TG LA7 il sondaggio politico elettorale

Come ogni Lunedì pomeriggio Enrico Mentana anticipa su twitter i risultati del sondaggio elettorale EMG sulle intenzioni di voto degli italiani per il TG LA7 delle 20:00.
Confrontando i dati con quelli della scorsa settimana ( http://www.sondaitalia.com/2012/07/anteprima-sondaggio-elettorale-tg-la7-i.html ) emerge il +0,8% del PD mentre il PDL perde mezzo punto ed il M5S lo 0,4%. Male anche UDC e Lega Nord che perdono rispettivamente lo 0,5% e lo 0,4%. Sfiora l'8% IDV che con un +0,3% arriva al 7,9%.
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

42 commenti:

  1. Mi chiedo come con tutte le spaccature interne il PD riesca ad avere una crescita di consensi. Spero che la gente apra gli occhi:
    se vogliamo cambiare l'Italia dobbiamo in alternativa toglierci questi partiti e alleprossime politiche votare
    il MoVimento 5 Stelle

    RispondiElimina
  2. Pd al 27,3 % : assurdo.
    Mi auguro che alle prossime elezioni subiscano un tracollo memorabile, per il bene dell'Italia.
    Lo stesso dicasi per PDL e UDC

    RispondiElimina
  3. Che schifo, un partito trasformista e clericale come il Pd che dovrebbe rappresentare la Sinistra italiana europea al 27% mentre con tutto quello che sta combinando dovrebbe essere al 5%.
    Viva l'IDV che dovrebbe essere al 30%
    Guido

    RispondiElimina
  4. certo che voi fascio-grillini fate proprio schifo.....

    RispondiElimina
  5. Beh il commento di Grillo sulla Bindi lo definirei del peggior berlusconismo !
    E poi perchè difendere i gay e non i singles ?
    Qualche cinquestellino ci avra visto un po di demagogia e avrà scelto PD ?

    RispondiElimina
  6. ihihihi vedere partiti aL 5% che criticano fa ghignare ...ed è solo l'inizio grilloti dei valori...solo l'inizio....spero solo vendola nn si suicidi andando a fare la comparsa da Casaleggio.....
    W DEMOCRATICI W IL PD W BERSANI!!!1

    RispondiElimina
  7. sogna pier rossi sogna...

    RispondiElimina
  8. non è credibile questo sondaggio. Non c'è una sola ragione per cui pd e pdl possano avere quelle percentuali. Nella realtà molte persone cche votavano quei partiti dicono altro e sono schifati. E' un sondaggio non in sintonia con gli umori del paese. Basta aspettare, come avvenne con Pizzarotti dato da Emg al 4% la sera prima delle votazioni: la sera successiva si ritrovò il 20%. Lo stesso avvenne per il candidato m5stelle di genova e di altre città. Attendere sulla riva del fiume.

    RispondiElimina
  9. avete la sveglia al collo ragazzi delle stelle .....svegliatevi voi che vi stanno perculando!!!!!

    RispondiElimina
  10. pizzarotti aveva il 4%...poi il geniale pdl decise di fare un dispetto al pd....poi mettici pure che Bernazzoli è un ....poco capace?...ma se vi hanno fatto credere che avevate già vinto,siete più ingenui di quanto pensassi.
    L'Italia ha un fronte moderato del 40%...di questo 40 NESSUNO è disposto a votare tribuni che c'azzecca o parolai che parlano di diarrea....poi c'è un forte animo di sx 20-30%...e qst votano pd, sel e le varie diaspore,poi un 20 legaiol-fascio pdellino.....e un 10% di beoti...a voi la scelta...e sono posizioni radicalizzate, non disponibili al cambiamento.

    RispondiElimina
  11. Però una ragione per cui il Pd cresce c'è. Zingaretti, il presidente della provincia di Roma, ha acquistato un grattacielo per la modica cifra di 263 milioni di euro per sistenare 1.200 dipendenti della provincia. Una spesa urgente e necessaria nonostante il buco di 600 milioni di euro della provincia. Vuoi che i romani non siano contenti di come vemgomo spesi i soldi pubblici in questo momento così florido, con un'economia che tira e con la gente piena di soldi da spendere?. Chissà Bersani cosa ne pensa, mi piacerebbe anche sapere l'opinione dell'editorialista di Repubblica Eugenio Scalfari. Pensa come sono attenti al bene del paese, che campioni di attenzione

    RispondiElimina
  12. sarà per qst o perché aldilà della cazzata mensile il PD è u partito serio di gente seria...mentre altri senza la "m...a" in bocca non hanno consistenza politica e vantano fantomatici programmi che all'atto pratico sono strisce di paperinik.
    Creo l'Italia abbia bisogno di un governo di csx.Io di certo pd.

    RispondiElimina
  13. Io votavo Pd perchè pensavo fosse gente seria. Ma quando vedo quello che fa Zingaretti(astro nascente del pd e quanto serio è), quando vedo che è un partito che si fa rimborsare le "spese elettorali", che consente ancora di mantenere inalterati i vitalizi,le pensioni d'oro che ci costano 13 miliardi all'anno, beh c'è poco di serio. Ho letto molti post di sostenitori del pd. Non dicono nulla, e sono l'espressione volgare del nulla. Ho votato a sinistra da moltissimi anni ma con voi non ho più nulla da spartire. Non c'è nulla di serio, solo prese per i fondelli. Il pd, se non cambia, non lo sosterrò più. Ma quando cambia? Zingaretti vedrete che lo candidano come sindaco a Roma, guarda che ottimo amministratore ha il pd. Non farfugliate, rispondetr alle cose concrete, non prendete in giro voi stessi. Siate onesti e responsabili con voi stessi, un pò di dignità non guasta.

    RispondiElimina
  14. ahahahah eccolo li il kit dell'indignato.....ora per una settimana si parla di zingaretti...pd al 27.5 ssssshhhhhh a caasa!(senza contare che quei soldi sono riversati nell'economia reale e in un momento di miasma come qst fanno respirare taanta gente,fatevelo spigare da qualcuno dei guru....sisi gli stessi che parlano di debito pubblico per rilanciare l'economia.)..siete così in malafede che siete ciechi!!!!Io simpatizzavo 5 stelle ...poi ho letto il programma, frequentato le riunioni e ho deciso d tornare a casa.NN mi beccate più.w la sinistra europea.(W il pd ovvio)

    RispondiElimina
  15. La politica non è tifoseria a tutti i costi. Se sei un sostenitore convinto del Pd fai una battaglia interna al tuo partito per chiedere spiegazioni sul comportamento di Zingaretti. Pensa che io avevo votato Penati. La serietà è questa. Vedo che fai progressi, far politica è schhhh 27,5. Se sei contento così mi fa piacere,posso solo dirti che i tuoi post allontanano dal pd invece che avvicinare. Hai fugato i miei dubbi. Un partito che viene sostenuto dai tuoi commenti ha un futuro in discesa. Tempo al tempo

    RispondiElimina
  16. Lol, ed ecco il gregge di beoti del pd che difendono il loro partitucolo di ladri.

    Prenderete l'ennesima cantonata anche a queste elezioni dato che comunque vi mettete non raggiungete la maggioranza. Vi toccherà unirvi col pdl & soci alchè l'italia intera capirà quanto siete incapaci ed il governo cadrà dopo un anno o meno.

    Questo spettacolo non me lo voglio proprio perdere.

    RispondiElimina
  17. AHAHAH ma come si fa, pure qui i trol del "pd" ?!?!?!
    La fantasia non ha limiti ma la realtà non cambia, non so a che riunioni abbiate partecipato di sicuro sarà meglio partecipare a quelle del pd, sedie più comode ,pasticcini e qualche bersani o dalema che parla per un'ora fa sicuramente dormire bene dopo l'abbuffata !!!
    Nessuno lo mette in dubbio, nei sondaggi spero che arriviate al 80% o al 90, sarà ancora più divertente seguire lo scrutinio in diretta tv XD

    RispondiElimina
  18. Ci sono due piddini ringalluzziti da questo sondaggio farlocco, a quanto pare.
    Vi ricordo che EMG dava il M5S al 4,3 % prima delle amministrative; in realtà poi ha ottenuto il 9 %.
    La discussione scalfari - mentana avrà indotto quest'ultimo a cambiare il campione di riferimento, andandolo a pescare nelle roccaforti del PD.
    Queste le mie previsioni alle prossime elezioni.
    1) M5S 26%;
    2) PD 19%;
    3) PDL 12%;
    Attendiamo la crisi catastrofica che ci attende in autunno e inverno, prima delle elezioni, e poi ne riparleremo.
    Intanto il nostro parlamento ha già autorizzato la ratifica del trattato ESM, che rappresenta l'inizio della fine, la discesa negli abissi: PD, PDL UDC hanno una grandissima responsabilità verso il popolo italiano e dovranno rendere conto del loro operato.
    Una parte di responsabilità anche IDV, che certamente è molto meglio dei partiti che sostengono il governo monti.

    RispondiElimina
  19. ma x' continuare a litigare? ognuno è libero di votare come crede. pd pdl o m5s è una libera scelta da rispettare. io voto m5s, almeno forse la prossima volta mi in..la qualcun altro. ma continuo a dire che il m5s dovrà fare i conti con il sud, dove i voti si comprano. vediamo se scenderanno a patti o se, come spero, avranno una manciata di voti.
    p.s. e non ditemi che non è vero, x' alle comunali di palermo hanno votato per il nuovo (orlando) e il m5s ha preso il 2%

    RispondiElimina
  20. sì, e W tutti i parassiti come loro!

    RispondiElimina
  21. Poveri grillini, appena nati e già così incazzati. Fatevene una ragione: populismo e demagogia sono come un rospo che si gonfia, si gonfia...e poi esplode. Pensate davvero che gli italiani diano credito a un comico multimiliardario (il berlusca di Zena), "leggermente pregiudicato" (1 anno e 3 mesi di carcere per omicidio colposo), "praticante" di condoni edilizi nonché monologhista per necessità (sa solo parlare (le cose che gli scrivono...), ma non accetta il dialogo)? Meritereste davvero di essere governati da una coppia di smandrappati come Grillo e Di Pietro...

    RispondiElimina
  22. Per anonimo delle 10,55:
    Il M5S a Palermo ha preso il 4,5% circa.

    RispondiElimina
  23. per anomino delle 13,05:
    Grillo nel 1981 (credo) ha avuto un incidente stradale: l'auto che guidava è scivolata su una lastra di ghiaccio e sono morte 2 persone.
    Sono disgrazie e tragedie che possono capitare a tutti: non è corretto da parte screditare una persona senza riportare tutti gli elementi del fatto incriminato.
    Populismo e demagogia sono prerogative del PD-L, PDL e UDC che ingannano i loro elettori e il popolo italiano vendendo fumo e con false promesse.
    Il M5S fa buona politica.
    Tempo al tempo, la resa dei conti (elezioni) è vicina.

    RispondiElimina
  24. il m5s che fa???' e dove di grazia.....se siete presenti nel 10% del territorio nazionale.....certo che quanto ad ego nulla da invidiare a berlusca!Su una cosa hai ragione...la resa dei conti è vicina...alle urne le chiacchiere stanno a zero

    RispondiElimina
  25. ciao grilloti dei valori.....farete la fine della lega a cui vi ispirate.....10 anni di 2gloria" e una pernacchia sul finale.....ciao bambocci! la ricreazione è finita! Homer sei patetico.se IL PROX GOVERNO NN REGGE ALMENO 4 ANNI L'ITALIA E' KAPUTT...ma tanto voi bimbiminkia giocate a risiko nn fate politica come si è visto a Parma e in provincia di Vicenza.....A risentirci a maggio 2013..cioa banda di bot!!!

    RispondiElimina
  26. Per "PierRossi": i morti sulla coscienza sono 3 (tre) per la precisione. Il terzo, che hai dimenticato, era un bambino. Capisco che a a volte, inconsapevolmente, si tende a cancellare le colpe più gravi i insopportabili, come essere causa della morte di un bambino. Era il figlio degli altri due sventurati "colpevoli" di essersi affidati al "Grillo-Alonso" che aveva trasformato il suo fuoristrada in una fuoriserie. E aveva scambiato una pista ghiacciata per un autodromo. Semplicemente...

    RispondiElimina
  27. La crescita del PD è da ricercarsi soltanto nella mentalità degli italioti che a suo tempo votarono per 30 anni DC per fare argine al comunismo e ora votano PD per fare argine a Berlusconi e così appena il cavaliere ha annunciato il ritorno in campo, il PD è ricominciato a crescere. Le persone che conosco e che vogliono votare M5S pensano che non sia in grado di governare, ma che serva soprattutto per dare un segnale a questa classe politica che ormai ha fatto il suo tempo. E poi, se ne rendono conto gli italioti che chi appoggia il macellaio sociale Monti è principalmente il PD e che senza i suoi consensi Monti non governerebbe?
    Per quel che riguarda l'incidente stradale di Grillo è stato tragico è vero,ma anche un mio amico uccise 2 persone in un incidente 20 anni fa ma poi la vita per lui è continuata, si è sposato e ha messo su famiglia. Dall'incidente di Grillo sono passati piu di 30 anni e anche lui ha continuato la sua vita, inoltre ha dichiarato di non candidarsi proprio perché ha una sentenza passata in giudicato quindi mi sembra che di fronte agli italiani sia stato onesto.

    RispondiElimina
  28. abito dalle parti dove è avvenuto l'incidente.
    La colpa di Grillo è stata quella di percorrere una strada di alta montagna, molto pericolosa per i profondi dirupi, con la sola trazione posteriore inserita, invece di inserire la trazione integrale con differenziale centrale bloccato.
    In queste condizioni l'incidente è facilmente prevedibile, date le basse temperature, lo scarso equipaggiamento e il percorso in solitario; da quì la condanna, causata dalla completa ignoranza o incuria delle più elementari regole del 4x4.
    Se non si sa guidare un 4x4, (di quella potenza), con gomme inadatte al clima, è meglio viaggiare soli (o in due) e non trasportare altre 3 persone dietro che risultano impossibilitate ad abbandonare il veicolo in caso di pericolo. Di solito quelle colate di ghiaccio si attraversano da soli, con i passeggeri al sicuro ...

    RispondiElimina
  29. l'anonimo delle 10 40 ha detto la cosa più bella di questo mondo ci vediamo gli scrutini insieme??? hihihiih porta i popcorn perchè ci sarà da divertirsi

    RispondiElimina
  30. Io non riesco a trovare una cosa su cui PD e UDC vanno d'accordo. No ai matrimoni gay, no alle leggi contro l'omofobia, no all'eliminazione dei soldi alle scuole pubbliche, no ad un sistema elettorale condiviso. UDC e PD hanno votato in modo diametralmente opposto ovunque, su qualunque decisione e in qualunque sede. Dal CDA della RAI fino alle decisioni delle Authority. Sono divisi in tutti i comuni tranne Vasto.

    Io mi chiedo: quando Casini andra', come sua abitudine, a salutare Cuffaro in prigione, Bersani gli dara' uno strappo con la macchina e voi gli pagherete la benzina? Pero' Bersani, a differenza di Grillo, ha la trazione integrale 4x4 inserita ...

    Mah, l'orgoglio dei pdmenoellini e' quasi incomprensibile ...

    Per non parlare delle affermazioni Berlusconi e' meglio di Grillo. Incredibili. L'uomo del conflitto di interessi, l'uomo del bunga bunga, l'uomo che fa le corna, l'uomo del conflitto di interessi, l'uomo che depenalizza il falso in bilancio, l'uomo unico artefice dello stato comatoso dei conti pubblici (se non fosse l'unico l'altro sarebbe il PD, ma, ehi, non si puo' dire), questo uomo sarebbe meno pericolo di Grillo. Perche'? Cos'hanno che non vanno i calzini di Grillo?

    RispondiElimina
  31. Non stiamo a dare troppe spiegazioni ai militanti del pd o del pdl. Sono loro che devono spiegarci perchè continuano a glissare sulle scelte scellerate di Zingaretti o di Formigoni. Oddio, l'elenco potrebbe essere kilometrico per quanto concerne i fantastici campioni della vera antipolitica. Chiedetegli se a fine luglio si beccano i "rimborsi elettorali. Che truffa. Concentriamoci sulle loro malefatte. Quando il m5stelle potrà governare allora dovremo dare spiegazioni. Ma ora sono loro che devono darci spiegazioni.

    RispondiElimina
  32. Cinquestellino25 luglio 2012 06:50

    voi dovete solo smetterla di offendere peppe grillo il nostro megaffono ke cuando mandiamo a casa tutti questi eletti che si mangiano lo stipendio e anno le autoblù lo facciamo presidente del consiglio dei ministeri e allora vedete come ci abbassa le tasse. ci avete solo paura m fate fare solo ahahahahah w cincue stelle for everr

    RispondiElimina
  33. M5S, concentriamoci sulle cose da fare, che son tante , lavorare e incontrare persone reali nel territorio, recuperare l'astensionismo con le nostre idee, i nostri progetti, le speranze di un futuro migliore con la partecipazione di tutti e non facendo i servi degli oligarchi di partito ( che usano la scorta per le spese all'IKEA e in parlamento parlano di ottime riforme di Monti). Siamo gente onesta, per far politica ci basta tutto questo, non polemizziamo con gli indottrinati dei vecchi partiti ( indottrinati mica tanto o non solo, visto che per fare i rappresentanti di lista si fanno pagare dai contributi di tutti gli italiani) Hanno bisogno di un nemico per esistere, senza sarebbero nulla, ripeo non offriamo occasioni, ricordo a Lecce , Pzza S. Oronzo, gazebo super tecnologico, pagato da noi cittadini, con Loredana Capone, davanti il deserto; di fronte il piccolo gazebo del M5S, raccolta firme zero privilegi Puglia, da noi c'era la fila. Il PD ha smontato la baracca. Oggi 25 luglio parleremo di stop al consumo di territorio, argomento che interessa anche i costuttori edili. Lasciamo la vecchia politica crogiolarsi nelle proprie pastoie, siamo altro, non polemizziamo, se ben faremo otterremo. Gli italiani sono un gran bel popolo governato male. Né. destra, né. sinistra: oltre. ( ex elettrce di sinistra, svegliatasi dal torpore mentale indoiptto dalla lettura di Espresso e La Repubblica. Ex elettrice di Prodi e Vendola anche alle primarie ) Scusate gli eventuali errori, ho commentato da un telefonino.

    RispondiElimina
  34. E brava Maria, un ex elettrice di sinistra che sa usare il cervello e non ha paura di provare il nuovo, al contrario di quel coniglio che o si firma in anonimato e spara le sue cazzate, oppure arriva addirittura a passarsi per un elettore del m5s (cinquestellino) per fare dell'ironia sul movimento.

    Sei un omuncolo senza palle, fai la persona adulta per una volta nella tua vita e assumiti la responsabilità di ciò che dici razza di coniglio.

    RispondiElimina
  35. Ok Maria, è la strada giusta. Fare politica tra la gente, proponendo progetti ma anche smascherando le menzogne del sistema mediatico e denunciando le iniquità della casta.

    RispondiElimina
  36. All'Anonimo del 24 luglio 2012 13:45

    Riesci a discostarti dallo stadio dove evidentemente ti alleni a fare il tifo contro la squadra avversaria solo perché sta giocando contro la tua? La politica non è partita di pallone e sarebbe bello se ogni tanto la gente del tuo stampo possa avere un dialogo civile, senza insulti e spiegando in modo lucido e razionale (e senza inutile odio per "partito preso") il perché reputi chi segua le idee del Movimento 5 Stelle un "idiota". Già questo aggettivo la dice lunga sul fatto che probabilmente non hai alcun rispetto per le persone che la pensano diversamente da te.


    Ai commentatori in generale: Una cosa è Beppe Grillo un'altra cosa è dire "secondo me questo modo di vedere la politica e questo programma non è affatto una brutta idea!"

    Ai Grillini: alcuni "proclami" di Grillo andrebbero approfonditi di più, magari con ulteriori link a fonti attendibili: per esempio mi riferisco a quando viene detto che si vuole cambiare la legge elettorale per "far fuori" il M5S. Perché dite questo? Senza evidenze oggettive potrebbe sembrare un messaggio un tantino paranoico.

    RispondiElimina
  37. maria, ma quali idee e progetti: cazzo cazzo, culo culo vaffanculo?

    RispondiElimina
  38. Gio e numeri vari, se uno è in buona fede non ha difficoltà a vedere le proposte e i progetti. Confrontarsi con gli altri è già far politica. Se tutto ciò che finora hai percepito è quello che hai scritto, beh c'è davvero bassissima qualità e molta malafede. E questo l'abbiamo capito da tempo. Poi le parolacce qualche volta scappano. Pensa ai soldi che scappano dai cittadini con la truffa dei rimborsi elettorali,(pd-pdl-udc-lega-idv etc tutti uniti a prenderli), con la truffa dei vitalizi, delle pensioni d'oro che ci costano tredicimiliardi all'anno. pensa alle spese dissennate di Zingaretti e di formigoni, a Belsito della lega, al senatore Lusi e a Tedesco, a Vendola, a Cosentino,a Papa, vuoi che vada avanti? ecco le vere parolacce e i veri insulti fatti a noi.

    RispondiElimina
  39. In questa situazione è impossibile votare PD o PDL. Comprendo chi ha la tessera di uno di questi partiti, ma un cittadino comune dovrebbe essere solo menomato psichiche per votarli. Preparatevi alla guerra civile

    RispondiElimina
  40. CATANIA: ECCO CHI SONO I GRILLINI

    I giovani grillini di Catania stanno cadendo uno a uno come pere. A falciarli a colpi di scomunica manco fossero spighe senza peso sono solo in tre, tutti mietitori di secondo pelo; una sorta di triumvirato di volponi autoproclamatosi silenziosamente alla guida cittadina di un movimento (se dite partito precludete subito i rapporti) che non soltanto in ogni avamposto nazionale non accetta comandanti, ma che pretende giustamente di catturare e candidare soprattutto verginelli.

    E invece i pivelli etnei sono lì paralizzati dalla loro bella idea di “partecipazione condivisa e trasparente” e dall’ossessivo motto “uno vale uno” che si frantuma come in un crash test contro la pratica e implacabile scure di Angelo Privitera, Mario Giarrusso (anni fa dentro la Rete di Orlando) e Gianni Coppola. Hanno cominciato con Livio e Benedetto, due ragazzi considerati troppo criticoni (soprattutto il secondo, Livio è talmente predisposto al sorriso che per buttarlo fuori da qualcosa devi essere Crudelia Demon), espulsi in una riunione-imboscata con quattro gatti. La frangia dei verginelli è insorta per difenderli e così gli screzi sopiti hanno preso la forma del golpe.

    Ecco, per chi a pochi passi dalle elezioni di un periodo clamorosamente critico si chiedesse chi diavolo sono a Catania quelli del Movimento 5 stelle e per quale motivo non se ne sente mai parlare, è perché sono un po’ distratti dal probabile terzo scisma in sei anni, sempre che gli sbarbatelli ingenui e simpaticamente logorroici non riescano a reagire contro la mannaia.

    Alcuni attivisti (lo scatto da “simpatizzante” semplice arriva alla quinta riunione) hanno seguito gli anziani, ma molti stanno con i marmocchi. Non stiamo parlando dell’esercito di Serse, o delle giacche blu contro Geronimo (sempre “numerose come le cavallette” nella visione indiana), ma di due contingenti rispettivamente di una ventina e di una trentina di adepti. Questo per ora offre la pavida Catania. Con il secondo gruppo intimorito dallo scafato decisionismo del primo, considerato arrogante, prevaricatore e “fascista” (termine web-scagliato dalla ventenne guerriera Gianina), perché ha occupato gli unici veri spazi che contano per Grillo – quelli internettiani dei cosiddetti meetup e di Facebook – censurando ogni tentativo di discussione dei segati e respingendo le convocazioni di assemblee riconciliatorie al grido urticante di “siete fuori e il regolamento è con noi, lasciateci lavorare”, condito da velate minacce agli incerti; giusto per ricordarci che la politica è una brutta bestia per chi vuole rimanere immacolato ed è maledettamente difficile non farsi sfilare quello che gli altri non hanno il diritto di prendersi.

    Qui si gioca tutto su un simbolo. Una faccina barbuta che fa gola a tanti: chi la detiene può sperare di entrare a Palazzo degli Elefanti. E si dice che gli old boys, con la lista dei candidati già in tasca, siano convinti di raccogliere per contagio automatico il voto di protesta dei cittadini esasperati ed esaincazzati. Tutto questo nello scontato, e per una volta forse giustificato, distacco mediatico.

    Il risultato della guerra civile insomma è un movimento sdoppiato, come nei mondi paralleli dei romanzi di fantascienza: due fazioni, due siti, due assemblee. Ogni gruppo si tiene alla larga dall’altro, uno per snobismo e l’altro per paura, con qualche infiltrazione per adesso ben tollerata. L’emissario dei matusa per esempio, uno che di cognome fa Duro per un un formidabile caso di nomen omen, una sera in piazza Dante (la fantastica sede del M5s è la strada) ha lanciato messaggi punitivi ai nemici e nessuno ha avuto la prontezza di procurare un sottofondo di marranzano durante il suo intervento. Perché i giovincelli col cartellino rosso appeso sulla fronte corrispondono molto più alla descrizione del perfetto grillino, ma non ne hanno ancora la risolutezza da “vaffanculo”.

    RispondiElimina
  41. I sondaggi sono buoni solo se si dice che grillo va bene, poveri grillini vi siete bevuti il cervello, ormai siete diventati una specie di setta, l'unica cosa che avete di buono e che riuscite a prendere voti al berlusca con il quale grillo ha in comune, di avere sostenitori che non riescono a pensare da soli, ma cercano un pifferaio/padrone

    RispondiElimina
  42. W il pd! L'unico partito che si sta dimostrando serio affidabile moderno, in grado di governare l Italia

    RispondiElimina