Sicilia sondaggio elettorale sulle intenzioni di voto

Sondaggio politico elettorale CISE sulle intenzioni di voto nella regione Sicilia.
Metodo: C.A.T.I.
Campione: 800 casi.
Data: 4-5 gennaio 2013.
Committente: il Sole 24 Ore.


Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

7 commenti:

  1. Sondaggi vecchi. Quello che posso dire e che al senato a livello regionale si sta lentamente avverando la mia tanto conclamata caduta dell'asse pdl lega. piemonte,liguria,friuli e veneto sono ormai orientati nelle mani del csx e in lombardia è testa a testa. Il voto in sicilia è ancora da vedersi. Attualmente il cdx è in vantaggio ma non è escluso che perda pure quello.

    RispondiElimina
  2. Per me questa volta il movimento 5 stelle va al 35 %

    RispondiElimina
  3. Mai essere troppo ottimisti Luciano.
    35% vuole dire che la somma di tutti gli altri partiti fanno il 65% e non mi sembra possibile. Non ti aspettare miracoli dagli italiani, almeno non da queste elezioni.

    RispondiElimina
  4. A me risulta che alla sicilia dovessero andare 25 seggi

    RispondiElimina
  5. Veneto,Lombardia,sicilia,Campania e Friuli già sono del centro-destra!In Sicilia il centro-destra ha un vantaggio di 12 punti,in Lombardia di 7,in Veneto di 16 ed in Campania di 2.Non date retta a Tecnè,è del PD!

    RispondiElimina
  6. L'MPA di Lombardo all' 1,5%???????AHAHAH!Chi l'ha fatto il sondaggio?Dai questo non è un istituto di ricerca,che vadano in Sicilia a vedere quanti voti prende Lombardo!

    RispondiElimina
  7. l'italiano medio che va a votare vota il personaggio televisivo non le idee che ci stanno dietro votiamo leader televisivi...berlusconi renzi poi cosa fanno o abbiano fatto non ci interessa piu' di tanto...monti ha la sua percentuale per essere molto composto e "signorile nei modi"....il m5s non ha leader che siederanno in parlamento me un gruppo di persone che condividono delle idee...il premier o rappresentante cambiera' ogni 3 mesi e sara' scelto ogni volta dal gruppo parlamentare.il mondo e' cambiato non vanno avanti i leader ma le buone idee!

    RispondiElimina