Gli esuli del Centrodestra

Sondaggio politico elettorale di Demopolis sui 10 milioni di esuli di PDL e Lega Nord.
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

34 commenti:

  1. ecco il popolo dei grillini: beoti leghisti e forza-italioti..facendo i conti: considerando che nel 2008 PDL+Lega hanno preso il 46% dei consensi il 20% sono circa il 9%. 2/3 degli attuali grillini insomma. Simao sempre là: i soliti voltagabbana in cerca di un nuovo duce insomma...

    RispondiElimina
  2. Se non fossi così ignorante, sapresti che invece nel Movimento 5 stelle c'è tanta gente di destra quanta gente di sinistra. C'è gente che viene dalla lega e gente che viene da cose come FDS, , come c'è gente che viene dal centro, tanto per capirci..
    E questo perchè tutti i partiti, dal primo all'ultimo, sono una delusione continua, e la gente ormai non ne può più e spera in un vero cambiamento.

    E' evidente però che oltre a non conoscere i fatti, sei solo una persona che da pregiudizi e che non conosce per niente il Movimento. Grillo da visibilità ma non è lui a decidere i programmi di ogni lista o a dire cosa un candidato deve votare, senza contare che lui non si candiderà mai, quindi l'equazione m5s = Grillo = duce è da veri ignorantoni, di quelli che ragionano col deretano e che si informano tramite "Qui Radio Londra" di Ferrara.

    Fatti un favore, informati decentemente.

    RispondiElimina
  3. PS: se il Movimento 5 stelle è intorno al 18%, come dimostrano gli ultimi sondaggi di Ballarò, swg e Porta a Porta, e se tu ipotizzi che circa il 9% sono elettori di destra, allora questi sono circa la metà, non 2/3, impara a contare, perchè che ti piaccia o no il m5s ora e quasi al 20%, non al 13.5%.

    RispondiElimina
  4. senti senti come sono nervosetti sti grillini...
    E´ovvio che M5stelle non è al 20%, potrebbe´essere al 15% (media dei vari sondaggi, tutti ricordiamo con un ´astensione del 45% quindi con valore statistico praticamente NULLO) ed ecco come dalta fuori il 9%.
    il resto é gente di altre zone politiche, chi lo ha mai negato?
    IO non ho pregiudizi, anz seguo assiduamente il fenomeno di grillo, e dei populismi in genere e ho scritto anche saggi sul fenomeno della lega, anni fa, che sono stati citati da testate come linkiesta e altri siti di giornalismo d´inchiesta indipendente.

    Il carattere autoritario e leaderistico del M5s si è palesato stranamente proprio quando c´è stato il culmine del successo del grillismo, a Parma. Mi riferisco alla vicenda di Pizzarotti che ha scelto Tavolazzi, ostracizzato da Grillo per aver partecipato ad un incontro in cui si sollevavano delle questioni sull´organizzazione e in genenerale dove si è chiesta più democrazia interna. Lo dice persino il Fatto, non Libero o il Foglio ( io mi guardo bene dall´informarmi da certi fogliacci, a dispetto di quanto mi si accusa).

    Mi chiedo cosa pensino i grillini del diktat di grillo e della scelta di Pizzarotti. Ho già solevato questa questione in passato, ma come al solito non ho ricevuto risposta alcuna perché qua si inneggia solo ai numeri e ai sondaggi, neanche fossimo nel sito del PDL...

    RispondiElimina
  5. Tu hai scritto saggi sul giornalino del refettorio sotto casa tua, saggi di cazzate dato il livello delle tue domande, domande che spari ad ogni post senza però mai dare risposte, li ti guardi bene dal darle.

    Con monti abbiamo assistito ad una chiusura sconcertante di aziende, ad un impennata dello spread a quota 480 e alla crescita esponenziale della disoccupazione. Un uomo che ha saputo mettere solo tasse nessun taglio sugli sperperi (comuni, stipendi d'oro, sovvenzioni ai partiti, ramo militare, stipendi politici, etc.) ma a beni basilari della gente come i servizi pubblici, la sanità e molto altro e tu mi inneggi a monti e vieni a porre il quesito del secolo, quello per cui l'italia intera non prende sonno data la sua importanza, il "caso pizzarotti" subito dopo l'altrettanto fondamentale "caso bossi" naturalmente.
    Alchè viene da chiedersi, ma sarai un cojone?

    Dato che a questa semplice domanda non mi risponderai ti do il mio parere in anteprima nazionale: si lo sei al 100%, un cojonazzo D.O.C.
    Ed ora torna a scrivere i tuoi saggi sul giornalino del refettorio.

    RispondiElimina
  6. Caro il mio coglionazzo Homer,
    lo so che toccato un tasto dolente eheheheheh... vi scoccia ammettere che nel M5s Grillo é il messia che tutto decide, che sceglie chi cacciare, chi assumere nel consigli comunali ? Brucia eh? E su questo è il Tabù poer i beoti come te. Meglio rintornare le teste con le solite cagate su Monti, le banche, il complotto demo-tecno-giudo-ptocratico di mussolininana memoria...
    A differenza tua (che al massimo avrai scritto qualche lettera a Babbbo natale) ho scritto saggi sul populismi in Italia che sono stati citati in blog e siti in inchiesta(il Liberale, http://www.tocque-ville.it/ per citarne due) , ma certo nel vostro sito-bibbia dove vi abbeverate solo delle puttanate di grillo.
    E ti dirò di più: sto raccogliendo materiale per il prossimo e probabilmente le vostre chicche da ignoranti qualunquisti verranno pure citate. Cmq la domanda non era rivolta alle menti deboli del M5s come te e dario e qualche altro....bensì a qualcuno con un cervello più sostanzioso.

    RispondiElimina
  7. PS: non affanetevi troppo nel rispondermi, cari blogger grillini con la bava alla bocca, perché non leggerò i vostri commenti. Leggerò solo risposte sensate sul tema che ho posto...il che vi esclude.

    RispondiElimina
  8. lol, sta raccogliendo materiale per il giornalino del refettorio, accidenti, ora che mi hai illuminato il profondo studio che stai portando avanti con le tue incredibili domande sul gravissimo "caso pizzarotti" siamo tutti in spasmodica attesa.

    Ma fai meno il pagliaccio e parla di cose importanti, semmai raccogli materiale su quanto sei inetto, su quell'ambito c'è molto da scrivere.

    Lol, lo scrittore di saggi, questa la devo far leggere sul sito del m5s.

    RispondiElimina
  9. Menti deboli??? Ma che diavolo stai dicendo? Se proprio vuoi citare i nostri commenti, cita anche i tuoi, a livello integrale, così la gente vedrà che razza di maleducato rozzo ignorantone e becero sei.

    Ma sono sicuro che citerai solo i commenti che ti fanno comodo, e che non citerai integralmente i tuoi insulti e la tua arroganza che di te tutto fanno meno che una persona colta e distinta quale vorresti sembrare. Se hai le palle, visto che ti atteggi a grand'uomo, cita TUTTI i tuoi commenti e lascia decidere ai lettori da che parte stare. Forse così ti renderai conto di quanto sei in torto, ma tanto sono sicuro che non lo farai, perchè a te solo una cosa manca, il naso rosso ;)

    RispondiElimina
  10. Concordo con Homer e Dario.
    Aggiungo solo una cosa
    I votanti PD -Elle, PDL e UDC si dividono in due categorie:
    1) Voto clientelare (voto in cambio di favori e altro, insomma, rete clientelare creata nel tempo dai partiti tradizionali);
    2) Voto di chi ha il cervello capovolto (italioti).

    RispondiElimina
  11. Debbo dire che concordo con l'anonimo che ha dato vita alla discussione, mi sembrava un commento azzeccato e di sostanza, e gli altri hanno risposto insultando e non rispondendo. Secondo me è vero, attualmente la maggior parte, piu' o meno i 2/3, sono ex pdl, che c'è di male ad ammetterlo? Per questo motivo Grillo si sposterà su posizioni sempre piu' diciamo forcaiole. Tra l'altro uno dei suoi mentori è un ex leghista, quindi niente di strano. Non vedo perchè dovete arrabbiarvi, i voti mica puzzano. Senno' che vi candidate a fare?

    RispondiElimina
  12. Scusa anonimo ma stai scherzando?? Gli altri hanno risposto insultando?? Lui in quel commento ha detto che i grillini sono "beoti" "italioti" "voltagabbana" e "in cerca di un duce". E saremmo noi ad aver iniziato ad insultare?? Se per te la sua è educazione, allora scusa ma sei anche tu un maleducato!

    E poi un conto è supporre che nel m5s ci sia molta gente di destra, un alro è insultare come fa lui, cercando di far apparire in modo sprezzante il m5s come una roba fascista e populista.
    Scusa ma io ad essere insultato così non ci sto, essendo un elettore del m5s.

    Inoltre se ci scaldiamo tanto è perchè quest'ignorante è da un pezzo che insulta, se vai a vedere i post degli altri sondaggi precedenti lo vedrai da te (Qui ti linko un esempio http://www.sondaitalia.com/2012/05/ultimo-sondaggio-swg-per-agora.html).. Non si può parlare con lui, sa solo dire che siamo paraculi beoti babbei ecc ecc.. Mi stupisce come tu non veda maleducazione nel suo commento, non è che sei lui?

    RispondiElimina
  13. "Mi stupisce come tu non veda maleducazione nel suo commento, non è che sei lui?"

    Lol, molto probabile. Conta che il 90% dei commenti contro il m5s qua dentro sono suoi sotto anonimati di vario genere e una varietà non indifferente di nomi inventati. Ha grossi problemi poveretto.

    RispondiElimina
  14. Scusate se mi intrometto in questa dotta e illuminante conversazione. Per prima cosa vorrei dire che se si posta un commento farlo da "Anonimo", che poi si vanta di aver scritto addirittura dei "Saggi" non mi sembra tanto corretto. Comunque tengo a rendere noto al "saggista" che parlando della vicenda Tavolazzi ha riportato solo ed esclusivamente la zuppa precotta che gli è stata fornita dai media. E' mancato lo sventolìo dell'anima oscura dietro a Grillo. Dimenticanza? Credo che non ci sia nulla di peggio di chi si beve qualunque sciocchezza propinata dai media e poi crede pure di essere più informato di quei poveri sciocchi che invece le notizie le trovano su internet e le vanno a verificare confrontandosi anche nei social media. Non so se questo commento il "saggista" lo riterrà degno di essere letto (dal momento che da come scrive credo legga solo Corriere della Sera o Repubblica) ma mi rattrista molto che il nostro Paese faccia tanta fatica a liberarsi dalla zavorra che lo sta affondando anche grazie a questi presuntuosi che, oltre a non avere alcuna idea di come stanno le cose, hanno anche la presunzione di essere i detentori della verità. Un Sostenitore del Movimento Cinque Stelle

    RispondiElimina
  15. Anonimo 19.03

    Noto con piacere che c´é qualcuno in questo blog che analizza i dati e le notizie in maniera obiettiva.
    Ai vari nervosetti grillini deve bruciare parecchio di avere dei ex-berluscones nel loro movimento, ma tant´è! fatevene una ragione! Es ono pure i 2/3 quindi la maggioranza.
    Le dichiarazioni recenti di Berlusconi confermano la provenienza del flusso di consensi dal PDL al M5s: quante volte ha detto che l´euro è stato un errore? che bisogna uscirne? puro populismo buono per i beoti che lo votavano e che ora voterebbero Grillo! Ma mi chiedo come si fa a cadere ancora una volta nella rete di questi personaggi? Berlusconi ci ha governato per 8 degli ultimi 10 anni, e Grillo ora ripropone le stesse fregnacce di Berlusconi condite dia qualche dito medio e "vaffanculo"...
    Badate bene che io non critico le buonissime proposte tipo (cito gli slogan che rendono l´idea):" un mandato e poi a casa", "o cacciare i condannati dal parlamento", o "dimezzare gli stipendi e i togliere i privilegi"....quelle sono idee validissime, ma non si governa un Paese con questo. La vera sostanza sono come gestire il bilancio statale, come creare posti dilavoro, come gestire l´immigrazione ecc... Su tutte questi temi, Grillo e il M5s o non si esprimono o si danno ricette vecchie e fallimentari come uscire dall´euro e svalutare la moneta. Ripeto: grazie al cavolo! sono tutti capaci a svalutare, e se è per quello lo hanno fatto per anni PSI e DC creando una voragine nel debito pubblico. Senza contare che poi con la svalutazione della vecchia moneta, le imprese italiane hanno basato la loro competitività solo sul deprezzamento dei prodotti legando in questo le proprie sorti al cambio di valuta ovvero all´andamento ondivago dei mercati finanziari, anzichè contare sulla capacità di fare innovazione. Ritornando alla lira Si arriva al paradosso che per eviatre che i conti pubblici siano succubi dei mercati, si lega ancor adi più l´economia reale ai mercati stessi.

    RispondiElimina
  16. Lodi quell'anonimo che hai scritto te poco prima? Ma lol, sei alla frutta, oramai si crea anche alleati immaginari pur di darsi un contegno, peccato che nella realtà ti danno tutti contro.

    L'unico a cui brucia il culetto qua dentro sei te tanto sei inviperito col m5s e berlusconi, non c'è commento in cui non sputi veleno e rosichi ed il bello è che non hai neanche fantasia negli aggettivi dato che appena te ne appioppo uno lo ricopi e me lo rivedo scritto sul commento dopo, lol, patetico.

    Personalmente non me ne frega nulla da quale partito venga la gente perchè ognuno ha le sue magagne, semmai mi interessa che ora voti m5s, anche perchè tu parli tanto di berlusconi, ma non credere che ciò che voti te sia meglio. Casini, la peggio bagascia del parlamento che si vende a qualsiasi partito pur di andare al potere, che predica come un prete e razzola come una puttana da porta cannuccia, quindi giudica meno i voti altrui e pensa alle tue puttanate che sono parecchie, incluso il tuo tifo per il "buon monti", il figlio degli interessi delle banche e della chiesa, peggior losco figuro non ci poteva capitare e le conseguenze le si vedono su ogni TG, solo i cojonazzi non le vedono.

    Sul discorso benzina ed euro ti sei arenato vedo, non hai + motivazioni sterili e prive di fondamento da addurre, caro il mio saggista da 4 soldi.

    RispondiElimina
  17. Sono l'altro anonimo, mi chiamo Antonello Rondini, non sono "il saggista". Questo per chiarire. E comunque continuo a ritenere quello che dice il saggista molto valido. Sono giovane, ma molto interessato alla politica. Il confronto è alla base di tutto, e a volte (spesso) voi del M5S sfuggite al confronto. Comunque ho riletto quel che aveva scritto il saggista, e debbo dire che è vero, è stato maleducato anche lui.

    RispondiElimina
  18. Ciao Antonello! Mi fa piacere che esisti e che non sei il "saggista", e mi fa piacere che ora hai notato la maleducazione di quell'uomo. :)
    Io anche sono giovane, forse più di te, e quando glie'ho detto al "saggista" che sono uno studente universitario mi è stato risposto "Vabbé ho capito Dario, sei un ragazzetto col poster di grillo e i libri di travaglio in camera...inutile parlare con gli indrottinati come te...vai a studiare ´va! c´hai molto da imparare! auguri! ", giusto per farti capire con chi abbiamo a che fare..

    Detto questo, che nel m5s ci sia molta gente di destra può essere vero, ma ti assicuro che ce n'è altrettanta di sinistra. Per quanto riguarda il cercare il duce e l'essere voltagabbana, questa non è una cosa valida, questa è una stronzata, e te lo dice un elettore del m5s che, appunto, è un antiberlusconiano DOC.

    Per quanto concerne il confronto, vedi il confronto ci vorrebbe essere, ma non in tv. Perchè mi chiederai tu? Leggi questo post, scritto da Bertola, consigliere comunale del m5s Torino, e ti farai un'idea.. http://www.movimentotorino.it/2012/04/la-tv-nazionale-e-finta.html

    Lì tutto è architettato, se vogliono farti apparire un grande lo fanno, se vogliono farti apparire un pirla idem, questo non è un confronto, queste sono trappole vere e proprie.. Ovviamente però si parla di canali e programmi, perchè ad esempio ad Omnibus la recensione di Vittorio è stata ben diversa, vedi il post
    http://www.movimentotorino.it/2012/04/televisione-e-movimento.html

    In conclusione, anche io penso che il confronto sia importante, ma un conto è farlo come han fatto Pizzarotti e Bernazzoli in dei teatri con un mediatore che poneva domande (anche se le malevoci mi han detto che queste domande erano molto pro - Bernazzoli, ma non ho verificato quindi restano voci), un altro è farlo in tv dando 2 min scarsi di spazio senza possibilità di replica..

    Capito cosa intendo?

    RispondiElimina
  19. Bè, io rimango abbastanza pro movimento, ma decisamente contro a chiunque offenda che sia dentro o fuori dal movimento, quindi mi dispiace Homer, tu mi piaci proprio poco.

    Continuo anche ad essere decisamente contrario all'equazione Vota M5S quindi è intelligente, vota altri quindi è idiota. Non è così, è un ragionamento offensivo e sbagliato. Alcune critiche mosse al movimento hanno un certo fondamento, non si può rispondere con gli insulti, nemmeno se gli altri ti insultano, altrimenti sei come loro.

    A chi dice cavolate, come il saggista che le spara davvero grosse, una bella presa in giro velata è molto più azzeccata che degli insulti. Le prime risposte di Dario erano più che azzeccate.
    Dario mostra una certa maturità pur essendo uno studente.

    Io qualche anno in più ce l'ho, e forse vedo un pò meno in bianco e nero come molti giovani per quanto maturi siano. Le sfumature di grigio sono tante, il movimento non è composto da santi e ha sicuramente dei difetti. Quello che bisogna chiedersi è quanto le cose buone pesino di più di quelle cattive, nei pariti "classici" la bilancia pesa sicuramente dalla parte cattiva, ma non con gli stessi rapporti, c'è comunque chi è peggio e chi meglio. Per ora per me il movimento è il meglio.

    RispondiElimina
  20. Scusate ma non c'è nessuno che abbia notato un particolare?
    Nel grafico si dice chiaramente "su 100 elettori che NON confermano il voto del 2008". Quindi il 20% dei voti verso il 5stelle va calcolato a partire dalla percentuale di voti persi, non dal totale..

    "considerando che nel 2008 PDL+Lega hanno preso il 46% dei consensi il 20% sono circa il 9%" come ha scritto Anonimo, non ha nessun senso...a meno che di quel 46% TUTTI abbiano ora deciso di votare per qualcun'altro..

    RispondiElimina
  21. Ecco cosa intendevo per ottima risposta!
    Bravo Eltabrin!
    Senza offendere nessuno hai completamente smontato una tesi.
    Adesso il buon saggista non avrà certo il coraggio di rispondere.

    RispondiElimina
  22. Ciao Marco, grazie per quello che hai detto, mi fa davvero piacere, però senza prendere le difese mie o di Homer, il fatto è che quest'uomo (di cui ancora non so il nome, chiamiamolo il "saggista") è da un pezzo che insulta pesantemente dicendo in pratica che sono tutti stupidi quelli che votano il m5s.
    Negli altri sondaggi io ho provato a parlarci in maniera molto più calma ed educata di come non abbia fatto in sto post, e anche Homer se ben ricordo, ma quando rispondi in maniera educata ribattendo le cose dove hai un pensiero diverso ma senza insultare la persona con cui stai dibattendo, e lui ti risponde che sei uno sfigato che hai idee di merda che sei un paraculo che sei probabilmente un evasore ecc ecc come ha fatto lui, finisci, senza neanche accorgertene, per rispondere sempre male a questa persona. Io non lo faccio apposta, vorrei essere anche più educato, ma è difficile quando sei conscio del fatto che la persona a cui ti rivolgi non ha un minimo di rispetto per te. Quindi forse Homer esagera, ma capisco anche che ormai perda le staffe a sentire insulti in ogni commento del "saggista".

    Riguardo ciò che ha detto Eltabrin.. Beh.. Vaffanculo!!! :P Scherzo ovviamente! E' che.. mi hai fatto sentire stupido XD

    RispondiElimina
  23. Che non ti piaccio marco me ne farò una ragione. lol
    Chi mi manca di rispetto lo ripago con la stessa moneta e non ti nascondo, che farlo, mi diverte non poco.

    RispondiElimina
  24. Esatto Dario, il buon Eltabrin ci ha fatto sentire tutti un pò fessi e senza offendere!
    Quello si che è un buon modo di rispondere.

    Dato che vi da così fastidio che qualcuno dica M5S = coglioni, dovreste capire che anche la tesi contraria è maleducata, fastidiosa e controproducente. Chi di mano ferisce...

    Pensate forse che le offese facciano sentire maleducato uno che offende? Ovviamente no, anzi gli danno un pò ragione.
    Homer con il tuo atteggiamento sei dannoso al movimento, dai voce alle chiacchiere di chi dice che è solo "anti".
    Immaginavo non ti fregasse nulla di piacermi, ma dato che al movimento ci tieni non ti farà invece piacere sapere che sei una delle ragioni per cui io non ne sono ancora convinto al 100%.
    Se ti diverti a offendere sei una persona maleducata e insicura, che di sicuro non attrae chi non è già schierato.
    Spero che tu sia molto giovane, perchè so che in quel caso sono gli ormoni!

    Se sto tizio non fa altro che offendere, ignoratelo fino a che non trovate un modo per demolirlo alla eltabrin.
    Fidatevi, un paio di mazzate così e un perde la faccia, non lo ascolta più nessuno e di scioglie come la neve al sole.

    RispondiElimina
  25. Ammetto di aver letto male l´indicazione nella figura che rappresenta il sondagtgio. è vero, ma quanti sono gli elettori che non confermano il voto per PDL+Lega? Ebbene prendendo i dati dallo stesso istituto DEMOPOLIS (postati sempre in questo sito) PDL e Lega ora valgono: 17+4.7= 21.7. I voti presi nel 2008 erano (45% togliendo l´MPA che non è incluso) dunque ragionando per percentuali (è un calcolo a spanne, bisognerebbe ragionare per numero di voti) si ha che chi ha cambiato voto è il 23.7% e di questi il sondaggio dice che 1 su 5 di questi è andato a Grillo ovvero: circa l´euivalente del 5%. Che su 15% del M5s (media dei vari sondaggi)comunque la vogliate rigirare sono comunque uno su 3!! La più grande delle minoranze dei sostenitori di grillo votava per lo "psico-nano".
    A quell´imbecille di Homer nemmeno rispondo: poveretto è talmente sfigato, che per lui chi non la pensa come Grillo per forza è solo e dovrebbe pure inventarsi molteplici personalità. Molto porbabilente questo è quello che faceva lui quando deve parlare in blog diversi dove le critiche vengono censurate (come nel blog di grillo)

    RispondiElimina
  26. Da "la maggioranza" a "la più grande delle minoranze" ne passa caro saggista. C'è anche un sacco di gente che ha dato fiducia per anni a una sinistra che ha retto il moccolo alla destra che abbiamo conosciuto in questo ventennio di vergogna. Che ci siano anche quelli che in buonafede votavano B mi preoccupa fino a un certo punto, dato che i corruttori e compari che ne compongono l'organigramma e lo zoccolo duro fanno fatica ad arruolarsi sotto le bandiere della meritocrazia e della democrazia diretta. Poi ci sono difetti ed eccessi che non piacciono neanche a molti di noi, ma liquidare l'unica vera novità come esclusivamente populismo mi sembra davvero troppo comodo per un saggista così illuminato. Per cambiare le cose ci vogliono elementi di rottura, che superino posizioni ideologicamente cristrallizzate nel tempo. Poi sta a noi controllare che si evolvano nel modo migliore per tutti noi, e qui il fatto che continuamente si inciti al coinvolgimento e al controllo fa ben sperare secondo me.
    J

    RispondiElimina
  27. Hai ragione Marco, d'ora in poi proverò ad ignorarlo (salvo commenti in stile Eltabrin), e sono sicuro che la gente vedrà da sè che persona è il "saggista".

    Detto questo, non capisco però perchè tu non sia convinto del voto. Mi spiego, al di la che Homer abbia ragione o meno, ipotizzando che abbia sbagliato a comportarsi così, sai bene che in ogni partito / movimento / lista civia ci sono esaltati, maleducati, arroganti e pazzi fanatici veri e propri..

    In sintesi, capisco che tu possa non essere convinto del voto per ragioni del tipo "Ho paura di un salto nel buio", ma non capisco cosa c'entri il fatto che ci sono elettori che non ti garbano. Io voto il m5s per gli eletti che vedo coi miei occhi cosa fanno e che seguo molto e che trovo si distinguano davvero, se poi gli elettori del m5s fossero per 2/3 gente come il "saggista", sinceramente non me ne fregherebbe più di tanto, almeno credo..

    Mi spieghi per favore? Spero di essermi spiegato bene.

    RispondiElimina
  28. Come ho già detto, al momento il movimento per me è il meglio.
    Detto questo, non posso dire di esserne un sostenitore al 100% per tanti motivi, non certo solo per colpa di Homer.
    Ho detto che il suo comportamento è una delle cose che metto tra i meno.
    Questo perchè noto che appunto molti sostenitori del movimento hanno toni di quel tipo, toni che non mi piacciono che si accomunano molto all'(ex)elettorato della lega.
    Dato che il movimento più di ogni altro partito è la base, gli elettori lo rappresentano parecchio e la mancanza di dibattito in favore di offese di certo non è una buona cosa.
    E' un pò l'approccio di Grillo stesso ad essere così, infatti non mi è mai piaciuto (l'approccio, non Grillo, lui mi piaceva da matti quando faceva solo il comico, un pò meno adesso, ma di certo c'è di molto peggio).

    Come dici tu, i fanatici ci sono ovunque, ma guarda quanti erano nella lega e quanti nel PDL, e guarda che cosa hanno combinato!

    Come ti dicevo, ho qualche hanno in più e di cose ne ho già viste molte. Offendere gli altri perchè non la pensano come te, bullarsi e prenderli per i fondelli perchè la tua formazione ha vinto e la loro ha perso, non è certo nuova politica, lo facevano i socialisti di Craxi, i leghisti, i pidiellini. Insomma lo facevano i peggio dei peggio.

    Sono il primo a dire che il M5S non sembra essere uguale a chi ho appena citato, ma alcune similitudini ci sono, alcune posizioni sul populismo andante ci sono, molti sostenitori fanatici ci sono.

    Gli altri sono il male comprovato, il M5S parte quindi naturalmente favorito, ma vedremo come andrà. Vediamo parma fra 6 mesi.

    RispondiElimina
  29. O insomma saggista, non molli l'osso eh.

    Questa menata che il movimento l'hanno fatto vincere gli elettori di destra è una balla.
    E' una tesi buttata lì dai consulenti del nano malefico per uscirne vincenti (noto con rammarico che con qualcuno la tecnica ha funzionato).
    Fino a ieri la maggior parte dei voti del M5S veniva dal centro sinistra (non è proprio un caso che i risultati migliori il movimento li ha avuti nelle "zone rosse").
    Dopo le ultime mazzate subite dalla lega e le ultime boiate del nano, anche gli elettori di destra si stanno spostando.

    Se dopo il secondo turno a parma leggevi i giornali del nano, erano tutti lì a dire: a parma il PD ha perso! con i nostri voti abbiamo fatto vincere il grillino, quindi abbiamo vinto noi!
    Non so di preciso cosa si fossero fumati, ma era roba buona. Certo il PD ha perso, ma loro si sono smaterializzati!
    Preso da un eccesso di zelo, mi ero messo lì a fare i conti.
    Togliendo a Pizzarotti i voti del primo turno presi da PDL, Lega, La Destra e liste civiche di destra, il buon Pizza vinceva uguale! (di una manciata di voti, ma vinceva).

    Come commentai sul Giornale, i voti di destra a parma erano pochi e non sono contati a un cippa.

    Per darsi importanza in un momento in cui gli avversari corrono (M5S) oppure rallentano ma tengono (PD, IDV...) gli esperti del nano se ne inventano di ogni.
    Beh, meritano tutto il loro stipendio, visto come hanno avuto successo con te.

    Detto questo, avrai capito dai miei commenti precedente che la presenza mi molti elettori fanatici e maleducati a me personalmente dà fastidio, nel M5S ce ne sono certo, ma pensa un pò chi continua a sostenere lega o PDL e dimmi se non è almeno un pò fanatico.
    Direi che anche su questo di certo c'è di peggio del movimento.

    RispondiElimina
  30. Ok grazie del chiarimento. Spero tanto anche io nel buon Pizza, che ha un peso enorme sulle spalle visto che da lui dipende molto il futuro del m5s.. Vedremo, e vedremo stasera i sondaggi di ballarò (che reputo i più realistici) :)

    RispondiElimina
  31. marco

    ma caro marco, il fatto che si sta facendo un ragionamento su scala nazionale, sui consensi di grillo, non sui risultati di parma. Io della vittoria a parma non ho mai parlato tranne per dire che lì si é manifestato il carattere leaderistico del movimento, con il tentativo di grillo di mettere mano alle scelte politiche di Pizzarpotti.
    Detto questo vorrei precisare alcune altre questioni in merito al flusso id elettori dal PDL e lega verso M5s:
    1)io ho iniziato il discorso con una provocazione che però non é molto lo ntana dalla realtá anche facendo i conti della serva (questa volta giusti): c´è un sostanziale flusso di delusi dal PDL e lega che va a impolpare il consenso per grillo (più che per i suoi candidati, visto che tranne Parma, non ci sono altri eventi significativi, nè esponenti di rilievo, per ora almeno). E guardacaso, questo balzo a percnetuali a due cifre deriva proprio in corrispondenza ad eventi in cui la Lega è in una crisi profondissima di credibilitá, e Grillo da bravo volpone, anzi sciacallo, va nelle piazze a sbandierare gli stessi slogan di Berlusconi e Bossi degli ani 90: governo ladro,basta tasse, piazza pulita del parlamento (lo dice eccome! ), tagliare i soldi a tutti....si sbrodola pure a dire: Bossi é uno statista....più pacchiano di cosí....
    2) tu dici "Fino a ieri la maggior parte dei voti del M5S veniva dal centro sinistra"- infatti valeva il 4% sarso....ora tra astensione al 45% e elettori in fuga dal vecchio CDX ecco che grillo schizza al 15%...non é un´opinione sono i numeri. Poi la mia interpretazione può anche non piacerti o trovarti in disaccordo...Io penso che a questo afflusso di voti sia provvisorio, perché gli orfani di berlusconi aspettano qualcuno che si definisca di destra per dargli completa fiducia.
    3) é ovvio che i pennivendoli di B. come Sallusti, Feltri, sechi,ferrara... sono dei poveracci, non sanno più che panzane inventarsi...e ridursi a dire che grillo lo hanno fatto vincere loro....oddio, forse la loro imbecillità ha consegnato milioni id voti, ma è chiaro che sia avvenuto loro malgrado...

    RispondiElimina
  32. Ti dirò me ne farò una ragione anche se non voterai il m5s, sarà un colpo durissimo ma che ci vuoi fare, bisogna buttare giù bocconi amari come questo. lol

    Meglio incazzarsi e aggredire il cojone di turno che appoggia una repubblica di corrotti che fare il pretino dal pulpito delle buone maniere e decidere in relazione all'elettorato se votare un partito o meno, non è molto intelligente come ragionamento. I partiti (o movimenti) si votano per quello che dicono, per i programmi, anche per l'irruenza dei leader, anche quello è un modo di scavare quel famoso solco nell'elettorato e come vedi funziona, dato che una massa di gente crescente vota sempre + m5s.

    Se poi non ti piace quel modo di fare proseliti vota i ladroni vigenti, quelli sicuramente usano modi ovattati e cortesi mettendotelo dietro mentre ti sorridono ma non fare la morale da 4 soldi agli altri, qui non stiamo in chiesa.

    Monti è il palese esempio di come dei modi garbati ed austeri possano nascondere gente becera ed insensibile verso il popolo. Personaggio che opera solo per i suoi interessi e per quelli dei suoi padroni (banche e chiesa). Un personaggio serio, educato, che ha fatto solo sfaceli in questo paese mettendo solo tasse alla rinfusa, cazzo, pure io sono buono a mettere le tasse in questo modo. Da un capo di stato uno si aspetta qualcosa di + e giù i beoti a votarlo, presi da quella sorta di fascino della "personcina a modo."

    Guardarsi sempre dalle personcine a modo partendo dai politici fino alla chiesa, dietro si annidano i peggiori ceffi.

    Mi piace grillo anche perchè è così, aggressivo ed irruento, ma allo stesso tempo ha a cuore i problemi della gente, non te la manda a dire. Quando vedi che il tuo paese va nella merda, non pensi alle buone maniere ma colpisci con forza, perchè sei incazzato, perchè ti stanno rubando il futuro. A quel punto fare piazza pulita è l'unica strada altro che cazzate.

    RispondiElimina
  33. Per Homer:
    e chi ha detto che scelgo il partito esclusivamente in base all'elettorato?
    Ho detto che un elettorato con molti fanatici è uno dei meno nel mio (personalissimo) metro di giudizio.

    Dai tuoi post comunque vedo che sai solo offendere, sfottere e "essere incazzato".
    Gran belle doti. Soprattutto utili.
    Non sono il pretino su nessun pulpito, le buone maniere le ho e basta, tu evidentemente no.
    Non faccio morali da 4 soldi, sei tu che spari offese da 2.

    Ti ho detto che per ora considero il movimento il meglio e mi fai una sparata come se ti avessi detto che sono un montiano.

    Consideri positiva l'irruenza di un leader, ma ti ricordo che gli ultimi molto irruenti si chiamavano Bossi e Berlusconi, prima ancora ce n'è stato un altro, si chiamava Mussolini.

    La piazza pulita non è mai l'unica strada, anzi, non è nemmeno una strada.

    Comunque sia ho capito che tipo sei, non sono coglioni tutti quelli che non votano M5S, sono proprio coglioni tutti quelli che non la pensano esattamente come te su qualsiasi cosa.
    Ne ho conosciuti tanti così.

    Per il saggista:
    ho parlato di parma come esempio di come la balla dei voti di destra che danno la spinta al movimento sia evidente.
    Tu dici che prima il movimento era del 4%, anche questa è una balla.
    Prima i sondaggi lo davano del 4%, ma era già oltre il 10%.
    Con l'aggiunta di un tot di voti di destra si è cresciuti ancora.

    Ribadisco, l'unico dato certo è che i risultati migliori ci sono stati nelle regioni rosse, da qui si deduce che la componente di destra non è predominante.

    Detto questo, francamente non mi interessa molto da dove arrivano i voti, di sicuro i fanatici del nano sono rimasti con lui, quelli di bossi pure. Di fanatici a noi tocca Homer, e ci basta.

    RispondiElimina
  34. Ehi Marco, complimenti sul serio, belle risposte, e se fai un partito ti voto! :-)
    Comunque, l'ho già detto qui altre volte, anche secondo me l'M5S ha dei tratti positivi, ma non avere degli IDEALI DI BASE è una cosa grave, sia per un partito che per un movimento. Perchè avverrà cio' che dice 2il saggista, cioè che al primo vero personaggio di destra credibile candidato, l'M5S perderà un casino di voti. Pero' si "purifichera"... e allora si potrà votarlo con meno esitazioni, o non votarlo.
    Per Homer:
    verametne un guerriero...ma dimmi caro, quante e che battaglie politiche vere hai fatto finora? Cosa hai fatto finora, per anni, mentre aspettavi Grillo? Dai, stupiscici...

    RispondiElimina