Sondaggio elettorale SWG le intenzioni di voto

Sondaggio politico elettorale sulle intenzioni di voto degli italiani. Il sondaggio e' stato realizzato tra il 10 ed il 12 settembre 2012 con metodo CAWI su un campione di 900 casi.
Share on Google Plus

About Socu (Federico Stentella)

23 commenti:

  1. Questi dati possono anche starci. Se si considera però un aspetto molto importante: le dichiarazioni di voto riguardano la metà degli italiani,quelli più radicati nell'appartenenza ai partiti e ai movimenti. E l'altra metà? Quelli che oggi si astengono (per ora) o sono indecisi? Saranno loro a fare la vera differenza.

    RispondiElimina
  2. come sempre ma al massimo con una variazione del 5% (che ovviamente fa la differenza)

    RispondiElimina
  3. le premesse obbligatorie sono sempre le stesse, e soprattutto due:

    1) gran parte non risponde, e anche tra quelli che rispondono molti si dichiarano indecisi. Gli indecisi voteranno la novità perché non ne possono più del vecchio schifo o voteranno il vecchio perché alla fine nonostante lo schifo sono intimamente conservatori e tradizionalisti e votano sempre gli stessi?

    2) NON sappiamo chi sarà a guidare il PD, non sappiamo chi sarà a guidare il PDL, non sappiamo chi sarà il candidato premier del M5S né le posizioni del movimento sulle principali tematiche nazionali, non sappiamo chi si allea con chi, quindi che valore può avere un sondaggio fatto adesso?

    Detto questo, considerando chi si schiera oggi, mi ha stupito vedere che rispetto alle scorse politiche il CSX nel complesso è praticamente uguale (-0,7%), il centro addirittura cresce (+2,3%), il M5S (+18%) prende consensi praticamente solo dal CDX che è l'unico in caduta libera (-20,6%)!

    In particolare M5S +18%, PDL -18,4%. Strabiliante.

    RispondiElimina
  4. il M5S fa il suo dovere.. impedisce che l'implosione di Berlusca possa diventare anche la sua sconfitta. Non ci deve essere alternativa al CDX.... questa la missione del leghista della prima ora casaleggio, del giovane che girava in Ferrari negli anni '70, Grillo....

    RispondiElimina
  5. all'Anonimo delle 11.46 il solito piddimen oellino che non comprende che chi vota Movimento 5 stelle sono sotanzialmente persone che prima non votavano e se il pdl ha perso voti è che hanno deciso di astenersi.
    Se il Movimento 5 stelle non ci fosse inoltre ci troveremmo co gli estremisti in parlamento stile grecia con forza nuova in palamento..ma forse preferite dei fasci a delle persone serie che hanno voglia di impegnarsi per cambiare questo paese e poi votate i soliti ladri che vi pigliano per i fondelli da 60 anni!

    RispondiElimina
  6. scusa, anonimo qui sopra, ma questa storia dei nazisti l'ho già sentita mille volte da mille grillini diversi, me la spieghi, e mi dici chi ve l'ha raccontata per primo?

    In particolare dici che "se il M5S non ci fosse ci troveremmo con forza nuova in parlamento". Cioè, c'è una consistente fetta di elettori che oscillerebbe tra FN e Grillo?

    Aiuto, non è rassicurante! Un movimento sano e democratico non attirerebbe mai elettori fascisti o indeciso-fascisti.

    RispondiElimina
  7. La povertà e la disperazione attira qualsiasi forza sia contro la vecchia partitocrazia, informati.
    Non a caso un partito come alba d'oro in grecia (partito fascio-nazista, mica cazzate, ha preso un buon 8-10%.

    La voglia di cambiare le cose non è uno sfizio ma una questione di sopravvivenza per molti che devono portare a casa il pane ogni giorno, ma le teste di minkia come te non riescono a capirle certi meccanismi elementari.

    RispondiElimina
  8. correggo: "alba dorata"

    RispondiElimina
  9. @ Homer

    quando uno risponde "testa di minkia" a un post per nulla offensivo vuol dire 1) che non ha niente di meglio da dire e 2) che forse non è tanto lontano dall'attirare le simpatie di chi rispondere alle domande con gli insulti. Adesso capisco la vicinanza con FN.

    Firmato: uno che deve portare a casa il pane ogni giorno, ma che non per questo voterebbe mai un partito neofascista.

    RispondiElimina
  10. Homer, la povertà e la disperazione portano a votare contro la vecchia partitocrazia, ma c'è una bella differenza tra votare un partito "non tradizionale" di destra, di sinistra o non schierato!

    In Grecia i "poveri e disperati" hanno scelto sì, in parte, di votare Alba dorata (7%, non un buon 8-10), ma ben di più hanno scelto la sinistra radicale Syriza (27%).

    La voglia di cambiare le cose può portare a votare diversi partiti, dai radicali al partito pirata, dai marxisti-leninisti ai neonazisti, fino al partito dei forconi o amenità nostrane.

    Credo che avere tanti elettori che come seconda scelta voterebbero FN non è un vanto per il M5S, vuol dire che non trovano una differenza abissale tra i due movimenti, e questa differenza dovrebbe invece essere evidente e fondante.

    RispondiElimina
  11. ma.... questi discorsi mi fanno ridere.
    Io probabilmente voterò 5 stelle, perché gli altri son tutti (TUTTI) impresentabili. Forse l'unico è Tonino ...

    comunque da probabile elettore del M5s, sentirmi accostare alla dx piu bieca, mi lascia.... basito.
    Io che ho votato sempre PCI, DS, Ulivo, PD.
    ma adesso basta.
    basta il voto a questi collusi, che se ne infischia del proprio elettorato.
    C'è piu sinistra in mezza pagina del programma 5S che in 20anni di Baffino, Uolter e soci cantanti.
    Ma andatene a ................

    RispondiElimina
  12. Dio che discorsi.... Quello che Homer sta dicendo e che dico sempre anche io (e che dice sempre anche Beppe) è che qui i nuovi movimenti / partiti neonati e che stanno facendo successo non sono composti da estremisti violenti come "Alba Dorata", ma sono composti da persone serie e che nulla hanno a che fare con nazismo e fascismo, ovvero quelli del m5s.

    Il m5s si sa che ora fa successo anche perchè c'è dietro un voto di protesta grazie a questo liquame chiamato partiti. Come c'è il voto di protesta col m5s, se al suo posto ci fosse qualcosa come Alba Dorata io sono sicuro che rischierebbe comunque di fare un successo, perchè è pieno di teste di cazzo che pur di cambiare la situazione votano di tutto o che addirittura rimpiangono ignorantemente il fascismo (e ne conosco tanti purtroppo). Ora, questo vuol dire che gli elettori del m5s sono fascio nazi? No, solo un idiota lo può pensare, ma il discorso è che il voto di protesta rischia di far prendere voti anche a partiti di merda come quelli di estrema destra e violenti, dunque dobbiamo essere solo felici e ripeto felici che qui il voto di protesta lo assimili il m5s e forse lo assimileranno i pirati!

    RispondiElimina
  13. prevedo m5s > 25 % e...se fanno una legge a doppio turno.....

    RispondiElimina
  14. Ragazzi, siamo d'accordo che il M5S non è un movimento fascista, ci mancherebbe, e non lo sono né Grillo, né Favia, né Pizzarotti, né voi! :) Sono contento di questo, mille volte meglio il M5S di qualsiasi partito neofascista o anche solo del pdl... Questo NON SI DISCUTE!

    Io volevo solo capire se la storiella del "senza di noi ci sono i fascisti in parlamento" è vera, se ci credete, e chi ve l'ha raccontata. Perché se è vera, significa che centinaia di migliaia di persone, o forse più di un milione (quante ne servono per eleggere dei parlamentari?), sarebbero disposte a votare fascista se voi non ci foste. E non è che sarebbero obbligate dalla mancanza di alternative anti-partiti tradizionali, ci sono appunto i pirati, la galassia di estrema sinistra, partiti nuovi come i forconi, partiti che si distinguono dagli altri come i radicali, insomma tra tutti questi ci sono un milione di persone che sceglierebbero i fascisti. Sarà vero?

    Se secondo voi è vero, significa che tutta questa gente simpatizzante fascista non sceglierebbe di votare, che ne so, i Pirati, ma voi e soltanto voi. Se non voi, solo i fascisti.

    Io non ci credo. Ma se voi ci credete, chiedetevi perché... perché un milione di vostri elettori si sente vicino a voi e come seconda scelta ai fascisti. Vi chiedo solo di riflettere, non prendetemi per prevenuto. Apprezzo chi è aperto di mente e se sbaglio io lo ammetterò.

    RispondiElimina
  15. Anonimo forse non mi sono spiegato bene, ma apprezzo il tuo modo di porti, già diverso da altri personaggi che bazzicano qui..

    L'idea è che ormai la gente è stufa e angosciata da questi partiti che si rivelano uno peggio dell'altro, radicali supercompresi! Di conseguenza di fronte a questa crisi sento molta gente che, stupidamente, rimpiange il fascismo. Al tempo stesso c'è gente che, come me e come Homer, si informa. Al tempo stesso c'è gente che voterebbe pure il partito del Pulcino Pio pur di non votare gli stessi. Al tempo stesso c'è gente che ammira Grillo e che di conseguenza da fiducia al movimento da lui creato (a mio parere sono i più stupidi quelli che si fidano ciecamente di qualcuno e gli danno il voto senza sapere nulla di ciò che votano).

    Dunque abbiamo 4 categorie:

    1 Fascio nostalgici
    2 Gente informata
    3 Gente che voterebbe qualsiasi cosa pur di cambiare
    4 Gente che idolatra Grillo

    Queste categorie sono tutte e 4 nel movimento, e sono sicuro che in ordine decrescente di "affluenza" le possiamo così disporre:

    2
    3
    4
    1

    Infatti di fascisti nel m5s non ne conosco, e anche ce ne fossero, ti assicuro che li trovi anche in SEL, nel PD, nel PDL, ecc ecc.. Sono ovunque e solo dio sa perchè! Idem per i comunisti! Li trovi persino nel PD e non mi stupirei di trovarli anche nel PDL o nel m5s!

    Ora ipotizziamo che Grillo abbia invece creato un movimento fascista! A quel punto i fascisti andrebbero in massa a votarlo, quelli che ammirano Grillo e che si fidano ciecamente di lui anche lo voterebbero, e lo voterebbero anche molti di quelli che voterebbero di tutto pur di cambiare le cose! Solo gli informati non lo voterebbero.

    Quindi ecco perchè io dico che se Grillo o chi per lui avesse creato un "Alba dorata 2", questo avrebbe avuto un enorme successo, e di conseguenza dobbiamo essere felici che qui in Italia abbiamo invece 2 grandi alternative democratiche: m5s e Pirati (in parte molto diversi tra loro ma in parte con molti punti in comune).

    RispondiElimina
  16. Omg, ma siete davvero duri in comprendonio cazzarola.
    Ripeto:

    La gente quando non ha + una scelta possibile si butta sugli estremismi, tra questi ci sono quelli moderati (m5s) e quelli totalitari e violenti (filo fascisti-nazisti-etc.)

    Metto il m5s come estremista per la volontà di rivoltare la politica vigente e ricostituirla da zero, non nel senso che vuole impostare una dittatura o vuole impiccare tutti i politici, anche se secondo me una bella ghigliottina per taluni politici sarebbe il rimedio migliore.

    E tutti coloro che continuano a difendere i partiti vigenti, mi ripeto, sottoscrivo e sottolineo, sono delle teste di minkia, perchè la loro cecità sta portando questo paese al macero.
    Dopo ruberie di ogni genere e la nuova manipulite che sta scoppiando dal caso del lazio e che molto probabilmente si espanderà per tutte le regioni d'italia, continuare a votare i RIscoperti ladri facenti parte del pdl, pd, idv,(si c'è anche l'idv) udc, etc. e da assassini criminali.

    La gente, quando non ha + il pane da mettere sotto i denti, diventa (a ragione) violenta.
    Col m5s ai politici va di lusso.

    RispondiElimina
  17. Ma se siamo il Paese che ha più telefonini in Europa (e anche tra i più obesi)? Come la mettiamo, testa di Homer?

    RispondiElimina
  18. stai dicendo che non c'è crisi?

    Tira la testa fuori da qualsiasi culo tu stia leccando.

    RispondiElimina
  19. Lol, carina questa.


    21:43, ma tu in quale paese vivi?
    Quando non hanno + nulla da dire e si ritrovano con le spalle al muro per il palese ladrocinio dei loro partiti, inventano anche che non esiste la crisi.
    Mi ricordi berlusconi con i suoi ristoranti pieni di gente.

    Con te l'imbecillità ha raggiunto nuovi apici, complimenti.

    RispondiElimina
  20. Egr.Homer, è chiaro che il mio commento di ieri delle 21,43 era ironico, avendo voluto riferirmi alla penultima riga del tuo commento precedente delle 21,18.
    In Italia, stai tranquillo, la gente non farà mai la rivoluzione (violenta) perché (nonostante la crisi che ovviamnete esiste e anche pesante,... ma solo per le classi medie e basse), è stata ormai lobotomizzata e non vorrà mai rinunciare agli ammennicoli che gli hanno propinato nel tempo (vedi telefonini, macchine, gossip e quant'altro).
    Panem et circenses in versione moderna.
    Comunque ti consiglio di rileggere meglio la storia di questo Paese, a cominciare dalle vicende dell'ultima tangentopoli del 1992, con la scomparsa dei partiti tradizionali di allora. Come ha fatto il sistema a riproporsi più forte e corrotto di prima? Rammenta il passaggio, da Craxi a Bossi (per raccogliere il malcontento iniziale) e poi a Berlusconi (con le sue false promesse). Quanti ci sono caduti? Stiamo attenti a non ripetere l'errore, presi da sacro furore (chissà come mai vengono fatte uscire solo ora dai media asserviti tutte queste vicende, come se prima non si sapessero). L'esperienza forse gli suggerisce (a lor signori) che far nascere un gran caos, in cui non si distingue più il vero dal falso, il giusto dallo sbagliato, aizzare i sentimenti istintivi della gente (tanto poi verrà recuperata...vedi panem et circenses di prima) può consentirgli di metabolizzare il proprio fallimento, riprendere in mano la situazione e conservare il potere. Cambiare tutto (fingere di...) per non cambiare niente. Forse una trasformazione reale di una società richiede qualche riflessione in più e qualche insulto istintivo in meno.

    RispondiElimina
  21. Homer,
    io (Francesco) ti chiedo solo di riflettere sulla frase "senza di noi ci sarebbero i fascisti in parlamento".

    Se è vero, voi intercettate il voto di centinaia di migliaia di persone (come minimo) che prendono in considerazione il voto a un partito neofascista. Sono persone diverse da me, credo anche da te. Dovrei essere contento che votano voi "moderati" invece di pazzi estremisti. Un po' lo sono. Allo stesso tempo, se piaccio tanto a questa gente pericolosa e ignorante, secondo me c'è un problema.

    Forse quando cominceranno a uscire i vostri programmi nazionali, su immigrazione e diritti civili per esempio, questi "simpatizzanti-fascisti" si allontaneranno da voi, per me sarà solo un bene, e la storiella del "senza di noi i fascisti" si smonterà anche ai vostri occhi.

    PS: non c'è bisogno di insultarmi. Anche se avessi difeso i vecchi partiti, sarebbe bastato parlarmi. E in ogni caso non l'ho fatto: quando mai li ho difesi? Ti invitavo solo a riflettere su una frase che ho sentito mille volte e che secondo me non regge. Le offese e questo bel linguaggio alla Grillo non sono sempre utili, un giorno lo capirete.

    Francesco

    RispondiElimina
  22. 10:09

    Panem et circenses non bastano quando la gente muore di fame come sta accadendo oggi giorno, tempo in cui molte famiglie hanno chiuso piccole e medie imprese e non hanno + uno stipendio su cui fare affidamento se non quello dei parenti.
    Idem per molti giovani e non + giovani che sopravvivono grazie alla pensione dei genitori. Quando questi non ci saranno + altro che telefonini, se non ve date una svegliata e subito, questo paese è destinato ad emulare il terzo mondo e già per molti versi lo siamo già.

    Tra l'altro non mi puoi accumunare forza italia-pdl col m5s. Il primo ha sempre promesso ma non ha mantenuto un cazzo, il secondo ha già dato riprova che quel che dice mantiene attraverso l'eliminazione delle sovvenzioni al proprio partito e l'abbassamento degli stipendi degli eletti del m5s.
    I fatti parlano molto + di mille minkiate.


    Francesco

    Vorrei capire chi ti ha detto che il m5s intercetta i voti dell'estrema destra, quali prove hai? Se guardi le percentuali di FN sono praticamente immutate da anni e sono talmente basse che ci vuole ben + di tale partito per arrivare al 17% del m5s (sulla carta, in realtà è di +).

    Detto questo, non mi interessa se dietro al m5s c'è qualche voto di estrema destra o sinistra (esiste anche quella ed è altrettanto violenta). A me interessa che si dia la possibilità al m5s di governare e di realizzare ciò che hanno nel programma.
    Anche perchè direi che esistono problemi ben + gravi sotto gli occhi di tutti che affliggono l'italia e se invece di soffermarvi su queste cazzate foste realmente critici verso le ruberie dei partiti vigenti forse questo paese sarebbe molto diverso.

    RispondiElimina
  23. x FRANCESCO...
    "Forse quando cominceranno a uscire i vostri programmi nazionali, su immigrazione e diritti civili per esempio, questi "simpatizzanti-fascisti" si allontaneranno da voi, per me sarà solo un bene, e la storiella del "senza di noi i fascisti" si smonterà anche ai vostri occhi"

    Come ben sai il programma non é ancora completo e quando si dovrá decidere su immigrazione e diritti civili, tu pensi che i fascisti(che non saranno soddisfatti)e che hanno votato M5S, lasceranno il movimento...forse hai ragione, ma io penso che al loro posto altri lo voteranno perché si renderanno conto che il M5S
    non é poi tanto fascista come lo si vuole dipingere...staremo a vedere.

    RispondiElimina