Sondaggio politico elettorale Ispo sulle intenzioni di voto degli italiani

Sondaggio politico elettorale Ispo sulle intenzioni di voto degli italiani presentato da Renato Mannheimer ieri sera nella trasmissione "Porta a Porta".






Data di realizzazione: 06/03/2013
Campione di 2.000 interviste verso utenti con telefono fisso e mobile.
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

22 commenti:

  1. Nessuna alleanza del m5s con il pd, come vedete, invece di far perdere voti (come diceva un nostro conoscente) li fa acquistare.
    Di conseguenza penso oramai sia palese che la quasi totalità degli elettori del m5s sia a favore di ciò che sostiene grillo, cioè una non alleanza con i vecchi partiti dell'inciucio.
    I numeri parlano chiaro.

    RispondiElimina
  2. ...e temo la quasi totalità degli elettori del M5S abbia in parte torto.
    Dipendete cosa si intende per "alleanza", se vuol dire sostenere un governo Bersani in tutto e per tutto, allora la posizione del movimento è sacrosanta, se vuol dire farsi disponibili per sostenere un governo insieme ai voti del PD, governo che porti avanti determinati pochi punti e magari diretto da qualche personaggio apolitico che possa andare bene al PD e al M5S, allora essere contrari a priori è da pazzi irresponsabili che non desiderano affatto il bene del paese.
    Con questa mentalità o passa una legge elettorale tipo quella delle comunali (ne dubito) o il M5S arriva al 50% o non governerà mai e quindi non combinerà mai nulla di buono.
    Vedremo di che pasta sono fatti i neoeletti.

    RispondiElimina
  3. Io non credo che PD e PDL si alleeranno.
    Il centrodestra è un conglomerato instabile di gruppi di interesse che stanno insieme solo per la volontà ed i soldi di Berlusconi, se il PD che è un'incompiuta ma comunque è molto più stabile tiene e il M5S continuerà a raccogliere il malcontento dei colpiti dalla crisi il centrodestra andrà in pezzi e gli altri due se ne avvantaggeranno.
    Perfino Monti alla lunga potrebbe diventare l'unico referente politico della destra.

    RispondiElimina
  4. Marco fino ad ora non si sono visti apolitici ma solo alleanze con gargamella e soci, cioè alleanze improponibili.

    Per quanto riguarda i personaggi "apolitici" non ce ne sono e se ci sono sicuramente non verranno scelti dalla maggioranza della vecchia partitocrazia. Coloro che verranno scelti passeranno grazie ad una maggioranza pd+pdl, quindi sempre gente di convenienza (per loro) tipo il sorcio e sono tutto fuorchè apolitici.
    Sicuramente capisci che certa gente, il m5s non può accettarla.

    Sarebbe bello vedere da parte di pd e pdl proposte che siano fuori dai loro interessi di partito. Così come sarebbe bello che elegessero personaggi Apolitici, fuori dal loro giogo, ma ciò non è mai accaduto e finchè hanno una maggioranza mai accadrà.

    L'unica strada è puntare alla maggioranza dato che questi faranno di tutto pur di non scollarsi dalla poltrona. L'unica speranza è che la gente un pò alla volta si svegli e devo dire che un 28-29% odierno del m5s è un chiaro segnale che ciò sta accadendo. Tempo al tempo.

    RispondiElimina
  5. Totalmente d'accordo con il tuo ultimo post homer, ma quello che contesto è che da M5S non si nota nessun desiderio costruttivo.
    Se la proposta buona non la fa il PD, la faccia il movimento!
    Invece che proposte altrettanto assurde tipo che tutti votino la fiducia a un govermo M5S...

    RispondiElimina
  6. Purtroppo Marco c'è un problema di fondo ed è la scarsa se non nulla credibilità di questa classe politica, per tale motivo si trova difficile pensare di fare accordi quando si sa già a priori che non verranno mantenuti.
    Basta guardare il passato, quante promesse nelle elezioni passate sono rimaste tali? Forse il 90% delle promesse fatte se non di +.
    Quante volte la sinistra ha promesso l'eliminazione del conflitto d'interessi, quante volte ha promesso una revisione del porcellum o un taglio delle province? E ancora stiamo come prima, a sentirci dire le stesse fasulle promesse da anni anche in queste elezioni politiche. Per quanto tempo ancora ci vogliamo far prendere in giro?
    NB. Ho fatto l'esempio della sinistra perchè si parla di alleanze col pd ma la destra è identica se non per certi versi anche peggio, con berlusconi che promette mari e monti ad ogni elezione.

    A questo punto quale fiducia può avere un movimento che combatte aspramente la vecchia partitocrazia se sa già che qualsiasi cosa proporrà, magari gli si accetteranno le richieste ma sicuramente tra un rinvio e l'altro, tra una priorità e l'altra su altre manovre anche magari pro pd-pdl, finirà che il m5s dovrà far cadere il governo passando dalla parte del torto verso l'opinione pubblica per colpa di partiti inaffidabili, incoerenti e ladri.

    Se si ponesse la possibilità di mettere al governo un "vero governo apolitico" penso che il m5s sarebbe stra felice di dargli il proprio appoggio e la fiducia, purtroppo non se ne vede neanche l'ombra e con questi partiti penso non se ne presenterà neanche mai l'occasione.

    Guarda monti, doveva essere quello fuori dai partiti, il tecnico super partes, mentre invece ha fatto gli interessi di tutti, dalle banche, alla chiesa alla vecchia partitocrazia.
    In sostanza è un vicolo chiuso, almeno ora come ora. Le uniche strade percorribili per il m5s sono una "vera" opposizione in un attesa di maggioranza.

    Piccola parentesi su un fatto accaduto giusto ieri, di quel Rossi direttore del marketing dell'mps che si è "suicidato" dicono, buttandosi dalla finestra. Ma davvero vogliamo credere che si sia suicidato?
    Questo per dire che sta gente che sta dietro alla politica sono mafiosi, sono belve senza scrupoli. Non pensiamo alla politica come una cosa pulita con questa gente, perchè fino ad oggi non lo è mai stata e dietro l'mps sappiamo tutti quale enorme scandalo della politica c'è dietro. E noi ci chiediamo ancora se mettere su un governo dando fiducia a questa gente?
    Mi spiace ma non può esistere alcun patto con questa partitocrazia perchè è marcia dentro e se la tocchi rischi di esserne infettato a tua volta.

    RispondiElimina
  7. Homer ma se sai chi ha buttato giù Rossi dalla finiestra perchè non vai a dirlo alla magistratura ?

    RispondiElimina
  8. Premetto che "Morte accidentale di un anarchico" l'ho letto oltre 35 anni fa

    RispondiElimina
  9. Situazione complicatina ma qualcosa di buono può uscirne.. io sinceramente avrei evitato di lasciare che Bersani potesse fare 'sto copia-incolla delle proposte del Movimento e fingere di proporle lui (replay di quanto è successo con le "parlamentarie"), avevo auspicato che l'ultimatum fosse lanciato appunto dal M5S e il cerino passasse così nelle mani dei piddini (adesso invece se lo trovano i 5stelle!).. sarebbe stata una scelta coerente e responsabile e alla fine anche strategicamente vincente, anche se non dettata per nulla da calcoli politici. Ma quel che è fatto è fatto... secondo me ora non resta che abbandonare il senato al momento del voto di fiducia, consentire la nascita di questo governo e vedere che vogliono farne realmente di questi punti.

    Altro cosa che modificherei nel M5S è un certo atteggiamento con stampa e interlocutori vari... Ok distinguersi, ok democrazia orizzontale dove nessuno può parlare a nome di tutto il Movimento, ma se ogni tanto si ripondesse qualcosa anche in positivo magari.. una cosa è scegliere nuovi moduli comunicativi, altro è voler fare le primedonne e le mosche bianche a tutti i costi e mettere sempre le mani avanti.. si potrebbe per esempio dare un parere personale su di un singolo tema ed eventualmente rimandare ad una decisione collettiva per una posizione ufficiale del Movimento, sarebbe già un'altra cosa.. non si possono sentire solo i "vedremo" "staremo a vedere", "non-so-non-decido-io-dobbiamo-parlarne-tutti" "non-so" "non-posso-dirlo" "non diamo fiducia" "non-facciamo-questo-non-diciamo-quell'altro" "questo non ci compete" "quell'altro non c'interessa" etc. C'è fame di risposte purtroppo

    Tanto premesso, dopo aver assistito questi giorni all'impressionante campagna denigratoria nei confronti del Movimento ed alle reazioni degli amici e degli elettori di sinistra all'affermarsi del 5stelle, cariche di una bile e un'odio mai riscontrati prima neanche per il sultanetto di arcore, sono davvero contento della presenza così solida del Movimento e ancor più soddisfatto per avergli dato il mio voto. C'è un blocco culturale-ideologico in questo paese sconvolgente, un'ideologismo iniettato nelle viscere del pensiero ad una profondità inquietante, svuotato di ogni sostanzialità e ridotto a mera tifoseria. Ci hanno resi totalmemte incapaci di pensare al di là di certi schemi, è sconcertante, peggio dell'integralismo religioso... non parliamo poi del sistema cosiddetto "dell'informazione", quello che si sta vedendo nell'ultima settimana è peggio di quanto potessimo aspettarci: l'informazione giornalistica e televisiva in Italia è un malato terminale senza speranza. Grazie al Movimento sta cadendo ogni maschera ed è stato possibile constatare che la situazione è più grave del previsto. qualcuno si è meravigliato che fossimo così in fondo alle classifiche, io mi stupisco di quanto siamo ancora in alto. La rivoluzione culturale è un'urgenza assoluta

    RispondiElimina
  10. Intanto adesso in televisione hanno calato il tris di assi: Rosy bindi-Mentana-Lerner..
    La Bindi da vomito.. ancora lì che sdolcina soluzioni per il paese.. dopo vent'anni ha ancora il coraggio di presentarsi davanti agli occhi.

    Si, la disinformazione è a livelli che mai avrei pensato!
    Ovvio, i giornali ci tengono al miliardino di sovvenzione, e quelli della tv ci tengono alle poltrone, e ci tengono a quelli che a loro volta ci tengono alle poltrone..
    Da schifo..

    RispondiElimina
  11. Io infatti non capisco che cazzo ci faccia Travaglio in un programma stupido come Servizio Pubblico, in mezzo a ospiti come Rosy Bindi e Gad Lerner..

    Quanto mi mancano i suoi "Passaparola" sul sito di Beppe :(
    Quei 40 minuti volavano..

    RispondiElimina
  12. Siamo alle solite, chi non pensa come loro è pregno di ideologia, solo loro posseggono la verità. E credono anche di essere democratici !!!

    RispondiElimina
  13. ?!?!?!?!?
    Adesso a Omnibus su la7 c'è la SALSI!!
    Quella di Bologna

    Si, propio lei! Pettinata ricciolata e rifatta a nuovo!
    Ormai le televisioni le stanno veramente provando tutte..

    Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?

    Ragazzi sto per vomitare..

    RispondiElimina
  14. Le reazioni al "fenomeno" cinque stelle: da una parte quelli che tirano i colpi bassi e organizzano gli imbrogliucci con le messe in scena di Barbara D'Urso, dall'altra i loro amichetti alleati-avversari che vedono fascisti e nazisti dappertutto: questo paese è vecchio, drammaticamente ammuffito e decrepito, culturalmente marcio e decomposto... e un Travaglio che analizza i fatti con lucido senso critico fa l'effetto di un unicorno o dell'araba fenice (ed anche sui suoi ragionamenti non si riesce a far altro che dividersi in squadre)
    Anche a me mancano i Passaparola....

    RispondiElimina
  15. Si marcio.. ogni qualvolta accendo la televisione mi arriva un fetore dalla stessa insopportabile..
    ..un tanfo televisivo che non so spiegare a parole.
    Adesso torno come a un mese fa che non la guardavo mai..
    .. per questo mi sono disintossicato dalla malainformazione e mi sono iscritto al Movimento.

    RispondiElimina
  16. Ormai la dittatura si sta palesando con tutti i suoi burattini

    Speriamo che il M5S regga le botte

    RispondiElimina
  17. Occhio che hanno scongelato stefano dall'ibernazione.
    Parlate bene del pd.. xD

    Cmq tranquillo stefano avete ancora renzi che vi farà risalire in classifica e farà scoprire al popolo nuovi modi di rubare. Sono sicuro che con lui sfiorerete nuove vette di inciucio.
    Tanto c'è sempre una nutrita fetta di gente che non impara mai dal passato, state tranquilli.

    RispondiElimina
  18. Rosy Bindi ieri sera a dir poco vergognosa!! Parlava di onestà, e che lei avrebbe lavorato onestamente questi vent'anni....ma perchè non si spara. Vabbe poi si chiedono perchè non hanno vinto! Facciamoli fare, queste presenze sono solo voti che passano dal PD al M5S.

    RispondiElimina
  19. Sinceramente credevo fosse inattivo il sito, passate le elezioni.
    L'unica certezza è che senza accordi in democrazia non si governa.
    Ormai in nessun paese occidentale un soggetto politico riesce ad avere maggioranze assolute per governare, nemmeno in America.
    Quando il M5S lo capirà forse si riuscirà a fare qualcosina di buono altrimenti affonderemo lentamente ed inevitabilmente, peggio per i poveri.

    RispondiElimina
  20. Scusate la domandina semplice semplice, ma il rapporto 1/12 sulle retribuzioni (su cui sono d'accordo da molto prima che lo formulasse il Movimento Cinque Stelle) vale anche per gli spettacoli di Grillo o lì è diverso ?

    RispondiElimina
  21. Scusami, tu stai paragonando una fabbrica, una ditta o un'industria con uno spettacolo di Grillo?
    Stefano, ma come riesci a fare certi ragionamenti? Sono affascinato :D

    RispondiElimina
  22. Stefano qualche incongruenza c'è sul suicidio di Rossi, inutile far finta di nulla.
    Leggiti questo articolo.

    http://www.nocensura.com/2013/03/le-stranezze-del-suicidio-in-montepaschi.html

    RispondiElimina