di capire che tu pensi che la vera sinistra sia "sinistra ecologia e libertà" e "federazione della sinistra"?!?!?Io penso proprio che mai come in questo momento mi possa servire il proverbio "l'abito non fa il monaco":è opinione comune che se un partito eredita da quello precedente da cui si presume abbia assimilato non solo iscritti,ma soprattutto gli ideali,le idee,la mentalità politica,il simbolo o un sostantivo nel nome del partito,sia l'erede di quel partito:secondo me non è assolutamente così.Cioè,mi spiego meglio:se fds eredita dal pci il simbolo(la falce e il martello)o il sostantivo(comunismo e derivati),secondo me fds non è ascrivibile al vecchio pci.Bisogna confrontare le idee,i programmi,i legami stretti coi cittadini,la vicinanza al popolo e la collaborazione cittadino-rappresentante per poter ascrivere un partito a uno precedente e poterlo considerare un erede di questo.Quindi secondo me fds non è assolutamente la vera sinistra italiana,è solo un piccolo raggruppamento(e i risultati lo dimostrano)di alcuni esponenti del pci che non accettavano un progetto più moderato(appunto il pd)e soprattutto non accettavano la fusione con parti politiche uscenti dalla dc(la margherita) e si sono dunque uniti in un micropartito da 200000 voti.Mi ricordo ancora mio padre che continuamente mi ripete:preferisco votare berlusconi che bertinotti,quella non è la sinistra italiana(infatti votò bertinotti solo nel '92,poi solo pd).Per quanto concerne sel,mi pare che dario abbia già dato sufficienti risposte:la sinistra non va di certo a predicare di non prendere rimborsi elettorali e poi sotto sotto si intasca 5 milioni di euro,e non predica di essere ecologista e poi incoraggia la costruzione di inceneritori.Sel inoltre mi pare che abbia un doppio volto,che faccia un doppio gioco e tra i partiti dell'area del centrosinistra mi pare quello meno di "sinistra",cioè quello più lontano dai problemi della gente dalle richieste dei cittadini,cioè quello più chiuso nei palazzi del potere.

    RispondiElimina
  29. Insomma,sel penso che sia un partito nato un po' per drenare voti alla sinistra in un momento delicato per quest'ultima,ma non ha assolutamente niente a che fare coi tradizionali partiti del centrosinistra,anzi è un partito doppiogiochista.Tu inoltre dici che il pd è più a destra della destra francese:a me non pare assolutamente così,la destra tedesca(cdu-csu),quella francese(ump) e quella inglese(tories) sono molto più conservatrici e liberali di quanto lo sia il pd,che invece mi pare molto attento alle problematiche dei ceti medi e poveri,degli operai e degli impiegati pubblici,come d'altronde il centrosinistra tedesco(spd),francese(psf) e inglese(labour).Dunque sono d'accordissimo con te che il pd non coincida del tutto col vecchio pci,ma di certo un buon 70% delle caratteristiche del pci le ha assimilate ed è di sicuro quello che nell'area del centrosinistra più gli assomiglia,non di certo fds o sel.Ne è un esempio ciò che aveva fatto prodi:aveva tolto l'ici solo ai ceti piùpoveri,poi berlusconi togliendola a tutti ha vinto le elezioni e oggi per colpa sua ci tocca pagare l'imu.Quindi secondo me i dirigenti del pd non se ne infischiano affatto dei cittadini..poi certo c'è la mela marcia,ovvero lusi,ma il pd compatto l'ha sbattuto in carcere,spolverando i timori dei grillini che pensavano potessero salvarlo per fare starlo zitto:anche in questo caso il pd si è dimostrato molto più saggio e ragionevole,come d'altronde su papa e cosentino.Tra l'altro non vedo questo sistema clientelare di cui parli:semmai quel sistema l'hanno innescato pdl e lega,come si è visto dai mille scandali di formigoni nella "pulita" lombardia.Concludo dicendo che di esponenti ex dc nel pd ce ne sono molto meno e sono in mettissima minoranza sugli ex pci:DUNQUE IL PD MI PARE BEN PIAZZATO A SINISTRA:questo è palesemente dimostrato al nord,dove con buoni amministratori(specie in lombardia)ne esce vincitore da due anni consecutivi.

    RispondiElimina
  30. Grande anche Gabriele che si è firmato! Ora comincia già tutto a diventare molto più chiaro!

    Però Gabriele forse hai confuso un po' il mio discorso.. Io credo che SEL e FDS non siano di sinistra già solo per il fatto che si alleeino col PD. Io trovo che il PD non sia assolutamente di sinistra.

    Ma andiamo ai fatti, anche recenti. Se dovessimo guardarli tutti non finiremmo più..

    Anzitutto sono rimasto basito per la quasi unanimità inspiegabile del PD che ha votato a favore delle pensioni d'oro. Una persona di sinistra dovrebbe stare dalla parte del popolo, non dalla parte dei managers.

    Altra cosa sono i rimborsi elettorali, che anche il PD prende volentieri come tutti. Anzi, ci tengo a far notare che è il secondo peggiore in classifica. Infatti come si può vedere dal grafico presente a circa metà articolo, la lega è quella che si è fatta più soldi coi rimborsi, ma al secondo posto c'è subito il PD che ha fatto ben peggio del PDL. Infatti ha ricevuto 180,2 milioni quando ne aveva spesi solo 18,5 ergo 876% di guadagno secco.

    Idem per gli inceneritori, il PD è il primo ad appoggiarli, come possiamo vedere anche a Parma con Bernazzoli, pro - inceneritore da sempre.

    Stessa cosa i gettoni di presenza di cui parlavo.

    Stessa cosa per le privatizzazioni (Torino compresa)

    Stessa cosa per le opere inutili (Tav ed Expo per esempio) e l'interesse a cementificare tutto (sono a tanto così dal cementificare pure il cibo XD )

    Senza parlare poi dell'appoggio senza se e senza ma al governo Monti. Addirittura il PDL comincia a non volerlo più!

    Senza parlare poi delle nomine Agcom, dove il candidato del PD aveva un chiarissimo conflitto di interessi e di certo c'erano candidati con curriculum più o meno belli senza conflitti di interesse.

    E del referendum dell'anno scorso? Ne vogliamo parlare?
    Guardiamo Bersani cosa diceva una volta sull'acqua...
    Video:http://www.youtube.com/watch?v=_onaN2HfaE8
    Articolo: http://lavoceindipentente.blog.espresso.repubblica.it/la-voce-indipentente/2011/06/anche-bersani-voleva-privatizzare-lacqua.html

    Sono tutti bravi a parlare quelli del PD ma poi sono i primi ad avere i vertici del partito strapagati, a prendere rimborsi, a prendere vitalizi ecc ecc..

    Dunque Gabriele mi dispiace, ma il PD mi fa ancora più schifo di SEL. La sinistra vera non esiste più, basta illudersi. E l'unico cambiamento a mio parere, lo può dare il Movimento 5 stelle.

    RispondiElimina
  31. PS: ho dimenticato il link dove c'è il grafico sui rimborsi a metà articolo http://www.byoblu.com/post/2012/04/10/Chi-ha-incastrato-Renzo-Bossi.aspx

    E ho dimenticato di dire che rispetto al referendum, il PD è chiaramente salito sul carro dei vincitori quando ha visto che la cosa attirava voti, ma prima di ciò appunto era il primo a volere la privatizzazione dell'acqua, come dimostra il video..

    Ed era anche il primo a volere il nucleare, con il Global Nuclear Energy Partnership, il trattato bilaterale Italia Usa per lo scambio di informazioni sulla ricerca atomica civile del 2007
    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/e-bersani-disse-futuro-nucleare/2147347

    RispondiElimina
  32. Ciao Dario,mi ha fatto molto piacere che tu abbia voluto leggere i miei commenti e tu ne abbia voluto dicutere.Intanto,su alcune le cose che hai detto sono pienamente d'accordo,su altre invece non sono d'accordo.Ad esempio tu sostieni che in Italia la sinistra non esista più:secondo me non è così.Se infatti escludiamo pdl,lega,la destra,udc,fli,che di certo non sono di sinistra,rimangono il pd,l'idv,sel,fds,e m5s.Il movimento 5 stelle dice apertamente di non appartenere a ciscuna parte politica,sicchè si esclude:togliendo sel e fds,rimangono pd e idv.Io nell'Italia dei Valori non vedo assolutamente niente di sinistra,vedo solo qualcuno che faceva quello che fa ora grillo e che,sentendosi togliere la terra sotto i piedi,si è rifugiato dando contro incondizionatamente a Monti.A questo punto rimane il pd:a me pare che a tutti piaccia dare contro il pd solo perchè ancora riesce ancora ad attrarre il 25% di coloro che si esprimono.Tra l'altro dai dati calcolati sopra si vede che il pd ha riguadagnato due voti sul totale degli espressi.Di certo questo significa che qualcuno lo torna ad apprezzare,e i dati delle elezioni lo dimostrano:10 comuni conquistati nel 2011 e ben 30 comuni conquistati nel 2012,contando solo quelli sopra oi 15000 abitanti.Secondo me infatti,quando si giudica il pd,si tende sempre a guardare le cose negative:certo è vero che il pd prende rimborsi elettorali e con questi si è arricchito,ma io ora mi chiedo:finchè c'è da fare campagna elettorale in pochi comuni e piccoli è facile,ma davvero il m5s riuscirà a fare campagna elettorale in tutta italia senza rimborsi??Mi piacerebbe enormemente essere smentito,e cioè che il m5s riesca a fare campagna elettorale in tutta italia senza soldi,staremo a vedere.Certo è che hai ragione tu:il pd si è troppo arricchito coi rimborsi elettorali,ma io di certo non per questo gli tolgo il voto.Anche sulle pensioni d'oro c'è stato un grosso smacco,e la base si è ribellata,giustamente.Per quanto riguarda gli inceneritori,un conto è se si schiera a favore sel,partito ambientalista,un conto è si schiera a favore il pd,che si,sbaglia sostendoli,ma non è un partito tanto impegnato in materia.Per quanto riguarda le privatizzazioni,il pd mi pare che abbia sempre valutato situazione per situazione:ad esempio a Roma,con l'Atac(l'azienda di trasporto pubblico romana) si è schierata contro la privatizzazione,perchè era stato lo stesso Alemanno a metterla nei pasticci,quindi non era giusto che paghassero i cittadini,mentre a Firenze con l'Ataf(azienda di trasporto pubblico fiorentina) Renzi ha dovuto privatizzarla perchè l'azienda tra appalti esterni e spese inutili si era impasticciata da sola,e i comuni che la possiedono si erano stancati di mettere soldi a vuoto per un servizio che peggiorava.

    RispondiElimina
  33. .Per quanto concerne i gettoni di presenza,non sono molto informato su questo,ma quelle volte che leggo i giornali o ascolto alla televisione il verdetto di un'elezione,nella quale vengono anche specificati i presenti per ogni gruppo politico,il pd è sempre quello che vanta la maggior parte dei presenti.Anche sulle questioni all'ordine del giorno,non mi pare poi che il pd sia assente,un buon numero di presenti c'è...Anche sulle opere inutili non sono d'accordo:certo io capisco la gente che avrà la ferrovia sotto i piedi e tremerà ogni volta che il treno passerà e lo so bene,visto che a mia nonna avevano costruito un'autostrada accanto a casa,ma la tav è l'occasione per riagganciarsi all'Europa:se si blocca la tav,l'Italia,che già geograficamente è un po' staccata dall'Europa,sarà totalmente isolata.Anche l'expo secondo me è una vbuona opera:purtroppo la malavita che si inserisce negli appalti di costruzione,rovina e fa cadere la credibilità dell'opera.Sulle nomine agcom ne so poco,di conseguenza non mi esprimo.Infine c'è la questione dell'appoggio a Monti e dei referendum:sui referendum il pd non mi pare che abbia sfruttato la situazione per guadagnare voti,a me è parso che fin da subito si fosse schierato a favore dei referendum e che non abbia sfruttao la situazione:contrario alla privatizzazione era all'inizio e contrario lo è stato dopo,dando indicazione di votare si fin da subito,di conseguenza dopo ha accolto la vittoria e si è dichiarato vincitore.E poi sull'appoggio a Monti:volevamo finire come la Grecia??Secondo me è stato meglio così,sostenendo Monti fino al 2013 e poi ognuno per conto suo senza nessuna coalizione inventata pdl-pd-udc;dunque meglio dargli appoggio su quasi tutto,dando fiducia ai mercati e cercando di abbassare lo spread:certo sugli esodati dopo tante pressioni Monti ha commissariato la Fornero(che per me è la peggiore di tutti) e ora si farà come dice Monti,in seguito all'opinione contraria di pd e pdl:questo non mi pare appoggio incondizionato.Dunque secondo me se si vuol vedere il vero pd,è bene andare a farsi un giro a livello locale guardando dove il pd governa,perchè è sempre stata una caratteristica dei partiti di sinistra governare molto bene a livello locale e cadere a livello nazionale:ma io non mi pento di votarlo pure a livello nazionale.

    RispondiElimina
  34. E' un piacere dibattere con te Gabriele, sei una persona con idee opposte alle mie, ma educata. Fossero tutti come te...

    Comunque, riguardo ai tanti voti che prende ti dico attento! Attento perchè quello che rispondeva sempre "Gli italiani ci hanno votato di qua di la.." era Berlusconi :) E credo che non piaccia nè a me nè a te quel personaggio.

    Rispetto ai rimborsi, secondo me grazie alla rete si riesce a fare a meno dei rimborsi, ma il fatto non è tanto se ci riescono o meno. Il fatto è che un referendum ha deciso così quindi devono farne a meno. Punto. Ad esempio sul nucleare abbiamo detto no, si può essere che abbamo sbagliato ma non per questo ora devono fare il nucleare. Se abbiamo detto no a qualcosa non puoi far rientrare dalla finestra quella cosa con un nome più gradevole come "Rimborso elettorale" quando non è nemmeno un rimborso, perchè lì vuol dire che mi stai prendendo per il naso! A casa mia rimborso vuol dire spendo 10 mi ridai 10, non spendo 18 mi ridai 180. Si ora si sono ridotti a metà il rimborso ma se il pd di nuovo spende 18 e in cambio avrà 90 mi darà comunque fastidio! Poi tu giustamente dirai, guarda che senza rimborso si finisce in mano ai privati.. Ma sai una cosa? E' già così! Come spiega Marco Travaglio in questo splendido passaparola..

    "nel febbraio 2006, mentre stava morendo la legislatura del governo Berlusconi due e stava per arrivare il governo Prodi due, in fretta e furia i partiti fecero una norma che alzava il tetto sopra il quale i partiti devono dichiarare da chi prendono i soldi. Questo tetto era di 5. 000 Euro (dieci milioni di vecchie lire): se uno riceveva un finanziamento sotto i 10 milioni di vecchie lire, sotto i 5. 000 Euro non era obbligato a dichiararlo nella dichiarazione pubblica alla Camera dei finanziatori. Se invece superava quella soglia doveva dichiararlo, altrimenti era un finanziamento illecito, se veniva scoperto. Bene, hanno alzato da 5 a 50. 000 Euro questa soglia e quindi, dal 2006, un politico o un partito che ricevono dei soldi in nero da un’azienda, in cambio di cosa non lo saremo mai, non sono neanche obbligati a dichiararli e conseguentemente si è creata una gigantesca area di franchigia che consente a ogni singolo politico di intascare ogni anno fino a 50. 000 Euro in nero e, con 50. 000 Euro in nero, naturalmente ce ne sono a sufficienza per farsi pagare la campagna elettorale da qualcuno che non vuole comparire, in cambio di qualcosa naturalmente, senza neanche il rischio che il magistrato possa chiederti chi ti ha dato quei soldi, perché non è più reato. Hanno istituito, dopo la modica quantità di falso in bilancio e la modica quantità di evasione fiscale, due leggi ad personas e ad castam che ho raccontato nel libro, di cui una fatta da Berlusconi e l’altra fatta dal governo Amato con la depenalizzazione dell’utilizzo di false fatture sotto una certa soglia, adesso hanno istituito la tangente, da quattro anni è in vigore la tangente legalizzata in modica quantità: basta rubare un tot non superiore a 50. 000 Euro all’anno e non rischi più di finire in galera e neanche sotto inchiesta. La modica quantità per uso personale, come si direbbe in linguaggio di legge sulla droga. Dato che oggi si sente parlare di fare delle leggi anticorruzione, bisognerebbe chiedere chi le ha fatte tutte queste leggi pro corruzione: sono le stesse persone."

    RispondiElimina
  35. Rispetto all'ambientalismo, il PD non è per niente ambientalista, ma oltre al fatto che si spaccia per tale e che gli slogan spesso sono "Per un mondo più pulito" "Perchè noi amiamo il verde" o altre cavolate, il PD si allea pure con finti ambientalisti come i verdi e sel.. Quindi se io non sapessi nulla del PD e leggessi il programma (che poi non rispettano) direi che è super ambientalista! Ergo, apparte con chi conosce il partito come te e lo accetta, il PD cerca di passare per ambientalista anche se non lo è. Però ti giuro io non sono mai stato un fanatico ambientalista, non voglio chissà cosa, ma ormai mi sono davvero reso conto che si sta cementificando troppo! Dobbiamo fermarci e creare più parchi e orti! Basta tutto sto cemento... Io non voglio vedere il verde solo se faccio 100 km per andare in montagna..

    Per le privatizzazioni, è questo il punto, il PD a volte privatizza (spesso) a volte no.. Cavolo ma se un servizio pubblico va male, cambia i dirigenti e fai dei cambiamenti!! Non è che se un servizio pubblico va male, allora vuol dire che deve passare a un privato! Basta cambiare i dirigenti e fare dei cambiamenti radicali. Il privato quello farà eh, non è che ha la bacchetta magica.. Quindi io non capisco davvero perchè un servizio pubblico non possa rimanere tale e "curato" se va male..

    Per i gettoni, nel commento contro SEL avevo linkato il video che puoi guardarti. Il video dice tutto.. Inoltre ti faccio notare che dove c'è il m5s, ci sono più presenze. Mattia Calise a Milano aveva il 100% di presenze, ce ne rendiamo conto? Mentre altri del PD hanno ben di meno..
    https://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/387469_355367897822676_192097894149678_1438496_1478460709_n.jpg

    http://milano.virgilio.it/primopiano/moratti-consiglio-comunale.html

    Il m5s è sempre tra quelli con più presenze, quindi possono non piacere i "grillini" ma scansafatiche a loro, non si può proprio dire..
    Sugli odg invece è normale che certi consieglieri del pd o del m5s ne abbiano pochi o tanti con dislivello, perchè spesso sono i capogruppo a presentarli oppure certi si occupano di temi dove si dibatte di più e altri dove si dibatte di meno, quindi non dico nulla lì..

    Per la tav, ti prego di guardarti questo video. Io avevo presenziato a questa riunione ed è stata strainteressante e soprattutto non di parte (2 pro vs 2 contro). Davvero guardala per favore, anche se pensi di avere già fatto la tua scelta. Magari a pezzi ma guardala http://www.youtube.com/watch?v=aQPxTRDpeto

    Sull'agcom han fatto un'altra porcata comunque, documentati un po' se vuoi farti il sangue amaro.. :(

    Per il referendum invece a me sembra che per acqua e nucleare la pensasse diversamente prima del referendum, come ti ho scritto prima, e inoltre mi ricordo tutto lo scetticismo verso Di Pietro quando lo propose. Poi una volta visto che un sacco di gente si interessava, han deciso di appoggiarlo anche loro! Rufiani..

    Riguardo Monti ti faccio notare che da quando ce l'abbiamo lo spread è sceso ma poi è risalito e ora è praticamente come quando c'era il governo, in più ha creato esodati, alzato tasse a tutti anche ai ceti bassi, vedi iva e imu, non toccando i mega stipendi dei politici, esentando dall'imu le costruzioni della chiesa, le banche e le sedi di partito.. E' un governo di un banchiere che infatti non tocca le banche. Preferisco un governo Berlusconi a sto punto, almeno lui si faceva i cazzi suoi ma non creava tasse come Monti. Cioè ci rendiamo conto che quasi ogni giorno un imprenditore si uccide? I suicidi sono alle stelle da quando c'è Monti, non è ora di chiedersi perchè? Davvero la cura contro l'evasione fiscale è l'imu? Dopo che abbiamo le piccole e medie imprese tra le più tassate d'Europa?? Inoltre han fatto il teatrino con la storia dell'evasione fiscale e i blitz, ma se vieni beccato da un blitz a evadere, il massimo che si ottiene è una multa.. Wow che paura...Allora sì che la gente non evade più...

    RispondiElimina
  36. Infine mi spiace ma io sono di Torino, qua avevamo il sindaco più amato d'Italia (così dicevano i sondaggi uno o due anni fa) che ora non riesce manco a parlare in pubblico tanto è fischiato. Sta facendo pena e in molti sostengono che non arriverà a fine legislatura. Torino è la città più inquinata d'Italia http://www.ecodallecitta.it/notizie.php?id=110171
    e Fassino cosa ha fatto? Ha svenduto i servizi pubblici e ha portato il biglietto da 1 a 1.50, ergo spesso conviene prendere l'auto perchè tanto spendi uguale, ergo ancora più inquinamento. Per non parlare del portavoce di Fassino che, grazie al m5s che ha indagato, è risultato un signore senza laurea (nulla in contrario se non fosse che per legge ci vuole la laurea per quel posto) che prende 180 mila euro l'anno!!!! Torino è indebitata fino al collo e lui cosa fa? Prende un suo amico lo piazza lì e gli da uno stipendio d'oro? Il m5s ha fatto battaglia per questo e per ora cosa ha ottenuto? Ha ottenuto che a quest'uomo fossero ridotte le mansioni.. ma lo stipendio gli è stato lasciato uguale! Incredibile!
    Qui puoi verificare tutto http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/articolo/lstp/450275/

    Io parlo conscio di cosa fa il PD a livello nazionale e locale (a Torino), e mi fa davvero ribrezzo, quasi quanto mi fa ribrezzo il governo Monti...

    RispondiElimina
  37. Ciao Dario,anche a me fa enormemente piacere discutere con te,d'altronde la democrazia è questa,tutti ci si esprime e tutti ci si ascolta...io sono di Bologna e ti posso dire che sono molto soddisfatto del sindaco Merola,che tra l'altro è stato eletto lo stesso anno di Fassino a Torino.I bolognesi fortunatamente hanno saputo scegliere bene e non hanno dato seguito alla lista "nettuno" che aveva come prima candidata al consiglio comunale Cinzia Cracchi,quella che aveva accusato Delbono di aver rubato soldi pubblici e tutte le varie cavolate al seguito,visto che ha preso 391 voti e lo 0,18%.Tra l'altro nel 2011 il centrosinistra è riuscito a vincere al primo turno a differenza del 2009,anche se con 6000 voti in meno(se l'affluenza cala,ovviamente servono meno voti per andare sopra il 50% già al primo turno).Purtroppo ora non ho tempo di vedere tutti quegli interessanti video che mi hai consigliato,ma stasera sicuramente li guarderò tutti.Per quanto riguarda il fatto di Torino che mi hai fatto osservare,in tal caso sarei stato d'accordo col m5s a buttare fuori il collaboratore di Fassino,perchè certe porcate non vanno assolutamente fatte,è proprio con queste cose che si perdono voti e credibilità,soprattutto.Sono d'accordo con te su altri due punti:il governo Monti e la cementificazione.Sulla cementificazione c'è poco da dire,praticamente ovunque si vede che costruiscono case,palazzi e chi più ne ha più ne metta e poi i cartelli "vendesi" restano lì affissi per anni...in questo caso plaudirei al sindaco pd di Firenze,Matteo Renzi,che se non mi sbaglio ha fermato qualsiasi costruzione nell'area del comune.Mi è venuto in mente perchè a Firenze chiusero un cinema(un mio amico abita a Firenze) e avevano intenzione di costruirci case al posto di quello,e Renzi bloccò la costruzione.Anche sul governo Monti sono d'accordo con te,purtroppo ci stanno riempiendo di tasse,accise,imu e tutte le tasse immaginarie.Tu dici che preferiresti Berlusconi al posto di Monti,bhè ora non allarghiamoci troppo,Berlusconi ricordiamoci che aveva piazzato dei totali incompetenti come la Gelmini o Tremonti,che in Europa veniva isolato,anche se Monti con la Fornero quasi lo eguaglia.

    RispondiElimina
  38. Sul fatto che il pd sostenga il governo Monti,io sono contrario ma poi penso che se si fosse andati ad elezioni anticipate e non ne fosse venuta fuori una maggioranza(cosa altamente probabile) saremmo finiti in condizioni assurde...quindi penso ora buttiamo giù la pillola Monti,cerchiamo di resistere e speriamo che chi viene eletto in primavera riesca a tagliare tutti questi privilegi(auto blu,rimborsi elettorali lasciargli giusto giusto quello che spendono,vitalizi,pensioni d'oro,meno parlamentari,vendere i beni immbili dello stato) e a togliere tutte queste tasse,ma soprattutto riesca a trovare delle soluzioni per esodati e disoccupati.Anche sui rimborsi sono d'accordo,un referendum li aveva tolti e li hanno rimessi sotto falso nome per intascarsi soldi.Tornando a Monti,è vero,lo spead aumenta e gli indici economici,sia pil che produzione industriale non gli danno ragione,però l'importante è che siamo usciti da quella bruttissima fase di novembre dell'anno scorso,quando lo spread era alle stelle...se lì non fosse uscita una maggioranza dalle urne,dsarebbe stata una catastrofe.Ora Monti ha perso quasisempre stata efficiente,produttiva e ha isolto i problemi che via via si formavano.Di conseguenza quando si va a votare gli rinnovo la fiducia anche a livello nazionale,anche se credibilità,serve a poco e i mercati ce lo dicono,visto che spread,pil e produzione industriale tornano a essere negativi.Forse a questo punto la cosa migliore sarebbero elezioni in autunno.Assolutamente ingiusto il fatto di non far pagare l'imu alla chiesa,veramente inconcepibile..bisognerebbe tassare di più banche,chiesa e patrimoni e tassare di meno cittadii,piccole e medie imprese.Infine i referendum:se il popolo decide e più del 50% va a votare,si fa quello che il popolo indica:quindi andrebbero aboliti i rimborsi elettorali.Sulle privatizzazioni direi che il pd in alcuni casi ha sbagliato,soprattutto a privatizzare trasporti,acqua e altre cose di competenza statale.Però che ci devo fare,io sono di Bologna,quà tutto mi piace da sempre apparte in quei 5 anni in cui governò Guazzaloca,che riuscì a compiere un disastro,e l'amministrazione è a volte casca l'asino.Dopo guarderò anche i tuoi video.

    RispondiElimina
  39. Scusate,nel secondo messaggio si è persa una parte:riscrivo la parte che va dal nono al dodicesimo rigo:"Ora Monti ha perso quasi credibilità,serve a poco e i mercati ce lo dicono,visto che sperad,pil e produzione industriale tornano a essere negativi.Forse a questo punto la cosa migliore sarebbero elezioni in autunno".Quella parte che si intromette,cioè "sempre stata efficiente,produttiva e ha risolto i problemi che via via si formavano.Di conseguenza quando si va a votare gli rinnovo la fiducia anche a livello nazionale" doveva andare al penultimo rigo,dopo le parole "l'amministrazione è".Riscrivo dunque le due parti:Prima parte:"Ora Monti ha perso quasi credibilità,serve a poco e i mercati ce lo dicono,visto che spread,pil e produzione industriale tornano a essere negativi.Forse a questo punto la cosa migliore sarebbero elezioni in autunno";Seconda parte:"...che riuscì a compiere un disastro,e l'amministrazione è sempre stata efficiente,produttiva e ha risolto i problemi che via via si formavano.Di conseguenza quando si va a votare gli rinnovo la fiducia anche a livello nazionale".

    RispondiElimina
  40. Voterò m5s ad occhi chiusi alle prossime politiche. Da giovane non mi sento rappresentato da ex dc, pc, psi che bazzicano ancora in parlamento!

    RispondiElimina
  41. Su Bologna non mi esprimo in quanto ignorante della situazione, so solo che lì da voi ci sono uno o due consiglieri del m5s molto validi :)

    Detto questo, sono contento che la pensi come me sul portavoce di Fassino, quello però che mi fa rabbia è che tutti gli esponenti del PD lo difendano. Questo lo trovo inaccettabile e grave secondo me.

    Su Firenze anche so poco, però a occhio mi pare che Renzi sia un po' meno peggio dei soliti esponenti del PD effetivamente, e soprattutto è un giovane!!!

    Riguardo Berlusconi, da un parte scherzavo, dall'altra è vero che facevamo figure ridicole, però almeno c'erano meno suicidi... Sia chiaro che sono un antiberlusconiano doc eh, il governo Prodi non mi è piaciuto ma era già meglio di quello Berlusconi, diciamo che secondo me stiamo andando sempre peggio: Prodi --> Berlusconi --> Monti.. :S

    Riguardo a privilegi vitalizi ecc, su ammettiamolo, il PD è stato al governo più di una volta, ha avuto anni per cambiare le cose, eppure li ha sempre lasciati tutti oppure ha cercato di prenderci per il naso togliendo i vitalizi dalla legislatura dopo e non retroattivamente! Anche in regione Piemonte il m5s ha proposto i tagli ai vitalizi e questi sono stati bocciati! Ora non voglio esagerare, ma credo che qualunque taglio si farà riguardante la politica, sarà grazie al m5s, che più di tutti ha battagliato per queste cose, e mentre all'inizio veniva ignorato e deriso, ora che ha un elettorato notevole viene ascoltato, per non dire copiato (anche se male). Io sono sicuro al 100% che se non ci fosse stato il m5s a denunciare i rimborsi elettorali e il referendum del 93, i partiti non se lo sarebbero nemmeno ridotto come invece sembra abbiano fatto. Sono stati costretti a farlo, erano con le spalle al muro a causa di elettori incazzati "svegliati" in larga parte dal m5s..
    Quindi in sintesi credo che se la cosìddetta sinistra andrà al governo, si taglierà ben poco gli stipendi e i privilegi, cercando però di far sembrare enormi i tagli..
    A questo proposito invece ci tengo a far notare che i consiglieri regionali del m5s si sono autoridotti lo stipendio a circa 2500 euro netti, mentre il resto, non potendo per legge lasciarlo allo stato a differenza dei rimborsi (ci han provato ma non si può), lo hanno usato per progetti per i cittadini. Un esempio? Beh qui in Piemonte c'è stato l'R-DAY, accessibile a tutti, simpatizzanti e "odianti" del m5s :)
    http://www.youtube.com/watch?v=V0WVwI9Gi4Q
    Senza contare che rifiutando i rimborsi nazionali il m5s probabilmente lascerà nello stato 100 milioni di euro alle prossime elezioni nazionali!
    Senza contare poi che Pizzarotti neosindaco ha già abolito le autoblu a Parma :) http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/1/138745/Comune_addio_auto_blu%3A_ora_tutti_in_car_sharing.html
    Dunque a me sembra che il m5s a livello di sprechi dimostri concretamente le cose, a differenza di tutti gli altri partiti.

    Riguardo le elezioni in autunno, io spero invece saranno nel 2013, per il semplice fatto che più passa il tempo e più, a meno di eventi eccezionali, il m5s cresce e "rischia" di andare al governo.

    Riguardo l'imu, le banche, chiesa e le sedi di partito non la pagano, perchè?? Anzi in realtà non sono gli unici a non pagarla, qui c'è l'elenco di chi non deve pagare l'imu
    http://questionedelladecisione.blogspot.it/2012/06/ecco-chi-non-paga-limu.html
    I partiti hanno pure i rimborsi elettorali, milioni di euro, perchè non devono pagare l'imu nelle loro sedi? Tu dici che è sbagliato però voti PD che appoggia queste cose..
    Mi sa che sei più "grillino" di me in realtà ma te ne devi ancora rendere conto :D

    RispondiElimina
  42. Sui referendum, l'obiettivo del m5s è togliere il quorum. Effettivamente non è possibile che un referendum fallisca solo perchè ci sono degli svogliati che non vanno a votare! Bisogna togliere il quorum e guardare solo le percentuali dei votanti! Non devono più comandare quelli che se ne fregano dei referendum, basta! Referendum senza quorum come in Svizzera! E inoltre anche Referendum Abrogativi! Perchè se l'Imu non la vuole nessuno in quanto iniqua e in quanto si può tagliare senza colpire i cittadini in un sacco di altre cose, deve poter essere tolta!

    Per i video tranquillo, quello della Tav dura 3 ore però è interessante, guardatelo con calma quando hai tempo e poi fammi sapere se hai cambiato idea, o se sei ancora più si tav di prima :)

    RispondiElimina
  43. Ciao Dario,per quanto riguarda il fattio che il pd è stato diverse volte al governo,ti ricordo che dall'inizio della repubblica italiana ha governato solo sette anni,dal 1996 al 2001 e dal 2006 al 2008.Tra l'altro nel 2006 al Senato uscì fuori una maggioranza di appena 2 seggi,se poi si contavano che 4 senatori a vita su 7 erano comunque a favore del governo la cifra dei seggi di vantaggio era appena 3!!!!Improponibile governare così,non si può aspettare che tutti siano sano e vegeti o che non siano in missione per poter votare!Senza contare che nel 2006,al senato faceva parte della maggioranza anche l'udeur,che oggi non si capisce se sia attivo,se sia sia sciolto,se sia del tutto eliminato o se sia confluito nel pdl...insomma,non direi proprio una formazione di sinistra!!Per quanto riguarda il 1996,anche allora la formazione che componeva il governo era molto frammentata...insomma,la sinistra non ha mai potuto contare su una maggioranza sia larga che composta da due o tre partiti,come quella di cui hanno potuto usufruire prima la democrazia cristiana poi berlusconi,visto che,anche se berlusconi vinceva sempre con la formazione forza italia-alleanza nazionale-lega nord-unione di centro,gli bastava piazzare due poltrone a fini e casini e promettere a bossi qualche sindaco o prosidente di provincia.Nel 1996,invece,ancora non era stata sollevata la questione degli sprechi statali dei parlamentari,perchè sono sicuro che una persona come Prodi,che fino ad ora è l'unico esponente serio del centrosinistra che è riuscito ad essere eletto presidente del consiglio,avrebbe fatto qualcosa.D'altronde gli interventi di Prodi si vedono e come:quando sui giornali fanno dei grafici sul pil,sul debito pubblico,sul deficit statale,sulla produzione industriale e sulla pressione fiscale si vede sempre come negli anni di governo prodi la pressione fiscale sia molto diminuita.Lo si vede bene soprattutto nei due anni di governo Prodi,2006 e soprattutto 2007:Prodi aveva abbassato di qualche punto la percentule della pressione fiscale,poi è arrivato mister "io tolgo l'ici a tutti,non solo ai ceti poveri" che ha fatto impennare e non di poco la pressione,il debito e il deficit all'insù e il pil e la produzione industriale all'ingiù.Mi guardavo proprio ieri il video in cui quando,nel 2003,Berlusconi venne eletto presidente del consiglio europeo e Schulz,che gli pose delle semplici e precise domande,venne attaccato e offeso.Quindi si,il pd e i suoi antenati sono stati al governo,ma ci sono stati solo 7 anni;la democrazia cristiana c'è stata dal 1946 al 1993 ed è proprio lei che ci ha indebitati fino al collo.Si certo,c'è stato il boom del '60,ma non è giustificanile un così alto debito pubblico e deficit debito/pil.Quindi,soprattutto con la maggioranza del senato del 2006,la vedo difficile a varare riforme e tagli così imponenti con mastella e pecoraro scanio nel governo.Nel 1996,invece,secondo me Prodi ha dimostrato la sua bravura,tant'è che mi pare che ancora oggi lo apprezzano a livello europeo,perchè era stato l'unico a mettere in riga l'Italia coi conti pubblici.Quindi non lo paragonerei a monti e berlusconi,piuttosto imputerei la situazione attuale dell'Italia a persone come Andreotti,per esempio,che l'ha scampata per un pelo da tangentopoli nel 1993,o ad altri esponenti della dc che venivano osannati come grandi politici e che ci hanno portato in queste condizioni.Secondo me ancora oggi l'Italia un presidente del consiglio migliore di Prodi lo deve ancora vedere...

    RispondiElimina
  44. Su Fassino sono d'accordo,non bisogna fare come berlusconi che quando sbagliava veniva protetto a spada tratta da tutta la maggioranza...se uno sbaglia,sbaglia,quindi bisognava buttare fuori il portavoce di Fassino,metterne uno che aveva le capacità,le doti ed i mezzi per occupare quel posto e soprattutto non difenderlo,sennò sbagliano ancora di più a difenderlo...perlomeno se uno lo buttava fuori subito,non commettevano un grosso errore anche quelli che l'hanno difeso.Per quanto riguarda Renzi,anche a me pare il volto nuovo del partito,non impantanato in varie accuse,inchieste e varie grane(infatti secondo me Lusi ha fatto i primi nomi della Margherita che gli sono venuti in mente,tant'è che Renzi si è saputo difendere bene con delle fonti accertate che hanno dimostrato che lui soldi dalla Margherita non ne ha mai presi e che la campagna se l'è fatta con i fondi dei privati),quindi l'uomo giusto alla guida del centrosinistra...di certo voto più volentieri lui che Vendola...con Bersani diciamo che è testa a testa.Per quanto riguarda il Piemonte,visto che non sono informato sulla situazione ti pongo la domanda:ma il m5s ha proposto i tagli a livello comunale(Torino,centrosinistra),provinciale(sempre Torino,centrosinistra) o regionale,quindi con la giunta a guida di centrodestra?Premetto che non ne so nulla quindi mi affido alla tua risposta.Per quanto i referendum del '93,mi pare che avesse titato fuori qualcosa anche Di Pietro,ma non ne sono sicuro al 100%...mi pareva solo che avesse detto qualcosa per attaccare i partiti e fare un po' quello che fa ora Grillo,con la differenza che Grillo non piazza il figlio nel consiglio regionale Molise.Sul fatto che è solo merito del m5s se si sono tagliati i rimborsi e hanno rimesso in gioco i referendum del '93,io penso che sarebbe stata solo questione di tempo,se non lo diceva grillo sarebbe venuto fuori qualcun'altro come associazione di consumatori o qualcun'altro...questo senza nulla togliere al m5s,che comunque ha giustamente riproposto questi temi e si è battuto sia per i referendum del '93,sia per la privatizzazione di servizi pubblici(acqua,trasporti,quelli del referendum 2011),sia per i rimborsi elettorali.Comportamenti da lodare.Anche per tutto ciò che il m5s ha già fatto a livello di sprechi statali,cioè le auto blu a Parma,i consiglieri piemontesi del m5s e il rifiuto dei rimborsi elettorali,sono comportamenti corretti,anche gli altri partiti dovrebbero prendere esempio e far lo stesso dove loro governano o sono rappresentati da consiglieri di vario tipo.Per quanto concerne il fatto che se la sinistra dovesse andare al governo di certo non taglierebbe molto gli sprechi,io personalmente sono più sicuro con il pd al governo che con il pdl,la lega o l'udc...insomma,con gente alla quale ristrutturano case,comprano case,pagano affitti assolutamente a loro insaputa...o con gente tipo l'udc,che prima fa una cosa,poi dà la colpa a chi l'ha fatta con loro.Ho infatti acceso la televisione casualmente sul tg2(di solito guardo sempre la7) e casini ha detto:"Chi sostiene che bisogna andare a votare in autunno,non ha capito che con questa legge elettorale,che l'udc assolutamente non appoggia e anzi la vuole cambiare,non si può andare a votare".E questo dopo che nel 2005 era stato proprio lui a votarla con tutta la maggioranza del centrodestra!!!Assurdo!!!Un po' di coerenza perlomeno...

    RispondiElimina
  45. Io mi sento molto meglio se so che comunque al governo c'è gente che,per quel poco che c'è stata,ha fatti tutte cose giuste e ha messo in riga SUL SERIO i conti pubblici e tutti gli indicatori economici,pil,deficit,debito pubblico,produzione industriale,pressione fiscale,e che si è fatto molto ben apprezzare in Europa.Però non ditemi che il pd con il governo monti è al governo perchè il pd,in quanto secondo maggior partito in parlamento e primo partito secondo tutti i sondaggi,aveva il dovere e l'obbligo morale ed etico di dare l'appoggio ad un governo che era partito bene e poi è naufragato...se non davano l'appoggio nè il pd,nè l'idv,nè la lega non aveva la maggioranza monti...quindi il pd,quasi come un obbligo istituzionale,ha dovuto sostenerlo questo governo ed ha il diritto di tenerlo vivo...certo è che su alcuni provvedimenti(articolo 18,imu,accise benzina)doveva metter bocca,far cambiare qualcosa e se nulla cambiava semplicemente non votarlo,non facendo passare il provvedimento...insomma,analizzare caso per caso e non votare provvedimenti come l'imu(a proposito,hai ragione,inconcepibile non farlo pagare ai partiti,alla chiesa,alle banche e a tutti quelli che ne sono esenti,perchè chi più ha,più deve mettere,e la chiesa e le banche,che si sono arricchiti coi soldi nostri,dovrebbero pagarne mooolto di più di quanto paghiamo noi comuni cittadini).Sui referendum non saprei,è vero che da una parte non è giusto che se una parte di cittadini è svogliata e non va a votare salti tutto,però forse la cosa migliore sarebbe abbassare il quorum,ad esempio al 20-25%(che si raggiunge sempre come percentuale,dato che è molto bassa),perchè forse togliere del tutto il quorum sarebbe un po' troppo.Comunque si,nonostante tutti i pasticci e gli errori che hanno fatto,io continuo a votare pd orgogliosamente,perchè penso e ne sono convinto che sia l'unica alternativa per risolvere questa situazione e riuscire a mettere realmente in riga i conti come aveva fatto Prodi.E come voto pd in Italia,in Germania voterei spd,in Francia psf e nel Regno Unito il labour,perchè sono totalmente convinto che i partiti di sinistra che raccolgono voti dalle grandi masse popolari e operaie,e che in genere difendono i ceti medio bassi,siano la migliore soluzione per un domani migliore.D'altronde,questi grandi partiti che ho citato,sono la migliore ricetta per uscire dalla crisi,risolvere la crisi finanziaria e mettere a posto e migliorare le infrastrutture statali.Certo è che li voterei e voterò il pd anche quando saremo fuori dalla crisi,perchè di sinistra sono e di sinistra rimango.

    RispondiElimina
  46. Per ultima cosa,ti vorrei porre una domanda,visto che sei molto più informato di me sul m5s:Giovanni Favia si è candidato nel 2009 alla carica di sindaco di Bologna e anche se non è riuscito a vincere,è risultato eletto consigliere comunale tra le file del movimento 5 stelle.Appena un anno dopo,nel 2010,si è candidato alla carica di goveratore regionale dell'Emilia Romagna,e anche questa volta,anche se non è riuscito nell'impresa,è risultato eletto tra le file del movimento 5 stelle come consigliere regionale.Ora mi chiedo:Favia tutt'ora occupa entrambi i posti o ha lasciato la carica di consigliere comunale??Infatti dopo che la giunta Delbono nel 2010 è caduta in seguito allo scandalo di cinzia cracchi(che poi si è dimostarto solo una gran montatura,secondo me),si è tornati al voto nel 2011 dopo appena 2 anni di amministrazione Delbono e per il m5s si è candidato non più Giovanni Favia,ma Massimo Bugani,e Favia non si è candidato nemmeno come semplice consigliere comunale.Sicchè mi chiedo:nel lasso di tempo che va dal 2010 al 2011(cioè tra l'elezione di Favia a consigliere regionale e la caduta dellla giunta Delbono con la conseguente perdita del posto da consigliere comunale,Favia ha ricoperto entrambi i ruoli??Spero proprio di no,sarebbe un grosso smacco per il m5s dopo tutto quello che è andato a dire in giro.Premetto che non ne so nulla di questa faccenda e non voglio assolutamente insinuare niente,è solo una curiosità che mi è sorta dopo che mi sono trovato il nome di favia su due schede elettorali per competizioni diverse.Questo non toglie niente alla mia ammirazione per l'impegnio del m5s,anche se continuo a votare pd.

    RispondiElimina
  47. No Gabriele io la penso diversamente.

    Ok la sinistra potrà non aver mai avuto una mega maggioranza, ma il punto non è riuscire a tagliare i costi, il punto è provarci, come fa il m5s! Loro non ci hanno mai provato! Facile provarci ora dove siamo a un punto che se non lo fanno perdono metà elettorato..

    Inoltre Prodi non mi è piaciuto per niente quando, per esempio, ha firmato per gli f 35, cito infatti un articolo che dice..

    "La decisione dell’Italia di partecipare al progetto di realizzazione dell’F-35 è stata presa già nel 1996, quando Ministro della Difesa era Giulio Andreatta, sotto il primo Governo Prodi.

    Roma Prodi, Presidente del Consiglio nel 1996, quando fu presa la decisione di far partecipare l'Italia al progetto JSF
    Il progetto fu votato sia dal centro destra che dal centro sinistra, ed almeno allora non ci furono protesta dai gruppi antimilitaristi e pacifisti per il coinvolgimento di Roma. Questo silenzio fu causato
    da una forte disinformazione, dovuta in larga parte all’assenza di informazioni dettagliate riguardo questa notizia."

    http://www.investireoggi.it/finanza/f-35-inizio-della-storia-chi-decise-di-comprare/

    E quando ha poi firmato di nuovo, leggasi qui
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/29/litalia-spende-16-miliardi-per-lf35-ma-il-nuovo-supercaccia-ancora-non-funziona/154083/

    facendoci sputtanare un sacco di miliardi che potevano evitare un sacco di tasse a tutta l'Italia.. A me piacerebbe un governo che per una volta se ne sbattesse dell'apparato militare e che lo potenziasse se e solo se l'Italia andasse a gonfie vele e non avesse altri problemi.. E mi piacerebbe un governo che rinunciasse ai rimborsi, gli stessi riborsi di cui anche il governo Prodi è complice. Qui Travaglio racconta la storia dei rimborsi..

    http://www.youtube.com/watch?v=S_bOVz3Bwe8&feature=player_embedded#!

    RispondiElimina
  48. Scusa ho letto solo il primo dei tuoi commenti perchè si vede che l'ho letto proprio mentre lo postavi. Leggo tutto il resto e ti rispondo..

    RispondiElimina
  49. Mm che Renzi sia pulito lo vedremo nei prossimi mesi.. Vedremo cosa canterà Lusi.. Ma comunque sia secondo me le primarie le vincerà Bersani.

    Riguardo i tagli parlavo della regione, ma aspetta ad esultare, perchè c'entra anche il PD.. Qui i due link dove il primo video è da vedere direi ahah..
    http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/piemonte/2010/12/per-un-pugno-di-euro.html
    http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/piemonte/2011/12/la-beffa-dei-vitalizi.html

    Comunque io prima (1 anno fa) votavo IDV e Di Pietro mi è scaduto come uno yogurt quando, dopo il casino dei rimborsi, più di tutti ha fatto l'indignato!!!! Cioè ragazzi lui li ha sempre presi i rimborsi come tutti, mi aspettavo dicesse: Ok abbiamo sbagliato scusate, invece no, ha dovuto dire che la gente non vuole i rimborsi che è uno scandalo di qua di la.. Coerenza? Zero.

    Comunque vabbè io spero vinca il m5s, ma se devo scegliere, pure io preferisco la sinistra al potere, che trovo meno peggio, su questo non ci piove..

    Rispetto a Monti appunto, mi va bene se il PD lo appoggia all'inizio. Persino Grillo, scettico di natura, era speranzoso con Monti, se poi però sto Monti vuol fare tagli iniqui, non si può dire "Ci dispiace ma dobbiamo appoggiarlo" come fa il PD. Il PD più di tutti appoggia il governo Monti, e arrivati a questo punto lo trovo assurdo.. Questo governo è molto più di destra che di sinistra, e il PD lo appoggia.. Mah..

    La storia del quorum abbassato mi piace ;)

    Riguardo la sinistra, se non ti offendi, perchè non te lo dico in modo "cattivo", ti vorrei citare una frase..
    "Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione."
    James Russell Lowell

    Questo per dirti che ok essere di sinistra, ma devi anche capire se ha ancora senso votare a sinistra. Io ho paura che tu voterai sempre a sinistra anche dopo scandali futuri (che so una nuova tangentopoli), mentre secondo me, visto che per fortuna qui l'alternativa non è Alba Dorata, dovresti provare a prendere in considerazione l'idea di cambiare voto in merito a delusioni..

    Su Favia dubito che abbia ricoperto due ruoli, non è da lui e i partiti lo avrebbero già spellato, ma indagherò e poi ti dirò :)

    RispondiElimina
  50. Ciao Dario,stasera finalmente ho tempo e mi guarderò anche gli ultimi video che mi hai consigliato,oltre a quello della tav.Per quanto riguarda Renzi,non so se ne hai avuto l'occasione,ma domenica era ospite a "In mezz'ora" e Annunziata gli ha posto molte domande su grillo e sul movimento.Lui ha risposto in modo molto completo secondo me e gli ha detto che tutte le cose che grillo vuole fare,lui a firenze le ha già fatte!!!!Se non erro dice di non aver usufruito dei rimborsi elettorali per far la campagna,ma sostiene di aver aperto un mutuo(sempre che non mi sbaglio) ma soprattutto di aver ricevuto la maggior parte dei finanziamenti per la campagna dai privati.Inoltre dice di aver pubblicato sul sito del comune di firenze tutte le spese del comune e gli stipendi di tutti gli assessori,di tutti i consiglieri e del suo stesso stipendio.Insomma,pare aver anticiapto grillo,visto che nel 2009,quando è stato eletto,grillo ancora non aveva tanta fama.Non ho verificato sul sito del comune di firenze,ma penso che da un ragazzo giovane e molto intelligiente come lui cose come queste ci si possono aspettare.Inoltre mi pare molto affidabile e sicuro di ciò che fa e dice.Quindi su Renzi io punto molto,non so chi voterò alle primarie,ma di sicuro lui va preso in considerazione.Stasera mi guarderò anche i video che mi hai suggerito sulla proposta dei tagli ai vitalizi suggeriti dai consiglieri del m5s e bocciati dal resto dei consiglieri regionali,tra cui tu mi hai detto che rientrano anche quelli del pd...mi dispiace molto,anche considerando il fatto che il pd piemontese ultimamente è incappato in un periodo di crisi,dal quale invece sono usciti invece,a mio parere,il pd lombardo e quello veneto(sempre stando al nord).Sul fatto che Di Pietro fosse un fenomeno provvisorio,io insisto da moltissimo tempo,ma tutti quelli con cui mi confrontavo(amici,parenti) mi dicevano che,anche se non lo votavano,lo tenevano in considerazione(anche se alla fine fortunatamente nessuno di quelli che lo tenevano in considerazione l'ha votato).Io fin da subito l'ho inquadrato in modo negativo,e la prova del 9 è arrivata sia dal fatto già citato da te dei rimborsi elettorali sia dulla candidatura di suo figlio a consigliere regionale molisano(praticamente come bossi!!!).

    RispondiElimina
  51. Sul governo monti,come ripeto,secondo me il pd aveva come un obbligo a sostenerlo,probabilmente anche napolitano quando ha incontarto alfano,Bersani e casini ha chiesto ai tre leader il sostegno a monti al costo di qualche voto perso e qualche amministrazione persa.Quindi il pd anche a costo di perdere elettori ha preferito fare quest'alleanza a tre per salvare il paese e soprattutto mantenere una stabilità politica.Certo che poi l'appoggio incondizionato innanzitutto non paga ma soprattutto fa male al paese,visto che provvedimenti come l'articlo 18 e l'imu fanno male al paese e quei soldi apportati con nuove tasse potevano essere apportati in modo diverso,ad esempio con tagli a sprechi statali.Su Favia anche io ho seri dubbi che abbia ricoperto due incarichi,però se non si è dimesso dal consiglio comunale...Infine,stai tranquillo,non mi offendo per quell'affermazione,ma io continuo a votare pd per due ragioni:innanzitutto perchè vengo da una tradizione di lavoratori operai,di elettori indissolubili del pci e tutti i miei parenti mi hanno trasmesso la tradizione comunista,e poi soprattutto perchè in italia,per le mie idee,non vedo alternativa:l'unico potrebbe essere il movimento 5 stelle,ma anche se mi contraddirete in tutti i modi,lo vedo solo come un movimento incentarto sulla figura di grillo che urla a destra e a sinistra,contro tutto e contro tutti,che cerca di attrarre la maggior parte dei dalusi dai partiti tradizionali e soprattutto buona parte degli indecisi e degli astensionisti,ma non propone alternative valide alla crisi economica e ad altri temi importanti,come la sicurezza,l'immigrazione,la ricetta per uscire fuori dalla crisi economica e la crisi delle piccole medie imprese.Ci tengo a sottolineare che ho comunque letto il programma del m5s.In questa ottica perciò,sia per la tradizione tramandatami,sia per le mie idee,voto pd ASSOLUTAMENTE NON PERCHE' LO PERCEPISCO COME IL MALE MINORE,ma perchè lo inquadro come un partito valido.

    RispondiElimina
  52. Ciao :) Come vedi sono un tipo notturno! Allora.. Riguardo Favia ho cercato ovunque e non c'è traccia di lui che svolge un doppio incarico, ergo si è di fisso dimesso da consigliere comunale per fare il consigliere regionale. Favia infatti mi è sempre sembrato una persona coerente.

    Su Renzi no, non l'ho visto ma giuro che il video lo vedrò, sono curioso..

    Riguardo il m5s, quello che dico io è: Ok può sembrare in un modo come in un altro, ma una vera prova di cos'è veramente e di cosa davvero può fare la darà Parma. Si dovrebbe secondo me giudicare il m5s guardando Parma fra 6 mesi, cioè a fine anno. Sai meglio di me che Parma è messa davvero male quindi è una bella sfida per il m5s! Sei d'accordo su questo?

    E poi vorrei farti un'altra domanda: Se ti definisci comunista, perchè non voti rifondazione comunista o fds?

    RispondiElimina
  53. Completamente d'accordo su tutto quello che ha scritto Dario.
    A Gabriele pongo la stessa domanda fatta da Dario: se ti definisci comunista e provieni da una famiglia di lavoratori, non credi sia più coerente votare Rifondazione o FDS? Persone come Ferrero mi sembra tutelino molto più i lavoratori e gli operai rispetto al PD, che non mi pare affatto un partito di sinistra, ma una sorta di miscuglio tra epsonenti dell'ala sinistra della vecchia DC e qualche comunista deLL'ex PCI.
    Se non altro Ferrero, con il quiale mi trovo pienamente d'accordo, espone davvero idee di sinistra: vuole anche una patrimoniale alla francese con franchigia di Euro 800.000,00 che Sarkozy, di centro destra, ha lasciato dopo essere andato al potere (mi pare quindi di poter dire che il centro destra francese è più a sinistra del PD).
    Aggiungo che tra tutti i politici, Ferrero è l'unico che ha guardato con interesse in M5S (lo ricordo bene nella trasmissione di qualche mese fa a Passaparola, di Gianluigi Paragone, su RaiDue).
    Quanto al M5S, posso anche essere d'accordo con Gabriele che non basta urlare a destra e sinistra: credo quindi che, arrivati a questo punto, dopo aver smosso gli animi, il M5S deva necessariamente prendere posizione chiara su alcuni temi importanti, anche se già da ora è possibile capire quelle che saranno le sue proposte.
    Mi risulta che il M5S voglia eliminare le pensioni d'oro, garantire una pensione sociale minima ai disoccupati (come in Francia e Germania): è morale per te che ci sia gente che non ha da mangiare, mentre altre persone godono di vitalizi e più pensioni d'oro? L'Italia è il paese con più privilegi e più disparità sociali in tutta europa.
    Tuttavia urlare è assolutamente indispensdabile per far saltare fuori il malgoverno dei tradizionali partiti: ho letto che alcuni consiglieri dell'Emila Romagna, tra cui molti del PD, hanno ottenuto per rimborso carburante la ragguardevole cifra di circa Euro 3.000,00 al mese (vale a dire circa due normali stipendi). Non ti sembra un gesto assolutamente da condannare? Vogliamo anche parlare di Penati, per il quale è in arrivo il rinvio a giudizio? ma ci sarebbero tanti altri argomenti di cui parlare.
    E' indubbio che brave persone e bravi politici possano trovarsi anche nelle file dei partiti tradizionali, ma il discorso va condotto ad ampio raggio, ossia esaminando la situazione a livello nazionale e in altre realtà territoriali.
    Ed è indubbio che il PD, come molti altri partiti, trae il suo consenso su un sistema clientelare costruito nel tempo.
    Mi preme, infine, far notare a Gabriele il suo ragionamento per certi aspetti contraddittorio e incoerente: ammette degli errori del PD, ma nonostante tutto dichiara che continuerà a votarlo.
    E' una situazione simile a quella del Giudice che, nel percorso motivazionale di una sentenza adduce le ragioni che lo porteranno alla sua decisione, ma alla fine, quando arriva al dispositivo della sentenza, emette una decisione che contrasta o è diametralmente opposta alle motivazioni elencate nella parte motiva. Tale sentenza è impugnabile, tecnicamente parlando, per vizio di motivazione: il Giudice afferma dei principi e dei corollari nella parte motiva della sentenza, ma alla fine emette una decisione che contrasta con quei principi e corollari.
    Spero di aver convinto Gabriele a non votare PD :) e a votare M5S o FDS (che ritengo comunque un voto buono).

    RispondiElimina
  54. Pier Rossi la penso come te su quasi tutto. Infatti sì preferisco anche io che Gabriele voti FDS piuttosto che PD, ma alla fine è anche vero che probabilmente FDS si alleerà col PD, e allora, per come la vedo io, uno vale l'altro.. Per me se l'UDC si allea col PDL, chi vota PDL è come se votasse UDC e viceversa, non so se mi spiego..

    Preferirei davvero che Gabriele votasse FDS se e solo se FDS corresse da sola o con partiti tipo Rifondazione Comunista, cioè più simili a FDS.

    Anche per quello mi piace molto il m5s, perchè non si allea con chi ha idee differenti, a costo di non andare al governo, e lo ha pensato da subito, non solo ora che un minimo rischio che il m5s vada al governo c'è.
    Ciò è audace e coerente.

    RispondiElimina
  55. Dario, sono d'accordo con te sulle allenze, anche se penso che al momento un'eventuale alleanza tra FDS e PD sia improbabile e inverosimile.
    Volevo invece sapere cosa ne pensi sull'opportunità di andare in Tv e aprire un confronto con esponenti di altri partiti.
    Io credo sia conveniente, arrivati a questo punto, che il M5S mandi dei suoi validi esponeniti in TV in grado non solo di far emergere le nefandezze del sistema politico che ha governato fino ad oggi, ma anche di esporre pubblicamente il programma del movimento, che sono certo verrà condiviso da una marea di gente.
    Mi sembra evidente ceh il M5S ha visto crescere in modo esponenziale i suoi consensi proprio in concomitanza con il voto alle amministrative, quando TV e Giornali ne hanno parlato con una certa frequenza e insistenza.
    Tra l'altro è indubbio che ancora oggi, in Italia, la TV svolge ancora un ruolo preponderante nella diffusione di notizie, soprattutto tra gli over 55-60 anni.
    Il Web è seguito assiduamente dai giovani, ma non certo dagli over 60. Ed infatti la percentuale dei votanti il M5S cala drasticamente tra gli over 55-60 anni, circa un terzo - un quarto rispetto ai cittadini della fascia di età compresa tra i 20 e i 50 anni.
    Capirai quindi che non sono d'accordo con Grillo quando dice di snobbare TV e Giornali: al contrario sono convinto che una eventuale presenza di esponenti del M5S in Tv possa letteralmente spazzare via i partiti tradizionali e portare al tanto sospirato cambiamento.
    Certo c'è l'incognita dei giornalisti, molti dei quali palesemente asserviti al sistema politico tradizionale, che sicuramente cercheranno di favorire, nel confronto televisivo, i politici tradizionali a discapito dei sostenitori del M5S.
    Tuttavia sono certo che esponenti validi e preparati del M5S sapranno cavarsela egregiamente, ponendo in risalto la faziosità dei giornalisti.
    PS.
    Speriamo che Lusi, mio corregionale, canti e svuoti il sacco.
    Poi sarà la volta di Penati.

    RispondiElimina
  56. Mah guarda gli over 60 non sono un problema.. Tanto prima o poi schiattano! Ahahah scherzo ovviamentee e so quanto hai ragione. :) Mia madre per esempio, ex pd e sel, ora voterà 5 stelle probabilmente, ma lei non sa quasi cosa sia facebook (utilizzato molto dal m5s) e si informa solo tramite tv e ogni tanto giornali..

    Detto questo, intanto preciso il fatto che, a differenza di quanto riportano certi "giornali", Grillo non ha fatto nessun diktat, ma ha fortemente consigliato di non andare in tv per il bene del m5s. Questo per più ragioni che condivido(almeno io ho capito che siano queste):

    1 I politici che van lì sono preaparatissimi a fare i teatrini, e molti ci mettono un attimo a sviare i discorsi e a far sembrare un pirla un candidato del m5s che magari, giustamente, tra l'emozione di stare in tv e tutto, appare un po' imbranato e non riesce ad esprimersi bene. Quindi magari il candidato è una persona brava e onesta, ma solo perchè non sa esprimersi bene in tv viene fatto sembrare un giovincello che sa a malapena il suo nome. Ricordiamo che i candidati non sono quasi mai politici professionisti, dunque sono meno bravi con le parole probabilmente, in cambio di più onestà e fatti concreti.

    2 Proviamo a ripensare alle volte in cui il m5s è stato ai dibattiti? Allora, a piazza pulita, il conduttore ha dato si e no 2 minuti di spazio al m5s, tanto valeva non invitarli nemmeno. A Servizio Pubblico qualche minuto in più in cambio di Santoro che subito ha attaccato Favia (come se già non bastassero gli altri politici..).

    Ora, il succo è che in tv molti programmi sono già preparati nel senso che se ti vogliono far apparire un cretino, lo fanno, se ti vogliono fare apparire un grande, lo fanno, questo facendoti domande "giuste", lasciandoti parlare a loro piacimento, tanto o poco, e scegliendo di farti replicare o no. Riguardo le apparizioni in tv comunque io sono del parere di Bertola (consigliere Torino), che da quanto ho capito ha scelto di non partecipare praticamente mai ai programmi nazionali, ma di partecipare a quelli locali. Perchè ti chiederai tu?
    Qui le tue risposte. Leggi i due link in ordine e capirai meglio le ragioni di Grillo.. E guarda anche i due video!

    http://www.movimentotorino.it/2012/04/la-tv-nazionale-e-finta.html

    http://www.movimentotorino.it/2012/04/televisione-e-movimento.html



    PS: Ho bassa stima di fds e degli altri partiti comunisti, ergo secondo me si alleeranno senza farsi troppi problemi.

    RispondiElimina
  57. Dario,Pier Rossi,innanzitutto grazie mille per l'interessamento,è una cosa stupenda dibattere con voi,anche se abbiamo idee opposte ci confrontiamo e parliamo educatamente,cosa che non è avvenuta in un altro blog in cui mi sono confrontato.Ora non posso rispondervi passo per passo perchè devo andare a pranzo,ma sacrificherò una parte del gran premio di formula 1 per rispondervi!

    RispondiElimina
  58. Grazie a te e tranquillo rispondi quando hai tempo.. ;)

    RispondiElimina
  59. Ciao Dario,ciao Pier Rossi,ora vi rispondo al quesito che mi avete posto,e cioè perchè non voto fds.Posto il fatto che Rifondazione Comunista e Fds sono la stessa cosa,perchè fds altro non è che rifondazione comunista e comunisti italiani riuniti in un solo partito,la mia risposta è semplicissima:per il semplice fatto che fds,apparte il fatto che come ha ricordato più sopra Dario nel post in cui parlava di Sel,e cioè che fds è coinvolta in vari scandali,non ha assolutamente contatto sul territorio.Fds,secondo me,non ha assolutamente nessun contatto con la gente,niente di paragonabile a quel che aveva fatto il pci.Quel contatto che secondo me ha,invece,il pd,e che viene dimostrato in questi grafici,facilmente reperibili sulla pagina ufficile del Partito Democratico all'album "Assemblea dei circoli PD-Infografiche".
    http://www.facebook.com/#!/photo.php?fbid=10150912463096896&set=a.10150912462911896.410598.77034286895&type=3&theater
    http://www.facebook.com/#!/photo.php?fbid=10150912464481896&set=a.10150912462911896.410598.77034286895&type=3&theater
    http://www.facebook.com/#!/photo.php?fbid=10150912464536896&set=a.10150912462911896.410598.77034286895&type=3&theater
    http://www.facebook.com/#!/photo.php?fbid=10150912464596896&set=a.10150912462911896.410598.77034286895&type=3&theater
    Se non li vedete,è per il semplice fatto che non avete facebbok,ma vi consiglio comunque di guardarli dal profilo di qualcun'altro.Questi grafici smentiscono molti luoghi comuni:tanto per incominciare,smentiscono il fatto che l'unico partito che coinvolge i giovani nelle sue politiche è il m5s.Infatti,un terzo dei presidenti di circolo del pd ha un'età compresa tra i 20 e i 30 anni;inoltre ben 45000 iscritti ai Giovani Democratici incrementano la presenza giovanile tra le file del pd.L'età media è inoltre 44 anni,molto bassa.Di tutti i presidenti di circolo,addirittura il 42% sono laureati e il 39% diplomati.In totale,quindi,l'81% dei presidenti di circolo ha un'istruzione molto buona.Tra l'altro,solo il 10% sono pensionati:pochissimi.Tra l'altro il pd ha la bellezza di 6000 e rotti circoli disseminati sul territorio:alla faccia di chi diceva che il pd sul territorio era scomparso.Ai circoli,ovviamente partecipano migliaia di iscritti al pd.Infine il grafico sui rimborsi elettorali:si vede bene come con l'ultimo decreto approvato coi voti dei partiti che sostengono il governo monti,tra cui anche il pd,che dimezza i finanziamenti,il costo dei finanziamenti per cittadino è di 1,50 euro,inferiore a tutti i maggiori stati europei,escluso il Regno Unito.

    RispondiElimina
  60. Anche quì smentito il luogo comune del pd che prende i finanziamenti e si arricchisce moltissimo con questi:è vero,con i referendum del '93 erano stati tolti,illecitamente i partiti li hanno rimessi,e tuttora a mio parere sono troppi i soldi dati ai partiti,ma secondo me l'intenzione e il volere di averli diminuiti è stato importantissimo.Inoltre con la manovrina monti,che verrà approvata tra la fine di giugno e l'inizio di luglio,verranno risparmiati 10 miliardi SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DAGLI SPRECHI STATALI,come vitalizi e pensioni d'oro.Ovviamente anche questa manovra il pd la farà passare coi propri voti,altro segno anti-casta,contro gli sperperi.Quindi la conclusione a cui giungo è:continuo a votare pd perchè è largamente presente sul territorio(i dati sui circoli lo dimostrano),al contrario di fds,che sul territorio,a mio parere,è inesistente.Anche sulle maggiori misure a favore dei ceti poveri e contro la casta mi pare moooolto più attivo e volenteroso il pd.Sull'affermazione che ha posto Pier Rossi,quella in cui annotava che ha colto una contraddizione sul mio ragionamento,gli rispondo così:"Fa più rumore un albero che cade,che una foresta che cresce",in merito agli scandali del pd:si,è vero,il pd è coinvolto in molti scandali,però sul territorio,anche se si "sente" meno,è molto presente,è per questo che lo voto.

    RispondiElimina
  61. Gabriele putroppo mi sembri tanto incoerente, e ciò mi fa pensare che voterai sempre PD qualunque cosa accada.

    Partiamo dal fatto che gli "scandali" che avevo denunciato per FDS sono analoghi a quello dello stesso PD, infatti avevo scritto

    "E putroppo analoghe considerazioni gravi (rimborsi elettorali presi e nemmeno dati ai terremotati e alleanze col PD solo per avere più poltrone, lo stesso PD che è stato favorevole alle pensioni d'oro, vitalizi ecc ecc) valgono anche per FDS."

    non puoi dire di non votare FDS perchè è coinvolta in vari scandali, perchè il PD ha alle spalle molti ma molti più scandali!
    Detto questo, rispetto al contatto con la gente, beh intanto il PD è più grande e ha molti più soldi (sempre dei rimborsi elettorali) quindi è normale che possa fare più attività, ma tolto quello, perdonami ma perchè mai dovrei fidarmi di grafici creati da un partito e dove su fonte c'è scritto solo "Partito democratico"??? Tu ti fideresti mai di dati la cui unica fonte è una scritta in piccolo con scritto "Movimento 5 stelle"? Io al massimo mi fido di analisi di ipsos, swg, ecc ecc..

    Comunque, ammettendo che siano veri i dati, intanto i più giovani consiglieri o sindaci sono quelli del m5s, si sa. Ti dico solo che l'età media dei 4 sindaci eletti è 31.6, analogo discorso si può fare per i laureati, dove Nando Pagnoncelli circa un mese fa a Ballarò ricordava a tutti che gli elettori del m5s sono tra i più acculturati, che tra loro c'è un gran numero di laureati, e che l'elettore medio del m5s è più acculturato di quello del PD. Dunque sia sui giovani sia sugli acculturati il m5s domina.

    RispondiElimina
  62. Rispetto ai costi della politica, grazie che il PD dice quelle cose, ma perchè dovrei fidarmi del PD se tutti gli altri dicono che la politica italiana è la più costosa? Inoltre ti faccio notare che il PD ti sta prendendo per il naso. Quel grafico è PENOSO, infatti mi è bastato verificare un attimo in rete per scoprire che:

    1) Nel grafico è scritto 91 ma poi è scritto in piccolo che appunto è stata già dimezzata la cifra rispetto all'altr'anno, e questo perchè alle politiche del 2008 il PD ne aveva presi circa 180 di milioni, ma fin qui ok nel senso che vogliono far vedere quanto sarebbe il cambiamento.

    2) Il problema è un altro: stando ai 180 milioni del 2008, GIA' SOLO IL PD ERA AL SECONDO POSTO PER RIMBORSI PRESI RISPETTO ALLA SOMMA DEI RIMBORSI DI OGNI NAZIONE!!!! Capito?? Le cifre che vedi lì sono le somme di TUTTI I PARTITI!!! TUTTI I PARTITI IN SPAGNA PER ESEMPIO HANNO SPESO 131 MILIONI, MENTRE IL PD, DA SOLO, NE HA SPESI 180 o ne spenderà d'ora in poi 91 (se avrà lo stesso successo del 2008)!!!! Dunque questo grafico è PENOSO e prende tutti per il culo, perchè rapporta da una parte quanti rimborsi avrà il PD, e dall'altra quanti rimborsi avranno tutti i partiti di una nazione! Grazie al cazzo che la nazione intera spende di più del PD!

    A conferma di ciò che dico qui uno dei pochi articoli decenti di Bechis descrive appunto la situazione estera http://www.ilgiornale.it/interni/rimborsi_elettorali_italia_sprecona_londra_spende_25_volte_meno/10-04-2012/articolo-id=582144-page=0-comments=1

    e qui si trova la somma dei rimborsi ottenuta da tutti i partiti in Italia solo nel 2008 http://www.sconfini.eu/Politica/scandalo-rimborsi-elettorali-cosi-i-partiti-derubano-il-paese.html

    Facendo la somma siamo a quota 500 milioni arrotondati per diffetto, ergo siamo al primo posto in Europa! Se davvero dimezzeranno la cifra l'Italia ne spenderà circa 250 se le cose andranno come l'anno scorso, di conseguenza dal primo posto saremo al secondo posto, ma di certo non al quarto! E facendo due calcoli ogni cittadino non spenderà 1,50 ma 4,12 euro, ipotizzando appunto che i rimborsi di tutti i partiti siano dimezzati e che in totale si spendano in Italia 250 milioni di euro (cioè la metà del 2008)

    Gabrile smettila di farti prendere per il culo! Bisogna fare i rapporti delle spese di tutti i partiti di una nazione vs tutti i partiti di una nazione se no il grafico non ha senso e loro lo sanno! Sono penosi e io fossi in te già solo per questo non li voterei più e non so come fai a votarli ancora! E mi spaventa pensare che anche ora che ti ho dimostrato quanto è ridicolo quel grafico li difenderai lo stesso a spada tratta..

    Infine rispetto alle manovre voglio proprio vedere che faranno, di certo i vitalizi non se li toglieranno in maniera retroattiva come farebbe qualunque politico serio, ad ogni modo non mi piace commentare ciò che ancora non è accaduto, dunque aspetterò e poi, nel caso, criticherò.

    RispondiElimina
  63. Ciao Dario.Partendo dal fatto che non sono incoerente,ti spiego la mia affermazione su fds:quando io ho scritto che fds era coinvolta in vari scandali,ero iper super consapevole che anche il pd è coinvolto in altrettanti scandali,quindi io non l'ho detto con un tono di criticità verso fds,ho semplicemente voluto scrivere che,al pari del pd,anche fds è coinvolta in vari scandali,quindi su questo piano entrambi sono messi male.Sui dati che erano mostrati nel grafico,ti faccio presente che non si parla nè di sindaci,nè di consiglieri comunali,si parla di segretari di circolo,che sono ben altra cosa rispetto rispetto ai sindaci e ai consiglieri comunali,e soprattutto i segretari di circolo sono una personalità che ancora il m5s non ha inserito nella sua struttura territoriale(ammesso che ce l'abbia):quindi quei dati si riferiscono a ben altra cosa.Quel grafico voleva dimostrare che,a differenza del pd nazionale,dove ci sono sempre gli stessi elefanti pluritrombati,il pd locale si rinnova continuamente:solo il 10% di pensionati a segretari di circolo ne sono la prova.Anche il dato del 42% di laureati e del 39% di diplomati sono una prova che il pd,a livello locale,è ben altra cosa di quello che va in televisione.Quindi,a mio modesto parere,se ci si vuol fare un'idea concreta del pd,si deve andare alla riunione di un circolo,a organizzare una festa dell'Unità,non stare davanti alla televisione ad ascoltare gli scandali che si susseguono.Per quanto riguarda il contatto sulla gente sul territorio,ok,fds non prende gli stessi rimborsi del pd,però a me pare che fds sia proprio inesistente a livello locale!!!Non dico di avere 6000 circoli,ma almeno qualcosa ci può essere!Fds territorialmente per me è nulla.Anche in confronto agli altri partiti che si proclamano molto attivi sul territorio,cioè lega nord e movimento 5 stelle,non mi pare che nessuno abbia un contatto così stretto.La lega,che si diceva facesse lo stesso lavoro che faceva il pci,sul territorio praticamente andava a fare due o tre comizi,oltre alla pagliacciata di pontida,e si dichiarava fortemente attivo,ma non aveva nè assemblee di riunione(i nostri circoli),nè assolutamente contatto con la gente.Anche il movimento 5 stelle,che esiste dal 2009,visto che già alle amministrative del 2009 c'erano parecchie liste chiamate "amici di beppe grillo",sul territorio praticamente non si sente.Tra l'altro non mi pare che il m5s senza grillo faccia qualcosa.

    RispondiElimina
  64. Ai loro comizi parla solo grillo,che attacca tutto e tutti,ma per gli esponenti locali,magari candidati a sindaco,è solo una passerella,dove grillo cerca di apportare voti.Quindi il m5s se è attivo,è attivo sel web,ma non mi pare che abbia lo stesso contqatto con la gente sul territorio che ha il pd,l'unica occasione di avvicinamento è il comizio(se lo viene a fare nella tua città) di grillo,che comunque in confronto ai circoli che si riuniscono e discutono molto frequentemente è una nullità,visto che ai circoli ci si riunisce spesso e si parla tutti,mentre grillo viene,se viene,una volta sola,e parla solo lui!!!Anche gli altri partiti che ricevono gli stessi finanziamenti del pd,ti pare abbiano lo stesso contatto??Per quanto riguarda le fonti,io mi fido del pd,se non ti fidi ti consiglio di andare a contarli uno a uno i circoli del pd e vedere se ci sono tutti,e a indagare sui segretari di circolo,e vedere se i dati sono veri.Quindi andrei piano a dire che il m5s è l'unico partito che coinvolge i giovani,e dubito fortemente che domini,perchè 44 anni come età media dei segretari,un terzo dei segretari che ha un'età compresa tra i 20 e i 30 anni e 45000 iscritti ai giovani democratici mi paiono molto più di quanto si mobiliti il m5s sul territorio.Se inoltre pensi che sia un capoccione idealista,ti stai solo allineando a un altro utente con il quale ho dicusso in altra discussione su questo forum,e soprattutto ti stai sbagliando.Non solo io in messaggi precedenti in questa discussione ho ammesso le colpe del mio partito,ma su alcuni temi ero fortemente contrario a ciò che il partito ha poi realmente fatto,come sulle pensioni d'oro,che ho denunciato come un grosso "smacco".Quindi ti sbagli se pensi che difenderò il grafico a spada tratta,ammetto che ho fatto una grande cazzata a prenderlo d'esempio,e che loro hanno sbagliato a pubblicare una cosa del genere sulla loro pagina.Però è anche vero che vogliamo solo condannare il pd,perchè non parliamo anche di pizzarotti che dopo un mese ancora doveva finire di comporre la giunta e che l'assessore all'urbanistica si è dimesso dopo 24 ore perchè è venuto fuori che aveva fatto fallire fior di aziende??O di favia,in merito al quale non ci sono notizie di lui che svolge un doppio incarico,ma neanche di lui che si dimette.Sulla manovrina,vedremo cosa faranno,di certo se taglieranno su vitalizi e pensioni d'oro sarà una grande mossa,che finalmente gli toglierà l'etichetta di casta,che non sta bene a un partito che a livello locale è molto più che un semplice partito.

    RispondiElimina
  65. Mi è venuto in mente che probabilmente,poichè la giunta Delbono è caduta nel 2010 ed in seguito il comune è stato commissariato dall'attuale ministro degli interni,anna maria cancellieri,probabilmente non è stato necessario dimettersi,poichè la giunta era già stata sciolta.Resta il fatto che comunque per alcuni mesi favia abbia ricoperto un doppio incarico,perchè se la giunta fosse caduta prima di marzo,data delle elezioni regionali,si sarebbe tornati a votare nel 2010,e non nel 2011,quindi anche se solo per due mesi c'è stato un doppio incarico.Anche qualora non avesse ricoperto un doppio incarico,un movimento che va a denunciare una politica fatta sempre dagli stessi,non doveva candaidare lo stesso candidato sia alle elezioni comunali che a quelle regionali,semmai favia doveva ricandidarsi nel 2011 per la carica di sindaco di Bologna.

    RispondiElimina
  66. Ciao Gabriele,

    intanto no mi dispiace contraddirti ma FDS e PD non sono sullo stesso piano perchè il PD è coinvolto in molti più scandali! Lusi Penati per esempio... Per dirne 2..

    Rispetto ai circoli, che probabilmente paghiamo noi cittadini, il m5s non li ha perchè appunto non è un partito. La sede è il web.
    Il contatto con la gente però c'è eccome, non solo sul web, infatti ogni settimana, massimo due, ci sono riunioni aperte a tutti (dove sono anche andato un paio di volte), basta informarsi. Grillo viene e fa "casino" per attirare gente, ma non è che se i giornali parlano solo di quello allora il m5s non incontra mai i cittadini, questo è qeullo che ti vogliono fare credere! Ad esempio qui trovi tutti gli incontri di Torino quando ci sono, il calendario è aggiornato di continuo e viene sempre scritto quando ci sono gli incontri. Senza contare che dopo 6 mesi se vuoi li mandi a casa quelli di 5 stelle, infatti dopo 6 mesi di lavoro i consiglieri comunali di Torino di 5 stelle si sono presentati a una riunione mettendo in discussione la loro prosecuzione di mandato o il loro licenziamento (c'è stata davvero, c'ero pure io). Credi che questo avverrà mai nel PD? Illuditi se vuoi, ma lì sono attaccati alle poltrone, altro che..

    Rispetto ai giovani, a me di sti presidenti di circolo non importa un fico secco, a me importa sapere che la maggior parte dell'elettorato che vota m5s è giovane, laico e con una cultura medio alta. :)

    Rispetto ai grafici, ti ho appena dimostrato che controllandone uno, questo era completamente DISINFORMANTE e che voleva vendere una storia falsa. Molti, come te, avran creduto in buona fede al grafico senza controllare. Non ti senti preso per il culo per questo? Non ti sembra che abbiano preso tutti per cretini? E non diciamo che han sbagliato perchè dalla scritta in piccolo si capisce proprio che era così che volevano il grafico, ovvero DISINFORMANTE! E allora come fai a fidarti degli altri 3 grafici se ti ho appena dimostrato che l'unico che ho controllato è palesemente falso e disinformante?? E se ne controllassi un altro e risulterebbe falso? Ti fideresti comunque degli altri due? Per questo dico che sei incoerente, perchè nonostante ti porto prove della colpevolezza del PD, li continui a scusare, mentre se gli altri partito fanno qualcosa di meno grave, punti subito il dito.

    Comunque da una parte abbiamo un PD che cerca di disinformare la gente, dall'altra abbiamo Pizza che ci sta mettendo tanto a formare la giunta perchè non ha gli amici da piazzare. Ma stiamo scherzando? Non c'è nemmeno paragone con la gravità dei fatti. Rispetto a Favia ripeto, i partiti lo attaccano persino se spreca un foglio di carta, se davvero avesse ricoperto 2 incarichi come dici sarebbe finito su 10000 polemiche, fidati. Se non si trova nulla è perchè non è successo nulla di che e i giornali non hanno riportato la notizia.

    Ti potrei dare ragione solo sul fatto che Favia poteva non ricandidarsi poi alle regionali, ma non te la do perchè il m5s dice "Massimo due mandati" e lui, di mandati, ne aveva fatti solo uno, finito pure prima. A contrario gli altri partiti hanno sempre gli stessi che sono candidati da 20 anni. Guardiamo solo Bersani, il leader del PD, che è in politica da 30 anni se non di più.... Il m5s invece dice Massimo due legislature, ovvero massimo 10 anni, poi te ne vai a casa anche se sei il migliore ;)

    Comunque ti voglio fare una domanda. Se spuntasse fuori che davvero fossero implicati vari vertici di partito tipo Bindi, Renzi ecc ecc con Lusi, voteresti ancora PD? Sinceramente.

    RispondiElimina
  67. Ciao Dario.Per quanto riguarda gli scandali il pd è coinvolto in più scandali di fds per il semplice fatto che il pd ha un corpo direigente enormemente più numeroso di quello di fds...se fds avesse gli stessi indagati del pd,praticamente tutto il partito sarebbe sotto inchiesta.Per quanto riguarda gli incontri del pd nei circoli,non pensare che in quelle riunioni ci autocompiaciamo del partito...una volta è venuto l'assessore ai trasporti di Bologna in merito al tagli di una linea di autobus in seguito alla quale c'erano state delle proteste,e ne abbiamo discusso,cercando di trovar la migliore soluzione;quindi ci sono incontri seri er cercare di risolvere le problematiche.In quanto all'elettorato,ti ho citato i segretari di circolo solo perchè inizialmente ti avevo citato i segretari di circolo e te mi avevi risposto coi sindaci e coi consiglieri comunali,che non avevano nulla a che fare coi segretari di circolo.Per quanto riguarda la composizione dell'elettorato,per me l'elettorato del pd va bene in tutti i modi,basta che chi lo vota ne capisca le idee e le opinioni.Per quanto riguarda i grafici,probabilmente hanno fatto male quello dei rimborsi elettorali perchè sono un tema caldo,dubito che mentano sulle caratteristiche dei segretari,penso che quello sia fatto bene.Quindi si,sinceramente hanno sbagliato a diffondere quel falso grafico,però è anche vero che da tre anni a questa parte se lo sono ridotto...nonostante continuino a ricevere delle cifre veramente assurde;un esempio potrebbe essere il modello britannico.Quindi pare che ci sia un minimo di buona volontà nel ridurselo,anche se praticamente lo dovrebbero portare a quasi niente.Però su pizzarotti,non mi puoi dire che ci sta mettendotanto perchè non ha amici da piazzare...sai in un mese quanta acqua passa sotto i ponti??Ora,va bene prendersi i suoi tempi,ma dopo che hai passato un mese a leggere curriculum dovresti scegliere il meglio del meglio,e invece mi cade sull'assessore all'urbanistica...molto bravo invece sul taglio delle auto blu.Per quanto riguarda Bersani,te l'ho detto anche nel post sopra,a livello nazionale ci sono sempre i soliti politici usati,riusati,riciclati,rispolverati e rimessi lì dopo anni e anni..il nuovo però avanza nei comizi e nelle assemblee dei circoli,ne è un esempio la serrachiani,che alle europee del 2009è andata a fare politica in giro per il friuli e lì ha ottenuto più preferenze in un momento più che difficile per il pd.Quindi,per piacere,non guardare solo ai soliti veltroni,bersani,parisi,rutelli e chi più ne ha più ne metta,guarda un pochino anche a ciò che emerge dal territorio,a marantelli,che in una provincia più che ostile per il pd,come varese,l'ha condatto a vittorie storiche,a renzi,alla serrachiani e a tutti i bravi amministratori disseminati sul territorio.Per quanto riguarda lusi,bisogna vedere cosa ne viene fuori:se dovesse venirne fuori un grosso scandalo,guarderei altrove,ma lusi le cose che dice le deve provare.Penso che ne verrà fuori niente,o quel poco che ne verrà fuori non so neanche se coinvolgerà attuali esponenti del pd.

    RispondiElimina
  68. Ciao Gabriele scusa ho visto ora!!!

    Allora, beh riguardo le riunioni, anche il m5s ti ripeto ne fa (non mi stupirei se ne facesse anche di più del PD) e non le fa per autocompiacersi ma per parlare e risolvere / proporre...

    Riguardo l'elettorato, beh il fatto che il m5s ha un elettorato molto giovane e colto, io lo trovo un gran punto di forza. Senza contare che anche gli eletti lo sono.

    Riguardo i grafici, scusa ma allora se il tema caldo fosse sull'uscita dall'euro, farebbero anche lì dei grafici fuorvianti per far sembrare migliore la loro posizione? Proprio perchè il tema è caldo è grave il fatto di dire una mezza verità per far sembrare che tutti i partiti d'ora in poi prenderanno solo 91 milioni come rimborsi..

    Comunque no, si sono ridotti solo ora il rimborso, il resto erano solo le rate del rimborso totale che una volta sono più alte e una più basse, ma il rimborso totale sommando le rate è sempre lo stesso da anni.. Purtroppo... Spero che si arrivi a un modello britannico o addirittura a non avere proprio un rimborso, se il m5s andasse al governo probabilmente ciò accadrebbe.

    Su Pizzarotti ripeto, non mi sembra quella la cosa importante..

    Poi tu mi dici che il PD è giovane a livello locale ma vecchio a livello nazionale, bene allora implicitamente stai dicendo che a livello locale è da votare ma a livello nazionale no. E' questo che intendi?

    Su Lusi vedremo, ma ad ogni modo mi fa piacere vedere che, nel caso ci fossero le prove che anche i vertici del PD sono implicati, non voteresti più il PD, bravo :)

    RispondiElimina
  69. Ciao Dario.Dunque,in quanto a lusi,mi pare il minimo,se dovessero venirne coinvolti anche esponenti che reputo molto affidabili,come bindi,renzi o letta(di rutelli non me ne meraviglierei,ma tanto ormai lui non è più nemmeno nel pd...)inizierei a guardarmi attorno e a valutare le alternative.Fermo restando che comunque ciò che dice lo deve dimostrare,e pare che di cose non ne sappia dimostrare molte.Per quanto riguarda il discorso del pd a livello locale,ciò che volevo dire è che sento di usare meglio il mio voto quando voto pd nel mio comune e nella mia provincia,perchè sento il contatto col territorio e sento la vicinanza del partito a livello locale,già a livello regionale sono meno sicuro,nonostante abbia molto stima di Errani,a livello nazionale invece sento di dare il mio voto a un partito che sul territorio lavora benissimo ma i cui leader nazionali ascoltano poco la voce del territorio.Sui rimborsi,anche a me piace molto il modello britannico.Sui grafici,quello che volevo dire è proprio ciò che hai detto te!!E cioè che forse,proprio perchè i rimborsi elettorali sono un tema caldo,il pd abbia voluto far un grafico volutamente sbagliato per far divergere opinioni positive su di lui in un momento in cui i partiti vengono attaccati e soffrono molto proprio sui temi caldi,tra i quali i rimborsi.In quanto all'elettorato,anch'io prediligerei un elettorato giovane,ma chiunque ne condivida le idee offre un buon voto.Sulle riunioni,probabilmente anche qui mi sono spiegato male:non volevo dire che nelle riunioni del m5s ci si autocompiace del proprio partito e in quelledel pd si discute e ci si confronta,volevo dire che,come nelle assemblee del m5s,anche in quelle del pd si discute e si invitano ospiti.Proprio per il pd,secondo me l'esempio da prendere viene proprio dal Regno Unito:il labour aveva preso la miseria del 15% alle europee del 2009 e aveva perso le elezioni generali del 2010 con appena il 29%,con un margine abissale sui conservatori.E invece guarda ora:è bastato far fuori i leader che l'avevano portato fin lì,cioè Blair ma soprattutto Brown,che aveva letteralmente rovinato e distrutto il labour,e soprattutto piazzare un giovane con le idee chiare come Ed Miliband,ma soprattutto ritrovare contatto sul territorio,e alle amministrative del 2012 è stato un successo:riconquistati 700 consiglieri e una quarantina di amministrazioni.Il pd ne dovrebbe prendere esempio.

    RispondiElimina