Sondaggio politico elettorale Datamonitor sulle intenzioni di voto degli italiani

Sondaggio politico elettorale di Datamonitor per Milano Finanza sulle intenzioni di voto degli italiani.
Il sondaggio è stato realizzato tra il 24 ed il 26 settembre 2012 su un campione di 1.000 casi con metodo C.A.T.I.



Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

8 commenti:

  1. sti sondaggi son davvero troppo diversi uno dall'altro, è un guazzabuglio...

    RispondiElimina
  2. p.s.

    Se tutta l'opinione pubblica (quella da tv) sapesse di pd e goldman sachs, il pd smetterebbe di salire.

    RispondiElimina
  3. Il Movimento 5 stelle spianerà tutto! E in senso democratico!

    RispondiElimina
  4. conoscendo gli italiani, che sono un pò accattoni e un pò puttane, purtroppo ho i miei dubbi, ma forse sono io che penso negativo...

    RispondiElimina
  5. secondo me c'è una gran fetta di italiani che si lancia sul "nuovo leader forte", chiunque esso sia. Non si spiegano sennò improvvisi spostamenti di masse a seconda di chi sembra vincente. Quanto a leader (qualsiasi cosa ne dicano i grillini), forte e soprattutto nuovo Grillo ha la possibilità di sfondare. In questo senso gli dò una possibilità di farcela, nonostante gli italiani.

    RispondiElimina
  6. Io vedrei bene un governo Monti-Renzi.

    RispondiElimina
  7. Quel che è avvenuto con le armi nel nord-africa può accadere in Italia con le elezioni, il voto compatto al Movimento5Stelle potrà essere la primavera italiana; già le prossime elezioni siciliane potrebbero anticipare quali saranno i rapporti di forza del futuro parlamento, sebbene in sicilia il voto sia pesantemente condizionato. Per i siciliani, comunque, il 28 ottobre costituisce l'occasione per dimostrare di non essere dei sudditi e di avere ancora qualcosa di umano.

    RispondiElimina
  8. E' singolare il 15,6% al m5stelle. Se fosse vero in Sicilia che il candidato cinque stelle Cancelleri è accreditato all'8% (ma avrà percentuali molto più alte) allora vuol dire che il m5stelle sta sfondando anche al sud. Nei dati reali di Maggio 2012 il m5stelle ha sfondato moltissimo al nord, un pò meno al centro, poco al sud. Se dunque ad ottobre raggiunge il 10% o il 15% in Sicilia vuol dire che il m5stelle a livello nazionale viaggia tra il 25%-30%

    RispondiElimina